Forum

Nome Utente:
Password:
Riconoscimi automaticamente
 Tutti i Forum
 Laboratorio
 Biochimica
 energie libere di idrolisi
 Nuova Discussione  Nuovo Sondaggio Nuovo Sondaggio
 Rispondi Aggiungi ai Preferiti Aggiungi ai Preferiti
Cerca nelle discussioni
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'Ŕ:

Aggiungi Tag Aggiungi i tag

Quanto Ŕ utile/interessante questa discussione:

Autore Discussione  

sorensen
Nuovo Arrivato



3 Messaggi

Inserito il - 09 gennaio 2011 : 17:46:37  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di sorensen Invia a sorensen un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Salve a tutti

Per cortesia vorrei chiedervi come si spiegano le differenti energie libere di idrolisi di fosfocomposti e non, quali: ATP, fosfoenolpiruvato, fosfocreatina, fosfoguanidina, NADH, acetilCoA, S-adenosil-metionina. I valori di idrolisi sono riportati spesso in tabelle, ma senza spiegazioni ulteriori. C'entrano le stabilizzazioni per risonanza, la tautomeria cheto-enolica e l'aromaticitÓ? Vi prego aiutatemi.......Ho l'esame tra breve. Grazie

Ale_90
Utente Junior



296 Messaggi

Inserito il - 09 gennaio 2011 : 19:22:58  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Ale_90 Invia a Ale_90 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Il PEP Ŕ stabilizzato per tautomeria cheto-enolica.
L'ATP, con il gruppo trifosfato, possiede un certo grado di repulsione tra le cariche negative; la sua idrolisi permette di attenuare questa repulsione. Inoltre, il gruppo Pi viene stabilizzato per risonanza e libera ioni H+, in un mezzo a pH 7, quindi con una concentrazione molto bassa (azione di massa).
La fosfocreatina dovrebbe stabilizzarsi per risonanza.

Torna all'inizio della Pagina
  Discussione  

Quanto Ŕ utile/interessante questa discussione:

 Nuova Discussione  Nuovo Sondaggio Nuovo Sondaggio
 Rispondi Aggiungi ai Preferiti Aggiungi ai Preferiti
Cerca nelle discussioni
Vai a:
MolecularLab.it © 2003-18 MolecularLab.it Torna all'inizio della Pagina