Feed RSS: Molecularlab.it NewsiCalendar file
Categorie

Nelle donne il cancro ai polmoni sarà più letale di quello al seno

Radiografia cassa toracica


Le proiezioni di uno studio, rivela una diminuizione della mortalità per tutti i tumori, in Europa le donne saranno più colpite dai tumori ai polmoni perché hanno iniziato a fumare pi&

Uno studio analizza l'andamento della mortalità causata dai tumori: si stima che in Europa nel 2015 il cancro ai polmoni causerà maggiori vittime rispetto a quello al seno. In Italia, Spagna e Francia essendoci meno fumatrici di metta età ed anziane, i tassi di mortalità sono minori, quindi il sorpasso non avverrà.
Carlo La Vecchia, epidemiologo dell'Università di Milano e tra gli autori dello studio spiega: "questo trend in crescita nella mortalità del cancro ai polmoni per le europee era atteso e dovuto ai comportamenti femminili rispetto al fumo che ancora resta la più importante causa di morte per tumore in Europa. Per quanto il numero totale di morti rimarrà poco più alto per tumore della mammella rispetto al polmone (90.800 vs 87.500 donne), il tasso di mortalità femminile per cancro del polmone è cresciuto del 9% dal 2009, arrivando a 14,24 decessi per 100.000 donne, quello per il cancro al seno sarà di 14,22 per 100.000, ridotto del 10,2% dal 2009".

Secondo le proiezioni per il 2015 del lavoro pubblicato sugli Annals of Oncology viene anche confermata la diminuizione della mortalità per tutti i tumori eccetto che per il pancreas e nel caso delle donne il cancro ai polmoni.
In particolare ci si attende una riduzione dei decessi dal 2009 del 7.5% negli uomini e del 6% nelle donne, arrivando a dei tassi pari a 138.4 per 100 mila uomini e 83.9 per 100 mila donne.

L'aumento del tasso di mortalità per cancro al polmone della donna era atteso, ribadisce La Vecchia, e dipende dal fatto le donne storicamente hanno iniziato a fumare più tardi degli uomini: l'incidenza maggiore è in Gran Bretagna (mortalità di 21 per 100.000) dove la donna ha iniziato a fumare già durante la seconda guerra mondiale. Ma il problema non tarderà a manifestarsi negli altri paesi Eu dove il '68 ha segnato l'avvio di questo comportamento ad alto rischio anche tra le donne.

"Resta la speranza che, smettendo di fumare, le italiane non arrivino mai a livelli di mortalità delle altre europee (sotto 20 per 100 mila) - conclude La Vecchia. Quindi il consiglio importante è che le donne di mezza età e anziane smettano al più presto di fumare".

Redazione MolecularLab.it (28/01/2015 12:34:23)
Pubblicato in Cancro & tumori
Tag: polmoni, seno, donne
Vota: Condividi: Inoltra via mail

Per poter commentare e' necessario essere iscritti al sito.

Registrati per avere:
un tuo profilo con curriculum vitae, foto, avatar
messaggi privati e una miglior gestione delle notifiche di risposta,
la possibilità di pubblicare tuoi lavori o segnalare notizie ed eventi
ed entrare a far parte della community del sito.

Che aspetti, Registrati subito
o effettua il Login per venir riconosciuto.

 
Leggi i commenti
Notizie
  • Ultime.
  • Rilievo.
  • Più lette.

Evento: Congresso Nazionale della SocietÓ Italiana di Farmacologia
Evento: Synthetic and Systems Biology Summer School
Evento: Neuroni Specchio
Evento: Science & You
Evento: Allosteric Pharmacology
Evento: Conference on Recombinant Protein Production
Evento: Informazione e teletrasporto quantistico
Evento: Into the Wild
Evento: Astronave Terra
Evento: Advances in Business-Related Scientific Research


Correlati

 
Disclaimer & Privacy Policy