Forum

Nome Utente:
Password:
Riconoscimi automaticamente
 Tutti i Forum
 go update ur security
 Biochimica
 diabete tipo 1 e attività fisica
 Nuova Discussione  Nuovo Sondaggio Nuovo Sondaggio
 Rispondi Aggiungi ai Preferiti Aggiungi ai Preferiti
Cerca nelle discussioni
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:

Aggiungi Tag Aggiungi i tag

Quanto è utile/interessante questa discussione:

Autore Discussione  

Ultimo
Utente Junior


Prov.: Lecce
Città: Alezio


290 Messaggi

Inserito il - 03 dicembre 2010 : 19:01:22  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Ultimo  Clicca per vedere l'indirizzo MSN di Ultimo Invia a Ultimo un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
nel diabetico tipo 1 l'attività fisica riduce i livelli di insulinemia (come succede nei soggetti normali)? Secondo me no dato che l'insulinemia di un diabetico tipo 1 dipende essenzialmente dall'insulina esogena! Il dubbio mi viene dato che ho trovato '' in un diabetico c'è poca insulina e l'attività fisica la fa diminuire''. Cioè: diminuisce l'insulinemia perchè il pancreas ne secerne di meno o perchè viene degradata da insulinasi e insulina-glutatione transidrogenasi: questo è il dubbio.

nashita
Utente

klimt

Prov.: Puglia


1085 Messaggi

Inserito il - 03 dicembre 2010 : 19:35:03  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di nashita Invia a nashita un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da Ultimo

nel diabetico tipo 1 l'attività fisica riduce i livelli di insulinemia (come succede nei soggetti normali)? Secondo me no dato che l'insulinemia di un diabetico tipo 1 dipende essenzialmente dall'insulina esogena! Il dubbio mi viene dato che ho trovato '' in un diabetico c'è poca insulina e l'attività fisica la fa diminuire''. Cioè: diminuisce l'insulinemia perchè il pancreas ne secerne di meno o perchè viene degradata da insulinasi e insulina-glutatione transidrogenasi: questo è il dubbio.



parto prima dalla seconda domanda:

l'insulinemia diminuisce perchè ne viene secreta di meno dal pancreas a causa dell'effetto inibitorio prevalente dell'adrenalina-glucagone sul rilascio da parte del pancreas

Però contemporaneamente aumenta la sensibilità dei recettori periferici all'insulina.

Per quanto riguarda il diabetico di tipo 1, l'attività fisica abbassa sempre l'insulinemia,(ovviamente si parla dell'insulina endogena, considerando che l'abbassamento della concentrazione di insulina è legato alla sua minore secrezione da parte del pancreas) perchè il diabetico di tipo 1 non è che non produce proprio insulina,ma ne produce poca. Le paroli testuali del prof sono : " se il diabetico produce una piccolissima quantità di insulina, l'attività fisica la fa arrivare a zero :D "


P.S Hai letto l'altra discussione e il pm?

Torna all'inizio della Pagina

Caffey
Utente Attivo

ZEBOV

Città: Perugia


1496 Messaggi

Inserito il - 03 dicembre 2010 : 19:41:38  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Caffey Invia a Caffey un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ricordiamo inoltre che l'attività fisica stimola la produzione di glucagone che aumenta di 3-4 volte!

[...] Hunc igitur terrorem animi tenebrasque necessest
non radii solis neque lucida tela diei
discutiant, sed naturae species ratioque. [...]

Titus Lucretius Carus
Torna all'inizio della Pagina

Ultimo
Utente Junior


Prov.: Lecce
Città: Alezio


290 Messaggi

Inserito il - 04 dicembre 2010 : 10:13:44  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Ultimo  Clicca per vedere l'indirizzo MSN di Ultimo Invia a Ultimo un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
si si siamo daccordo infatti solo che il prof ha fatto una gaffe dato che ha detto in quella frase: il soggetto deve stare attento a eventuali sintomi di ipoglicemia prima dell'attività fisica INFATTI l'attività fisica in genere abbassa i livelli di glicemia!'' Non c'entra proprio nulla quell'Infatti dato che l'ipoglicemia l'abbiamo per il motivo opposto (cioè perchè l'insulina somministrata esogenamente tende a rimanere più alta di quella prodotta da un soggetto normale durante l'attività fisica)
Torna all'inizio della Pagina

Caffey
Utente Attivo

ZEBOV

Città: Perugia


1496 Messaggi

Inserito il - 04 dicembre 2010 : 10:27:57  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Caffey Invia a Caffey un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Non è sbagliato: l'attività fisica stimola l'uptake di glucosio da parte delle cellule (soprattutto muscolari). Secondo te perché si consiglia ai diabetici di fare attività fisica? Sai che in alcuni casi di diabete tipo 2 iniziale non si dà nessuna terapia farmacologica? Si corregge solo la dieta e si incrementa l'attività fisica e questo è sufficiente per mantenere la glicemia corretta!
Il diabetico tipo 1 deve stare molto attento ad assumere insulina se prevede di fare una forte attività fisica! La dose di insulina non rimane la stessa. Considera che in un soggetto normale, se non ci fosse il glucagone, si andrebbe subito in ipoglicemia!
Lo stesso accadrebbe se ci fosse troppa insulina. Purtroppo il tipo 1 perde il controllo finissimo e costante che si ha in un individuo normale e assumendo insulina periodicamente e non costantemente è a rischio di ipoglicemia in seguito ad attività fisica.

[...] Hunc igitur terrorem animi tenebrasque necessest
non radii solis neque lucida tela diei
discutiant, sed naturae species ratioque. [...]

Titus Lucretius Carus
Torna all'inizio della Pagina

Ultimo
Utente Junior


Prov.: Lecce
Città: Alezio


290 Messaggi

Inserito il - 04 dicembre 2010 : 10:30:30  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Ultimo  Clicca per vedere l'indirizzo MSN di Ultimo Invia a Ultimo un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
è quello che ho detto io: che se prende insulina prima di fare attività fisica rischia che sia 'troppa' e di andare in ipoglicemia! Di contro se il soggetto è scompensato e particolarmente sottoinsulinizzato rischia il contrario: iperglicemia,chetoacidosi.
Torna all'inizio della Pagina

Caffey
Utente Attivo

ZEBOV

Città: Perugia


1496 Messaggi

Inserito il - 04 dicembre 2010 : 11:37:38  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Caffey Invia a Caffey un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Non sono così sicuro che in ipoinsulinemia l'attività fisica induca iperglicemia.. Non ho certezza a riguardo ma non mi torna.

[...] Hunc igitur terrorem animi tenebrasque necessest
non radii solis neque lucida tela diei
discutiant, sed naturae species ratioque. [...]

Titus Lucretius Carus
Torna all'inizio della Pagina

Ultimo
Utente Junior


Prov.: Lecce
Città: Alezio


290 Messaggi

Inserito il - 04 dicembre 2010 : 11:41:42  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Ultimo  Clicca per vedere l'indirizzo MSN di Ultimo Invia a Ultimo un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
se abbiamo poca insulina il muscolo e tessuto adiposo (tessuti insulino dipendenti) non utilizzano il glucosio poichè non vengono indotte le GLUT4, inoltre in assenza di insulina il fegato diventa produttore di glucosio attraverso glicogenolisi e gluconeogenesi.Tutto ciò porta iperglicemia. Inoltre abbiamo eccessiva lipolisi del t.adiposo, molti acidi grassi arrivano al fegato e quindi eccessiva produzione di corpi chetonici --> chetoacidosi.
Torna all'inizio della Pagina

Lucaleo
Nuovo Arrivato



100 Messaggi

Inserito il - 04 dicembre 2010 : 13:17:46  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Lucaleo Invia a Lucaleo un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
In questo discorso inserirei il fatto che durante l'attività fisica è necessario che il tessuto muscolare incrementi l'uptake di glucosio e questo apparentemente va a collidere con la diminuzione dell'insulinemia:
se l'insulinemia diminuisce teoricamente diminuisce l'uptake GLUT4 dipendente nel tessuto che proprio in questo momento è particolarmente avido di glucosio, come può questo essere coerente da un punto di vista funzionale?
La risposta risiede nell'attivazione della AMP-kinase, enzima che monitora lo stato energetico della cellula e, in caso di aumento di AMP, va a stimolare l'esposizione su membrana di GLUT4 attraverso un meccanismo insulino-indipendente.
L'AMP-kinase è fortemente coinvolta nell'omeostasi glucidica (e non solo) nell'attività fisica e rappresenta proprio il bersaglio che si vuole andare a colpire quando si consiglia l'attività fisica ad un diabetico (soprattutto di tipo II).
Torna all'inizio della Pagina

DaveMB
Nuovo Arrivato



5 Messaggi

Inserito il - 05 dicembre 2010 : 00:09:49  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di DaveMB Invia a DaveMB un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ciao a tutti, partendo dal fatto che posso commettere errori ma qui ci sono più informazioni assolutamente errate.

1) nel diabete di tipo 1 NON si produce insulina. È assolutamente errato dire che nel diabete di tipo 1 si produce poca insulina. NON c'e! Per spiegare meglio il diabete di tipo 1 è dovuto ad una reazione autoimmune dove vengono distrutte le cellule beta del pancreas.
Quindi senza cellule zero insulina. 
Caso un po' diverso il caso del diabete di tipo 1 dell'adulto dove questa reazione autoimmune può avvenire lentamente e quindi vi è una diminuzione progressiva della produzione di insulina. Quindi si dovrà integrare progressivamente con terapia di insulina.

2) per quel che riguarda l'attività fisica questa abbassa la glicemia infatti tutti i diabetici di tipo 1 fanno attività con una bibita zuccherina come cocacola, fanta, etc. etc. proprio per evitare ipoglicemia!!!

Per il diabete di tipo 2 qui bisogna specificare bene il tipo di attività perché alcune agiscono in acuto altre danno un effetto in cronico. Il mix tra edurance training ed resistence training da i migliori risultati.
Bisogna saper utilizzare sapientemente attività lattacida in quando acido lattico poi verrà convertito in glucosio trammite il ciclo di Cori e potrebbe aumentasse la glicemia.

3) la sospensione della terapia insulinica nei diabetici di tipo 1 può portare iperglicemia, aumento dei corpi chetonici quindi chetoacidosi diabetica.
Torna all'inizio della Pagina

nashita
Utente

klimt

Prov.: Puglia


1085 Messaggi

Inserito il - 05 dicembre 2010 : 09:39:34  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di nashita Invia a nashita un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da Ultimo

si si siamo daccordo infatti solo che il prof ha fatto una gaffe dato che ha detto in quella frase: il soggetto deve stare attento a eventuali sintomi di ipoglicemia prima dell'attività fisica INFATTI l'attività fisica in genere abbassa i livelli di glicemia!'' Non c'entra proprio nulla quell'Infatti dato che l'ipoglicemia l'abbiamo per il motivo opposto (cioè perchè l'insulina somministrata esogenamente tende a rimanere più alta di quella prodotta da un soggetto normale durante l'attività fisica)



cmq si quell' "infatti" non c'entra nulla, perchè appunto nel diabetico iperinsulinizzato gli effetti di ipoglicemia sono dovuti al fatto che durante l'attività fisica nonostante vi sia elevata secrezione di glucagone, il rapporto insulina/glucagone prevale sull'insulina avendola questa acquisita per via esogena...scatenando tutti quegli effetti che portano all' ipoglicemia ovvero inibizione della produzione da parte del fegato di glucosio e aumentata captazione di glucosio da parte delle cellule muscolari.

Citazione:
Messaggio inserito da DaveMB

Ciao a tutti, partendo dal fatto che posso commettere errori ma qui ci sono più informazioni assolutamente errate.

1) nel diabete di tipo 1 NON si produce insulina. È assolutamente errato dire che nel diabete di tipo 1 si produce poca insulina. NON c'e! Per spiegare meglio il diabete di tipo 1 è dovuto ad una reazione autoimmune dove vengono distrutte le cellule beta del pancreas.
Quindi senza cellule zero insulina. 
Caso un po' diverso il caso del diabete di tipo 1 dell'adulto dove questa reazione autoimmune può avvenire lentamente e quindi vi è una diminuzione progressiva della produzione di insulina. Quindi si dovrà integrare progressivamente con terapia di insulina.



Ma è ovvio che ci si riferiva alla distruzione graduale delle cellule beta. La manifestazione clinica del diabete inizia quando la capacità di secrezione dell''insulina scende oltre una certa soglia, definita appunto soglia clinica, in cui le cellule Beta non sono ancora state totalmente distrutte...


Citazione:
2) per quel che riguarda l'attività fisica questa abbassa la glicemia infatti tutti i diabetici di tipo 1 fanno attività con una bibita zuccherina come cocacola, fanta, etc. etc. proprio per evitare ipoglicemia!!!


3) la sospensione della terapia insulinica nei diabetici di tipo 1 può portare iperglicemia, aumento dei corpi chetonici quindi chetoacidosi diabetica.




infatti non ci sono informazioni sbagliate, Ultimo ha proprio ribadito che :

paziente ipoinsulinizzato --> iperglicemia e chetoacidosi
paziente iperinsulinizzato --> ipoglicemia

Torna all'inizio della Pagina

DaveMB
Nuovo Arrivato



5 Messaggi

Inserito il - 05 dicembre 2010 : 11:40:27  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di DaveMB Invia a DaveMB un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Una cortesia nashita mi dai la tua fonte bibliografica dove si parla di soglia clinica e di come devono esser e i rapporti insulina glucagone che vorrei approfondire.

Grazie Dave
Torna all'inizio della Pagina

nashita
Utente

klimt

Prov.: Puglia


1085 Messaggi

Inserito il - 05 dicembre 2010 : 11:45:58  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di nashita Invia a nashita un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da DaveMB

Una cortesia nashita mi dai la tua fonte bibliografica dove si parla di soglia clinica e di come devono esser e i rapporti insulina glucagone che vorrei approfondire.

Grazie Dave





non ho dei dati, ma ho solo questo grafico:


Immagine:

56,73 KB

Torna all'inizio della Pagina

DaveMB
Nuovo Arrivato



5 Messaggi

Inserito il - 05 dicembre 2010 : 15:46:28  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di DaveMB Invia a DaveMB un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ok grazie ottimo grafico esplicativo!
Mi puoi dire il testo dove hai preso questa immagine che lo acquisto.

Grazie ancora
Dave
Torna all'inizio della Pagina

nashita
Utente

klimt

Prov.: Puglia


1085 Messaggi

Inserito il - 05 dicembre 2010 : 16:09:21  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di nashita Invia a nashita un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da DaveMB

Ok grazie ottimo grafico esplicativo!
Mi puoi dire il testo dove hai preso questa immagine che lo acquisto.

Grazie ancora
Dave



di nulla...sicuramente sarà stato preso da un testo, ma non so quale...
io l'ho trovato nelle dispense di biochimica applicata del mio professore.

Se riesco a sapere il nome del libro, ti faccio comunque sapere :)




Torna all'inizio della Pagina
  Discussione  

Quanto è utile/interessante questa discussione:

 Nuova Discussione  Nuovo Sondaggio Nuovo Sondaggio
 Rispondi Aggiungi ai Preferiti Aggiungi ai Preferiti
Cerca nelle discussioni
Vai a:
MolecularLab.it © 2003-18 MolecularLab.it Torna all'inizio della Pagina