Feed RSS: Molecularlab.it NewsiCalendar file
Categorie

Migliorare la sicurezza alimentare

Pastasciutta al pomodoro


La ricerca dell'UE promette di migliorare la sicurezza alimentare

Il problema della sicurezza alimentare è schizzato ai primi posti dell'agenda politica negli ultimi anni, ma nonostante gli enormi miglioramenti ottenuti, rimangono alcuni problemi e preoccupazioni da risolvere. I timori riguardanti ciò che mangiamo si stanno spostando dal garantire un approvvigionamento e una scelta dei prodotti adeguati, verso problemi di sicurezza alimentare, benessere degli animali, salute delle piante ed etichettatura e tracciabilità.

Il progetto PROMISE, finanziato dall'UE e lanciato a gennaio 2012, si propone di affrontare alcune di queste preoccupazioni e di questi problemi.

L'obiettivo generale dell'iniziativa è migliorare e rafforzare l'integrazione tra i nuovi e i vecchi Stati membri dell'UE e i paesi candidati per quanto riguarda la sicurezza alimentare. Il centro d'interesse sono i pericoli comuni relativi alla sicurezza alimentare e la protezione dei consumatori europei.

Il progetto, che durerà 36 mesi, è collegato a diversi altri schemi finanziati dall'UE e trarrà vantaggio dai loro risultati e dal loro know-how. Tra gli obiettivi generali c'è il potenziamento della collaborazione e del trasferimento di conoscenze attraverso lo scambio di competenze, la formazione regionale e le azioni di divulgazione.

Un altro obiettivo è integrare la sanità pubblica e le autorità nazionali di sicurezza alimentare in modo da sfruttare i risultati di ricerca.
Il consorzio si propone anche di analizzare, valutare e interpretare il rischio di introdurre nuovi ceppi di patogeni attraverso l'importazione illegale di alimenti da paesi terzi, dove le catene di distribuzione alimentare non sono controllate.

PROMISE è riuscito a organizzare diversi incontri per raggiungere questi obiettivi. Alla fine dell'anno scorso ha organizzato a Dublino un workshop formativo per giovani ricercatori e il primo evento specifico per le parti interessate. Giovani ricercatori di diversi paesi hanno ricevuto formazione sui metodi, le tecniche e le conoscenze pratiche per rilevare i patogeni alimentari. Contemporaneamente è stato offerto il primo evento specifico per le parti interessate, incentrato su problemi di sicurezza alimentare dovuti a organismi patogeni, in forma di webinar in tutta Europa.

Durante tali eventi, PROMISE riunisce le parti interessate, come le autorità sanitarie e di sicurezza alimentare pubbliche, degli Stati membri dell'UE, per assicurare che i risultati di ricerca siano sfruttati pienamente per la standardizzazione e l'armonizzazione.

PROMISE è coordinato dall'Università di medicina veterinaria di Vienna. Il coordinatore scientifico è il prof. Martin Wagner, direttore dell'Istituto per l'igiene del latte, la tecnologia del latte e le scienze alimentari.

Il prof. Wagner ha osservato: "L'approccio scientifico di PROMISE si concentra sui rischi microbiologici e la loro attenuazione. Sappiamo molto, nell'UE e nei paesi candidati, sulle vie classiche di trasmissione di patogeni all'interno della catena alimentare. Ciononostante, i controlli alle frontiere in posti come aeroporti e posti di controllo di confine sembrano essere barriere inefficaci per prevenire l'importazione di alimenti".

I patogeni si introducono nella catena di distribuzione alimentare in determinati punti, normalmente nella fase precedente il raccolto o durante il raccolto, e possono sopravvivere alle procedure di decontaminazione attraverso reazioni di adattamento, in modo da trovarsi nei prodotti finali.

Un'altra importante parte di PROMISE riguarda la divulgazione, la valorizzazione, la formazione e un programma di scambio per ricercatori.

Si stanno organizzando attività di divulgazione e formazione, come la sessione di formazione per giovani ricercatori di Dublino. Oltre al sito web del progetto, che comunica informazioni generali sul progetto e sui suoi risultati, sarà prodotto altro materiale di comunicazione.

Per l'industria e le PMI, saranno organizzati speciali workshop di divulgazione in collaborazione con le parti interessate.

È stato organizzato un incontro di revisione a Vienna a ottobre 2013 che ha rivelato che PROMISE è in linea con i suoi obiettivi e il suo piano di lavoro.

Approfondimenti: PROMISE

Fonte: Cordis (08/05/2014)
Pubblicato in Analisi e Commenti
Tag: sicurezza alimentare, alimentazione, dieta
Vota: Condividi: Inoltra via mail

Per poter commentare e' necessario essere iscritti al sito.

Registrati per avere:
un tuo profilo con curriculum vitae, foto, avatar
messaggi privati e una miglior gestione delle notifiche di risposta,
la possibilità di pubblicare tuoi lavori o segnalare notizie ed eventi
ed entrare a far parte della community del sito.

Che aspetti, Registrati subito
o effettua il Login per venir riconosciuto.

 
Leggi i commenti
Notizie
  • Ultime.
  • Rilievo.
  • Più lette.

Evento: Congresso Nazionale della SocietÓ Italiana di Farmacologia
Evento: Synthetic and Systems Biology Summer School
Evento: Neuroni Specchio
Evento: Science & You
Evento: Allosteric Pharmacology
Evento: Conference on Recombinant Protein Production
Evento: Informazione e teletrasporto quantistico
Evento: Into the Wild
Evento: Astronave Terra
Evento: Advances in Business-Related Scientific Research


Correlati

 
Disclaimer & Privacy Policy