Feed RSS: Molecularlab.it NewsiCalendar file
Categorie

Nuovi prodedimenti per cura del diabete

Iniezione di insulina


Un gruppo di medici ha presentato una ricerca scientifica che applica un nuovo procedimento di autoimpianto di cellule staminali nel pancreas per la cura del diabete di tipo I (che si diagnostica nell

Un gruppo di medici ha presentato una ricerca scientifica che applica un nuovo procedimento di autoimpianto di cellule staminali nel pancreas per la cura del diabete di tipo I (che si diagnostica nell’infanzia). La presentazione e’ stata fatta nella Casa de la Cultura de Salta dal suo coordinatore, Alejandro Mesples, il quale, pur consapevole che per accettare il nuovo procedimento la societa’ scientifica pretende un’evidenza clinica maggiore di quella offerta dal suo gruppo, lo giudica pero’ una strada percorribile.
I medici hanno sottoposto al trattamento dodici pazienti: a quattro e’ stata soppressa totalmente la dose di insulina quotidiana di cui necessitavano; in altri sette casi la dose e’ stata ridotta del 50%.
Poi c’e’ stato l’autotrapianto di cellule staminali adulte che hanno consentito di rigenerare i tessuti del pancreas, allo scopo di produrre insulina.
Durante la conferenza stampa, alcuni membri della Sociedad de Diabetologia de Salta hanno espresso la loro opposizione al trattamento. Mesples ha ribattuto che dipendera’ dall’apertura di ciascuno se accettarlo o no. “In Argentina uno puo’ pensare, vivere e lavorare liberamente, cosi’ sia benvenuta l’opinione della Sociedad de Diabetologia de Salta”.
I medici hanno applicato il trattamento in pazienti insulinodipendenti tra i 21 e i 60 anni, dopo aver ottenuto, l’anno scorso, l’autorizzazione dagli organi competenti. L’intero procedimento dura una ventina di minuti, ma e’ importante che il paziente non riceva additivi farmacologici ne’ sia sottoposto a manipolazione cellulare di alcun tipo. Le cellule staminali sono estratte dal midollo osseo dell’anca e collocati nel pancreas. I medici hanno spiegato che continueranno a lavorare per adempiere ai requisiti imposti dalla comunita’ scientifica, tra questi l’obbligo di seguire i risultati di ogni singolo caso per almeno cinque anni.

Fonte: Aduc (23/05/2006)
Pubblicato in Biotecnologie
Tag: diabete
Vota: Condividi: Inoltra via mail

Per poter commentare e' necessario essere iscritti al sito.

Registrati per avere:
un tuo profilo con curriculum vitae, foto, avatar
messaggi privati e una miglior gestione delle notifiche di risposta,
la possibilità di pubblicare tuoi lavori o segnalare notizie ed eventi
ed entrare a far parte della community del sito.

Che aspetti, Registrati subito
o effettua il Login per venir riconosciuto.

 
Leggi i commenti
Notizie
  • Ultime.
  • Rilievo.
  • Più lette.

Evento: Congresso Nazionale della Societŕ Italiana di Farmacologia
Evento: Synthetic and Systems Biology Summer School
Evento: Allosteric Pharmacology
Evento: Conference on Recombinant Protein Production
Evento: Informazione e teletrasporto quantistico
Evento: Into the Wild
Evento: Astronave Terra
Evento: Advances in Business-Related Scientific Research
Evento: Conferenza sulle prospettive nell'istruzione scientifica
Evento: New Perspectives in Science Education


Correlati

 
Disclaimer & Privacy Policy