Feed RSS: Molecularlab.it NewsiCalendar file
Categorie

Le notizie e gli eventi scientifici della settimana - 27 Ottobre 2014

La posta di MolecularLab


Newsletter del 27 Ottobre 2014 di MolecularLab.it con notizie ed eventi del mondo scientifico su Biotech, Ricerca, Biochimica, Genetica, Medicina

Siete pronti per la nona edizione del Calendario dei Ricercatori?
Rovistate tra le foto di laboratorio o divertitevi a scattare qualche esperimento di microbiologia o di vita della ricerca: se volete dei suggerimenti, non vi resta che andare sul sito a vedere cosa è successo gli anni scorsi!
E poi, caricate il tutto online: attraverso un sondaggio sceglieremo le foto che ci terranno in compagnia in laboratorio per tutto il 2015!
Vi aspetto:
http://www.molecularlab.it/calendario2015/ :-)

Un calendario di scienza con cui affascinare e giocare
23/10/2014 16:20:14 -

Chi l'ha detto che la scienza è noiosa? Nella nona edizione del Calendario dei Ricercatori, organizzato da MolecularLab.it, ci saranno rebus ed indovinelli con cui sfidare i propri amici e compagni di laboratorio.
E' questa la novità di quest'anno: oltre alle bellissime immagini provenienti dai ricercatori e studenti (ma anche appassionati armati di un microscopio), ci saranno dei giochi con cui poter staccare per un attimo la mente dalla ricerca ed essere coinvolti nella risoluzione di rebus ad immagini e giochi enigmistici.
"Lo scopo del Calendario dei Ricercatori è far conoscere la bellezza della Scienza e far condividere la passione per l'attività di Ricerca: e foto di microbiologia, di vita di laboratorio ed esperimenti mostreranno la bellezza della scienza. Ma con la nona edizione del calendario", dice Riccardo Fallini il fondatore e sviluppatore di MolecularLab.it, "vogliamo aggiungere un elemento in più, che possa coinvolgere in modo attivo".
C'è tempo fino a metà Novembre per mandare i propri contributi online seguendo le istruzione descritte su http://www.molecularlab.it/
Un sondaggio pubblico concorrerà insieme al parere della redazione del sito per la determinazione delle migliori immagini che entreranno a far parte del Calendario 2015 di MolecularLab e che verrà distribuito online. Nelle passate edizioni questa iniziativa ha ricevuto grande interesse e successo con articoli da testate giornalistiche nazionali, servizi televisivi e l'interesse anche da parte di riviste specializzate.
Per la stampa sono a disposizione anche immagini ed estratti utilizzabili.
http://www.molecularlab.it/calendario2015/stampa/
Commenta  -   Vota  -   Consiglia

Uomo paralizzato cammina ancora dopo un trapianto cellulare
23/10/2014 10:21:29 - Darek Fidyka,paralizzato dalla cintola in già ha ripreso l'uso delle gambe grazie ad un trapianto di cellule del naso.
Il prof. Geoffrey Raisman, direttore del reparto di Rigenerazione Neurale della University College London's Institue, insieme ad un'equipe di medici inglesi e polachi hanno eseguito l'operazione.
Raisman ha dichiarato che il traguardo è "un passo ancora più importante di quello dell'uomo sulla luna". Darek è infatti la prima persona al mondo a riacquistare l'uso delle gambe dopo la rottura totale di nervi della colonna vertebrale.
Nel 2010 in seguito ad un'aggressione che ha portato alla lesione della colonna, l'uomo bulgaro è stato costretto alla sedia a rotelle. In seguito al ricovero ha iniziato un trapianto nel midollo spinale con cellule provenienti dalla cavità nasale. Questa scelta è stata dovuta al fatto che le cellule olfattive agiscono sulle fribre nervose attivandole per farsi che si rinnovino continuamente.
In un primo intervento è stato rimosso un bulbo olfattivo dal paziente per trattare e coltivare le cellule in coltura, che sono poi state trapiantate nel midollo spinale spezzato dalle coltellate.
Dopo circa 100 micro iniezioni nella regione della lesione sono state poste strisce di tessuto nervoso prelevate dalla caviglia del paziente, in modo che queste -teoricamente- potessero fondersi con il midollo e ristabilire una connessione.
Dopo il trapianto Darek ha iniziato un percorso di potenziamento muscolare e dopo tre mesi dall'operazione ha iniziato a recuperare il muscolo della gamba ed avere sensibilità alle temperature ed alle punture. Dopo sei mesi dall'intervento, l'uomo è riuscito a muovere i primi passi con l'aiuto di un fisioterapista.
"Quando non riesci a sentire quasi metà del tuo corpo sei impotente. Ma quando la sensazione ritorna è come se tu nascessi di nuovo", ha detto il paziente.
A due anni dal trapianto il leader del team di ricerca polacca, il prof. Pawel Tabakow, ha dichiarato: "è incredibile vedere la rigenerazione del midollo spinale, qualcosa che si pensava impossibile per molti anni, sta diventando realtà".
Commenta  -   Vota  -   Consiglia

Scoperta la proteina chiave nel Parkinson giovanile
24/10/2014 10:27:04 - Tremori, rigidità muscolare e difficoltà a controllare il proprio corpo sono alcuni dei sintomi del Parkinson, che ha un'età media di esordio intorno ai 60 anni ma a volte può manifestarsi anche prima dei 40. I ricercatori dell'Istituto di neuroscienze (In-Cnr) di Milano, coordinati da Maria Passafaro, in collaborazione ...
Commenta  -   Vota  -   Consiglia

Staminali in cellule beta del pancreas
21/10/2014 14:30:48 - Staminali embrionali che grazie a un ''cocktail perfetto'' di sostanze chimiche possono essere trasformate in cellule beta del pancreas, in grado di produrre insulina e controllare il livello di zucchero nel sangue.
Questa la nuova arma con cui presto si potrebbe combattere il diabete di tipo 1, una forma di diabete che si configura ...
Commenta  -   Vota  -   Consiglia

Staminali creano un modello di intestino
21/10/2014 10:23:15 - Realizzato in laboratorio un intestino 'artificiale' umano e trapiantato con successo in topi: si tratta di un 'organoide', una 'bozza' creata in vitro dell'organo, che può essere usato come modello per studiare alcune malattie intestinali. Lo studio è stato coordinato da ricercatori dell'ospedale pediatrico ...
Commenta  -   Vota  -   Consiglia

Johnson & Johnson è pronta per test al vaccino contro ebola
23/10/2014 12:00:35 - La multinazionale Johnson & Johnson entra nella lotta contro Ebola: a gennaio inizierà i test sulle persone per un vaccino contro la malattia. Prevede che a Maggio ci saranno 250 mila dosi di vaccino sperimentale, ed entro la fine del 2015 1 milione di dosi.
Il direttore scientifico della J&J ha fatto sapere che stanno lavorando su un vaccino ...
Commenta  -   Vota  -   Consiglia

Trapianto di staminali al neonato per curare una malattia rara

Un aiuto alle malattie del cuore con la vitamina D

Una multi pillola per la prevenzione cardiovascolare

Si alla cannabis terapeutica per due italiani su tre

)

Redazione MolecularLab.it (27/10/2014)
Pubblicato in Medicina e Salute
Tag: newsletter, molecularlab
Vota: Condividi: Inoltra via mail

Per poter commentare e' necessario essere iscritti al sito.

Registrati per avere:
un tuo profilo con curriculum vitae, foto, avatar
messaggi privati e una miglior gestione delle notifiche di risposta,
la possibilità di pubblicare tuoi lavori o segnalare notizie ed eventi
ed entrare a far parte della community del sito.

Che aspetti, Registrati subito
o effettua il Login per venir riconosciuto.

 
Leggi i commenti
Notizie
  • Ultime.
  • Rilievo.
  • Più lette.

Evento: Congresso Nazionale della Società Italiana di Farmacologia
Evento: Synthetic and Systems Biology Summer School
Evento: Neuroni Specchio
Evento: Science & You
Evento: Allosteric Pharmacology
Evento: Conference on Recombinant Protein Production
Evento: Informazione e teletrasporto quantistico
Evento: Into the Wild
Evento: Astronave Terra
Evento: Advances in Business-Related Scientific Research


Correlati

 
Disclaimer & Privacy Policy