Feed RSS: Molecularlab.it NewsiCalendar file
Categorie

Creati vasi sanguigni di ricambio con staminali muscolari

Vaso sanguigno ostruito


Vasi sanguigni di ricambio per procedure di rivascolarizzazione e bypass coronarici sono stati creati con staminali muscolari 'spruzzate' su un polimero biodegradabile che fa da intelaiatura.<

Vasi sanguigni di ricambio per procedure di rivascolarizzazione e bypass coronarici sono stati creati con staminali muscolari 'spruzzate' su un polimero biodegradabile che fa da intelaiatura.
Messi a punto all'Universita' di Pittsburgh School of Medicine tra gli altri da David Vorp e Lorenzo Soletti, i vasi sono stati testati con successo su topolini impiantandoli a livello dell'aorta addominale.
La tecnica, che sara' presto testata sui maiali, modello animale ideale per la somiglianza con l'uomo, e' stata presentata alla conferenza della Societa' Internazionale di Ingegneria dei tessuti e Medicina Rigenerativa (TERMIS) svoltasi a Toronto.
In caso di un'arteria coronaria ostruita spesso i medici devono ricorrere al bypass e per eseguirlo usano sezioni della vena safena della gamba che ha pressappoco le stesse dimensioni dell'arteria coronaria, quindi puo' essere utilizzata con successo per gli impianti nel cuore.
Tuttavia spesso questi impianti non riescono e spesso non si ha a disposizione sufficiente tessuto vascolare. Si e' dunque alla ricerca di metodi innovativi per le procedure di rivascolarizzazione, anche attraverso l'utilizzo di vasi artificiali.
Gli esperti sono riusciti a costruire vasi artificiali usando cellule staminali adulte del muscolo e spruzzandole su un'ossatura fatta di un biopolimero biodegradabile, l'uretano.
Dopo che le staminali vengono adagiate sul supporto polimerico il tutto viene messo in 'incubatrice' per alcuni giorni e poi il vaso e' pronto.
Testati su topolini in interventi di bypass della aorta addominale, i vasi artificiali funzionano e non si ostruiscono.
Poiche' le staminali usate per creare i vasi si possono facilmente reperire dai tessuti del paziente, questo metodo potrebbe rivelarsi facilmente applicabile ed efficace in clinica.


Fonte: Aduc (27/06/2007)
Pubblicato in Biotecnologie
Tag: staminali, TERMIS, arterie, trapianti
Vota: Condividi: Inoltra via mail

Per poter commentare e' necessario essere iscritti al sito.

Registrati per avere:
un tuo profilo con curriculum vitae, foto, avatar
messaggi privati e una miglior gestione delle notifiche di risposta,
la possibilità di pubblicare tuoi lavori o segnalare notizie ed eventi
ed entrare a far parte della community del sito.

Che aspetti, Registrati subito
o effettua il Login per venir riconosciuto.

 
Leggi i commenti
Notizie
  • Ultime.
  • Rilievo.
  • Più lette.

Evento: Congresso Nazionale della SocietÓ Italiana di Farmacologia
Evento: Synthetic and Systems Biology Summer School
Evento: Allosteric Pharmacology
Evento: Conference on Recombinant Protein Production
Evento: Informazione e teletrasporto quantistico
Evento: Into the Wild
Evento: Astronave Terra
Evento: Advances in Business-Related Scientific Research
Evento: Conferenza sulle prospettive nell'istruzione scientifica
Evento: New Perspectives in Science Education


Correlati

 
Disclaimer & Privacy Policy