Feed RSS: Molecularlab.it NewsiCalendar file
Categorie

Nuova strategia anti-infarto potrebbe condurre ad un vaccino preventivo

Attacco cardiaco


Scoperto un antigene nei soggetti colpiti da infarto contro cui si scatena il sistema immunitario causando l'infarto

Contro l'infarto Ŕ allo studio una strategia nuova che si basa sulle difese immunitarie e che potrebbe condurre allo sviluppo di un vaccino preventivo.
A questo progetto stanno lavorando il gruppo dell'universita' di Napoli Federico II guidato da Paolo Golino, in collaborazione con la seconda universita' di Napoli, che ha presentato i primi dati nel congresso della Societa' Italiana di Cardiologia (SIC), in corso a Roma.
La prima scoperta Ŕ stata quella di un antigene ritrovato negli accumuli di grasso che, sotto forma di placche, rivestono le pareti interne delle arterie nelle persone colpite da infarto. Lo studio Ŕ stato condotto a Napoli su 21 pazienti (10 infartuati e 11 sani) e l'antigene Ŕ risultato presente solo nei pazienti colpiti da infarto.
Questo significa, ha detto Golino, che nelle arterie danneggiate dalle placche Ŕ presente una sostanza capace di scatenare la reazione del sistema immunitario contro lo stesso organismo al quale appartiene. Il sistema immunitario scambia l'antigene presente nelle placche per un nemico esterno e lo attacca. Quindi la placca viene aggredita dal sistema immunitario, frantumandosi innesca i trombi e si verifica l'infarto. Il prossimo passo sarÓ quello di identificare le caratteristiche dell'antigene. A quel punto esisteranno due possibilitÓ: la messa a punto di una terapia in grado di modulare la risposta del sistema immunitario per ridurre gli attacchi volti a distruggere le placche o pensare addirittura a un vaccino in grado di annullare l'antigene. Un vaccino preventivo capace di difendere i soggetti piu' a rischio come ipertesi, obesi, grandi fumatori, chi ha alti livelli di colesterolo, chi ha familiarita' per l'infarto e chi ha gia' avuto un infarto. Per avere un risultato saranno necessari 2-3 anni, se: "tutto andra' per il meglio e se la ricerca italiana non continuera' a subire tagli e penalizzazioni''.

Redazione MolecularLab.it (20/12/2006)
Pubblicato in Genetica, Biologia Molecolare e Microbiologia
Tag: infarto
Vota: Condividi: Inoltra via mail

Per poter commentare e' necessario essere iscritti al sito.

Registrati per avere:
un tuo profilo con curriculum vitae, foto, avatar
messaggi privati e una miglior gestione delle notifiche di risposta,
la possibilità di pubblicare tuoi lavori o segnalare notizie ed eventi
ed entrare a far parte della community del sito.

Che aspetti, Registrati subito
o effettua il Login per venir riconosciuto.

 
Leggi i commenti
Notizie
  • Ultime.
  • Rilievo.
  • Più lette.

Evento: Congresso Nazionale della SocietÓ Italiana di Farmacologia
Evento: Synthetic and Systems Biology Summer School
Evento: Allosteric Pharmacology
Evento: Conference on Recombinant Protein Production
Evento: Informazione e teletrasporto quantistico
Evento: Into the Wild
Evento: Astronave Terra
Evento: Advances in Business-Related Scientific Research
Evento: Conferenza sulle prospettive nell'istruzione scientifica
Evento: New Perspectives in Science Education


Correlati

 
Disclaimer & Privacy Policy