Feed RSS: Molecularlab.it NewsiCalendar file
Categorie

Staminali e fattori di crescita contro le grandi cicatrici

Pelle da staminali


Le cellule staminali e i fattori di crescita tessutali hanno fatto il loro ingresso nella chirurgia plastica e ricostruttiva

L'Ospedale Pellegrini del capoluogo campano si conferma, infatti, all'avanguardia, grazie a 100 casi trattati con questa tecnica con grande successo. "Presso la nostra struttura - ha spiegato il Dottor Alfredo Borriello dirigente dell'unità operativa di Chirurgia plastica dell'Ospedale Pellegrini di Napoli - abbiamo risolto brillantemente esiti traumatici e ferite difficili grazie all'utilizzo combinato di tessuto adiposo con fattori di crescita tessutali estratti dalle piastrine. Il gel piastrinico è, infatti, in grado di stimolare la guarigione delle ferite, accelerare lo sviluppo dell'angiogenesi, ridurre il sanguinamento post-operatorio. Le piastrine attivate, sotto forma di gel, elaborano, immagazzinano e rilasciano numerosi fattori di crescita (PDGF, TGFalfa e beta, IGF I e II, EGF, VEGF) capaci tra l'altro di stimolare la replicazione delle cellule.
Tale proprietà è stata utilizzata anche per rigenerare la cute dai segni precoci di invecchiamento".

Grazie all'uso di particolari metodiche, infatti, e' possibile estrarle dal tessuto adiposo arricchite con fattori di crescita estratti dalle piastrine ed usarle per ricavarne tessuti di diversa natura come pelle, tendini, muscoli e quindi impiegarle sia a fini curativi, per le ferite più difficili, ma anche a fini estetici per migliorare la qualità della pelle. Si tratta di un prelievo del grasso effettuato mediante un'aspirazione che viene poi centrifugato e usato sia come filler (riempimento)- continua il dottor Alfredo Borriello - ma soprattutto viene utilizzata la sua grande capacità rigenerativa data dalla presenza di cellule staminali contenuta nel suo interno.

Il tessuto adiposo rappresenta la più grande banca di cellule staminali "adulte" che messe a contatto con i fattori di crescita tessutali estratti dalle piastrine ha un'enorme capacità rigenerativa tissutale.

Queste metodiche vengono utilizzate sia in chirurgia ricostruttiva per correggere deformità anatomiche, irregolarità corporee, ferite, ustioni e piaghe, ma anche in chirurgia estetica. "Per quanto riguarda la chirurgia del seno, per esempio- spiega il dottor Alfredo Borriello - e' possibile utilizzare in alcuni casi il grasso per dare volume e quindi ricostruire parte di una mammella asportata o danneggiata dopo interventi demolitivi per particolari patologie. Non solo, ma e' possibile aumentare modicamente il seno senza l'utilizzo di protesi."

Redazione MolecularLab.it (06/02/2010)
Pubblicato in Biotecnologie
Tag: pelle, cicatrici, Napoli, staminali, PDGF, TGF, IGF, EGF, VEGF
Vota: Condividi: Inoltra via mail

Per poter commentare e' necessario essere iscritti al sito.

Registrati per avere:
un tuo profilo con curriculum vitae, foto, avatar
messaggi privati e una miglior gestione delle notifiche di risposta,
la possibilità di pubblicare tuoi lavori o segnalare notizie ed eventi
ed entrare a far parte della community del sito.

Che aspetti, Registrati subito
o effettua il Login per venir riconosciuto.

 
Leggi i commenti
Notizie
  • Ultime.
  • Rilievo.
  • Più lette.

Evento: Congresso Nazionale della SocietÓ Italiana di Farmacologia
Evento: Synthetic and Systems Biology Summer School
Evento: Allosteric Pharmacology
Evento: Conference on Recombinant Protein Production
Evento: Informazione e teletrasporto quantistico
Evento: Into the Wild
Evento: Astronave Terra
Evento: Advances in Business-Related Scientific Research
Evento: Conferenza sulle prospettive nell'istruzione scientifica
Evento: New Perspectives in Science Education


Correlati

 
Disclaimer & Privacy Policy