Forum

Nome Utente:
Password:
Riconoscimi automaticamente
 Tutti i Forum
 Varie
 Università, Orientamento, Lavoro
 Ecco alcune dritte per lavoro all'estero
 Nuova Discussione  Nuovo Sondaggio Nuovo Sondaggio
 Rispondi Aggiungi ai Preferiti Aggiungi ai Preferiti
Cerca nelle discussioni
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Risorse di Università e Lavoro: Siti di Università - enti di ricerca e Lavoro Ultime notizie
Pagina Precedente | Pagina Successiva

Tag   lavoro    lavoro estero  Aggiungi Tag

Quanto è utile/interessante questa discussione:

Autore Discussione
Pagina: di 11

lucytta
Nuovo Arrivato



6 Messaggi

Inserito il - 09 gennaio 2012 : 16:15:35  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di lucytta Invia a lucytta un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Molto bene!
Anche io ho visto 50enni vincere PhD in Italia. Ovviamente senza borsa..
Spero di riuscire ad ottenerne uno prima :)

Torna all'inizio della Pagina

CAT10582
Nuovo Arrivato



1 Messaggi

Inserito il - 17 gennaio 2012 : 10:31:19  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di CAT10582 Invia a CAT10582 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ciao a tutti!C'è qualcuno che sta facendo un post-Doc in Spagna,a Barcellona o a Valencia? Se sì come vi trovate e a chi posso rivolgermi per chiedere informazioni? Io ho fatto un Dottorato in Italia ma sinceramente avrei voglia di fare un periodo anche all'estero...anche per conoscere una nuova realtà,di laboratorio e di vita,in un paese diverso dal nostro!
Grazie a chi mi può aiutare!
CAT10582
Torna all'inizio della Pagina

vane83
Nuovo Arrivato



9 Messaggi

Inserito il - 06 settembre 2012 : 16:46:03  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di vane83 Invia a vane83 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ciao a tutti!
Sono al terzo anno di dottorato e sto pensando di andare a fare un'esperienza all'estero con un PostDoc. Anche solo qualche mese, per cominciare, andrebbe benissimo.
Avrei alcune domande:
Posso cominciare a mandare la mia candidatura se non ho ancora il titolo in mano?
Per partire, è necessario trovare una borsa dall'Italia?
Meglio cercare tra gli annunci o meglio contattare direttamente qualche prof?

Ultima domanda...nostalgica...
Se si parte, si torna in Italia?
Grazie a chiunque risponderà! Ciao
Torna all'inizio della Pagina

0barra1
Utente Senior

Monkey's facepalm

Città: Paris, VIIème arrondissement


3847 Messaggi

Inserito il - 06 settembre 2012 : 16:51:49  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di 0barra1 Invia a 0barra1 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Rapidamente, da PhD student:

- DOVRESTI cominciare a mandare la tua candidatura, meglio prendersi con MOLTO anticipo;
- assolutamente no, riceverai uno STIPENDIO (non una borsa) erogato dall'istituto/università/nonsocosa presso cui lavorerai;
- meglio fare ambo le cose (contattare direttamente i prof e spulciare gli annunci online);
- non lo so, ma l'idea che ho avuto è che una certa nostalgia (o amarezza?) sopraggiunge anche quando poi si torna in Italia.

So, forget Jesus. The stars died so that you could be here today.
A Universe From Nothing, Lawrence Krauss

Torna all'inizio della Pagina

chick80
Moderatore

DNA

Città: Edinburgh


11491 Messaggi

Inserito il - 06 settembre 2012 : 17:57:39  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di chick80 Invia a chick80 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Citazione:
Posso cominciare a mandare la mia candidatura se non ho ancora il titolo in mano?

Sì, senza problemi. Io ho cominciato il postdoc senza ancora avere il dottorato...

Citazione:
Per partire, è necessario trovare una borsa dall'Italia?

Perchè, esistono?
Comunque no, in generale o chi ti prende ha già dei soldi o scrivi un grant insieme a loro, insomma dei soldi preoccupati dopo che hai trovato il lab.

Citazione:
Meglio cercare tra gli annunci o meglio contattare direttamente qualche prof?

Le due cose. Se hai dei lab in cui ti piacerebbe andare comincia direttamente a contattare loro.

Citazione:
Ultima domanda...nostalgica...
Se si parte, si torna in Italia?

Dipende da un sacco di cose. Io per ora ho deciso che non ci tornerò, poi sono scelte personali.

Sei un nuovo arrivato?
Leggi il regolamento del forum e presentati qui

My photo portfolio (now on G+!)
Torna all'inizio della Pagina

0barra1
Utente Senior

Monkey's facepalm

Città: Paris, VIIème arrondissement


3847 Messaggi

Inserito il - 06 settembre 2012 : 18:02:17  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di 0barra1 Invia a 0barra1 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Chiedo a te chick: l'utente parla di un post-doc per qualche mese. Esistono posizioni di così effimera durata? Da novizio, mi suona improbabile, salvo che nell'ottica di un post-doc in Italia che richiede l'acquisizione di nuove esperienze in un lab estero...

So, forget Jesus. The stars died so that you could be here today.
A Universe From Nothing, Lawrence Krauss

Torna all'inizio della Pagina

chick80
Moderatore

DNA

Città: Edinburgh


11491 Messaggi

Inserito il - 06 settembre 2012 : 18:35:32  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di chick80 Invia a chick80 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ah, mi era sfuggito... in generale un contratto di postdoc lo fai per almeno un paio di anni, in qualche mese di solito non combini un gran che.

Sei un nuovo arrivato?
Leggi il regolamento del forum e presentati qui

My photo portfolio (now on G+!)
Torna all'inizio della Pagina

GFPina
Moderatore

GFPina

Città: Milano


8398 Messaggi

Inserito il - 06 settembre 2012 : 19:09:15  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di GFPina  Clicca per vedere l'indirizzo MSN di GFPina Invia a GFPina un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Beh se si vuole fare una "breve" esperienza all'estero ci sono altre opzioni, ad es. avere un post-doc in un lab italiano che ha collaborazioni all'estero (non che sia una cosa facile!), oppure ad es. esistono programmi di scambio tra laboratori in diversi paesi (uno è quello dell'EMBO) ti pagano una fellowship da qualche settimana fino ad un max di due anni per andare a svolgere un progetto, o semplicemente imparare una tecnica in un laboratorio di un altro paese e poi tornare nel tuo a "portare la conoscenza". Poi magari capita che dopo aver provato a lavorare nel lab straniero ti passa la voglia di tornare in Italia!
Oppure si possono avere diversi contratti (non post-doc) in laboratori stranieri che coprano qualche mese. Insomma esistono anche altre possibilità.

Riguardo a questa domanda:
Citazione:
Ultima domanda...nostalgica...
Se si parte, si torna in Italia?

La maggior parte di quelli che partono in genere non tornano! Però ci sono anche casi contrari, ma tieni presente che:
1) non è facile trovare un posto in Italia in generale, e purtroppo paradossalmente è ancora più difficile dopo un'esperienza all'estero, rischi di essere scartato perché hai troppa esperienza.
2) in genere (poi ovvio dipende anche dai lab) all'etero si lavora decisamente meglio che in Italia, quindi una volta tornati in Italia a volte si fa più fatica a lavorare perché ci si scontra con le problematice del nostro paese.
Torna all'inizio della Pagina

0barra1
Utente Senior

Monkey's facepalm

Città: Paris, VIIème arrondissement


3847 Messaggi

Inserito il - 06 settembre 2012 : 19:36:43  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di 0barra1 Invia a 0barra1 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
GFPina non Pina!!! (GFP)


Mio Dio, noto solo adesso!!! AHAHHAHAHAHAH

So, forget Jesus. The stars died so that you could be here today.
A Universe From Nothing, Lawrence Krauss

Torna all'inizio della Pagina

vane83
Nuovo Arrivato



9 Messaggi

Inserito il - 07 settembre 2012 : 14:53:59  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di vane83 Invia a vane83 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Vi ringrazio moltissimo per le informazioni!
Sono piuttosto confusa e quindi ho scritto in modo confuso anche il post.
La questione del "qualche mese" deriva dal fatto che al momento non sono tanto convinta che la ricerca sia la mia vera strada. O, meglio, non so se sono stufa di farlo in Italia e nel mio lab, dove ormai ricevo davvero pochi input, oppure se sono stufa e basta...
Quindi, oltre al trasferimento immediato per 2, 3 anni o quanto potrebbe essere, stavo valutando la possibilità di"esplorare" l'estero per qualche mese prima di decidere.
In questo senso, oltre a tutto ciò che ha giustamente indicato GFPina, ho visto che ci sono anche delle borse bandite dall'Università che lo permettono.
Da inesperta completa, pensavo che anche tutto questo rientrasse nel "post-doc"...ho sbagliato...

Spero di chiarirmi al più presto le idee...
So che di solito chi parte non torna...
Purtroppo quando diventa quasi un obbligo, più che una scelta, è difficile decidere di andare con serenità!
Grazie ancora!
Torna all'inizio della Pagina

Buffus
Nuovo Arrivato



11 Messaggi

Inserito il - 11 ottobre 2012 : 00:29:26  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Buffus Invia a Buffus un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
mi pare di capire che se uno fa un dottorato all'estero, poi al rientro in italia si ritroverebbe non messo peggio di prima ma agli stessi passi.... confermate?
conviene lasciare un posto di lavoro, lanciarsi in un phd per poi tra tre anni tornare in italia per sperare di essere appetibile alle aziende? O è magari possibile vivere di ricerca in italia senza fare i nomadi a vita?

grazie
Torna all'inizio della Pagina

Buffus
Nuovo Arrivato



11 Messaggi

Inserito il - 15 ottobre 2012 : 13:19:16  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Buffus Invia a Buffus un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
nessuno sa dire nulla?
Torna all'inizio della Pagina

chick80
Moderatore

DNA

Città: Edinburgh


11491 Messaggi

Inserito il - 15 ottobre 2012 : 13:28:47  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di chick80 Invia a chick80 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Beh, in media quando fai un PhD all'estero ti passa la voglia di tornare in Italia...

Sei un nuovo arrivato?
Leggi il regolamento del forum e presentati qui

My photo portfolio (now on G+!)
Torna all'inizio della Pagina

Buffus
Nuovo Arrivato



11 Messaggi

Inserito il - 15 ottobre 2012 : 14:16:01  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Buffus Invia a Buffus un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
eh ma io ho la morosa qua.....
Torna all'inizio della Pagina

roberta.s
Utente Junior

yeast

Città: Parigi


564 Messaggi

Inserito il - 16 ottobre 2012 : 09:53:00  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di roberta.s Invia a roberta.s un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da Buffus

eh ma io ho la morosa qua.....


Non sei l'unico. Ma hai più chanches di tenerti la morosa vedendola 2 volte al mese ma lavorando che facendo volontariato a tre passi da casa sua
Torna all'inizio della Pagina

Buffus
Nuovo Arrivato



11 Messaggi

Inserito il - 16 ottobre 2012 : 18:56:58  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Buffus Invia a Buffus un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Domanda tecnica:


facendo un PhD all'estero si versano al 100% (o 60-50-30-0%) i contributi pensionistici in Italia?
O ci si "mangiano" anni di futura pensione?

grazie
Torna all'inizio della Pagina

roberta.s
Utente Junior

yeast

Città: Parigi


564 Messaggi

Inserito il - 16 ottobre 2012 : 19:46:22  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di roberta.s Invia a roberta.s un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
No! Se paghi le tasse nel paese in cui abiti, lavori e percepisci uno stipendio, perchè mai dovresti pagarle anche in Italia??
Torna all'inizio della Pagina

Buffus
Nuovo Arrivato



11 Messaggi

Inserito il - 16 ottobre 2012 : 20:17:19  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Buffus Invia a Buffus un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
ok
la risposta è quindi che se faccio 3 anni via di lavoro, retribuito, è equivalente per i fini pensionistici ad aver fatto 3 anni di lavoro in italia?
Torna all'inizio della Pagina

chick80
Moderatore

DNA

Città: Edinburgh


11491 Messaggi

Inserito il - 16 ottobre 2012 : 20:18:05  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di chick80 Invia a chick80 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Citazione:
O ci si "mangiano" anni di futura pensione?


Assumendo di avere ad un punto della nostra vita una pensione... se paghi le tasse all'estero paghi anche i contributi (poi a seconda degli accordi tra i vari Stati puoi o avere 2 pensioni dai due stati o recuperare i contributi tutti in un paese).

La sola cosa da tenere in conto è che in alcuni Paesi un PhD risulta come studente e quindi non paga tasse (nè contributi).

Sei un nuovo arrivato?
Leggi il regolamento del forum e presentati qui

My photo portfolio (now on G+!)
Torna all'inizio della Pagina

Buffus
Nuovo Arrivato



11 Messaggi

Inserito il - 16 ottobre 2012 : 20:23:59  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Buffus Invia a Buffus un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
ah

e c'è da qualche parte una lista delucidativa o una qualche sorta di spiegazione per esteso della cosa? Un articolo, non so... un fonte su cui basarsi coscientemente nel momento in cui si sceglie e ci si candida per un PhD?

Perchè io pensavo Spagna, Francia, Germania o UK ma, tranne x quest'ultima, non trovo grandi informazioni....

grazie
Torna all'inizio della Pagina

chick80
Moderatore

DNA

Città: Edinburgh


11491 Messaggi

Inserito il - 16 ottobre 2012 : 21:56:12  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di chick80 Invia a chick80 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Intendi per le questioni finanziarie, per il PhD, per le questioni burocratiche (visti etc) o cosa?

In generale comunque dovresti cercare sui siti delle università (o contattare direttamente qualche lab, poi ti aiuteranno loro per le formalità burocratiche)

Sei un nuovo arrivato?
Leggi il regolamento del forum e presentati qui

My photo portfolio (now on G+!)
Torna all'inizio della Pagina

tommasomoro
Utente Junior



358 Messaggi

Inserito il - 19 novembre 2012 : 18:28:30  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di tommasomoro Invia a tommasomoro un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da Buffus

ah

e c'è da qualche parte una lista delucidativa o una qualche sorta di spiegazione per esteso della cosa? Un articolo, non so... un fonte su cui basarsi coscientemente nel momento in cui si sceglie e ci si candida per un PhD?

Perchè io pensavo Spagna, Francia, Germania o UK ma, tranne x quest'ultima, non trovo grandi informazioni....

grazie



fatti una domonda datti una risposta !!!!!!!!

xche' la meritocrazia e i posti di dottorato non sono uguali in tutt' europa

meno pubblicita' meno posti da assegnare o gia' assegnati

tanti posti il PhD serve a non pagare lo stipendio ad un ricercatore

Torna all'inizio della Pagina

roberta.s
Utente Junior

yeast

Città: Parigi


564 Messaggi

Inserito il - 19 novembre 2012 : 18:40:19  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di roberta.s Invia a roberta.s un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da tommasomoro


fatti una domonda datti una risposta !!!!!!!!

xche' la meritocrazia e i posti di dottorato non sono uguali in tutt' europa

meno pubblicita' meno posti da assegnare o gia' assegnati

tanti posti il PhD serve a non pagare lo stipendio ad un ricercatore





ma che lingua é?
Torna all'inizio della Pagina

chick80
Moderatore

DNA

Città: Edinburgh


11491 Messaggi

Inserito il - 19 novembre 2012 : 18:48:32  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di chick80 Invia a chick80 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
trollese

Sei un nuovo arrivato?
Leggi il regolamento del forum e presentati qui

My photo portfolio (now on G+!)
Torna all'inizio della Pagina

Buffus
Nuovo Arrivato



11 Messaggi

Inserito il - 19 novembre 2012 : 20:19:29  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Buffus Invia a Buffus un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da tommasomoro

Citazione:
Messaggio inserito da Buffus

ah

e c'è da qualche parte una lista delucidativa o una qualche sorta di spiegazione per esteso della cosa? Un articolo, non so... un fonte su cui basarsi coscientemente nel momento in cui si sceglie e ci si candida per un PhD?

Perchè io pensavo Spagna, Francia, Germania o UK ma, tranne x quest'ultima, non trovo grandi informazioni....

grazie



fatti una domonda datti una risposta !!!!!!!!

xche' la meritocrazia e i posti di dottorato non sono uguali in tutt' europa

meno pubblicita' meno posti da assegnare o gia' assegnati

tanti posti il PhD serve a non pagare lo stipendio ad un ricercatore





uhm ok hai detto tutto o niente... non capisco onestamente
Torna all'inizio della Pagina
Pagina: di 11 Discussione  

Quanto è utile/interessante questa discussione:

Pagina Precedente | Pagina Successiva
 Nuova Discussione  Nuovo Sondaggio Nuovo Sondaggio
 Rispondi Aggiungi ai Preferiti Aggiungi ai Preferiti
Cerca nelle discussioni
Vai a:
MolecularLab.it © 2003-18 MolecularLab.it Torna all'inizio della Pagina