Feed RSS: Molecularlab.it NewsiCalendar file
Categorie

Corea del sud, nati altri tre cani fotocopia e in Texas la prima gatta clonata ha partorito

Pecora Dolly


Gli obbiettivi: mettere a punto terapie cellulari basate su staminali e salvaguardare specie animali in via di estinzione

Altri tre cani fotocopia sono nati in Corea del Sud, nell'universita' di Seul, ad un anno dalla nascita del primo cane clonato, Snuppy.
Si tratta, come il primo, di levrieri afghani, nati fra giugno e luglio e sono tre cuccioli identici, bianchi e rossicci, chiamati Bona, Peace e Hope.
L'esperimento Ŕ stato pubblicato on line sulla rivista internazionale Theriogenology. Il coordinatore della ricerca Lee Byung-chun, esperto di veterinaria, ha dichiarato che l'esperimento Ŕ stato fatto ai fini della ricerca medica. "La finalita' non e' affatto quella di clonare gli animali domestici'', ha precisato lo scienziato che ha sostituito Hwang Woo-Suk, il ricercatore responsabile della frode relativa a una ricerca sulle cellule staminali embrionali umane condotta nel 2004 e nel 2005.
Lo scopo ultimo del gruppo coordinato da Lee e' mettere a punto tecniche per future terapie cellulari basate sulle cellule staminali embrionali e, nello stesso tempo, utilizzare la tecnica della clonazione per la salvaguardia delle specie animali minacciate di estinzione.

I tre cuccioli sono stati ottenuti a partire da cellule prelevate da una femmina adulta e dettaglio interessante, secondo gli esperti, e' il fatto che i cani siano considerati fra i mammiferi piu' difficili da clonare a causa delle caratteristiche del loro ciclo riproduttivo.
Per il nuovo esperimento condotto nella Corea del Sud e' stata migliorata la tecnica con cui Hwang aveva clonato Snuppy ed Ŕ stata riconosciuta dalla comunita' scientifica internazionale valida e corretta.
Hwang nel corso del suo esperimento aveva trasferito 1.095 embrioni in 123 madri surrogate, per ottenere due cuccioli: Snuppy e un secondo cane morto dopo 22 giorni a causa di una polmonite.
Il gruppo di Lee Byung-chun ha ottenuto i tre cani a partire da un numero decisamente inferiore di embrioni: 167, trasferiti in 12 madri surrogate.

Mentre in Texas, i ricercatori americani della Texas A&M University hanno annunciato che il primo gatto clonato, Copy cat, ha partorito tre micini. I cuccioli sono nati grazie ad un normale rapporto sessuale con un altro gatto.

Redazione MolecularLab.it (20/12/2006)
Pubblicato in Biotecnologie
Tag: clonazione
Vota: Condividi: Inoltra via mail

Per poter commentare e' necessario essere iscritti al sito.

Registrati per avere:
un tuo profilo con curriculum vitae, foto, avatar
messaggi privati e una miglior gestione delle notifiche di risposta,
la possibilità di pubblicare tuoi lavori o segnalare notizie ed eventi
ed entrare a far parte della community del sito.

Che aspetti, Registrati subito
o effettua il Login per venir riconosciuto.

 
Leggi i commenti
Notizie
  • Ultime.
  • Rilievo.
  • Più lette.

Evento: Congresso Nazionale della SocietÓ Italiana di Farmacologia
Evento: Synthetic and Systems Biology Summer School
Evento: Allosteric Pharmacology
Evento: Conference on Recombinant Protein Production
Evento: Informazione e teletrasporto quantistico
Evento: Into the Wild
Evento: Astronave Terra
Evento: Advances in Business-Related Scientific Research
Evento: Conferenza sulle prospettive nell'istruzione scientifica
Evento: New Perspectives in Science Education


Correlati

 
Disclaimer & Privacy Policy