Forum

Nome Utente:
Password:
Riconoscimi automaticamente
 Tutti i Forum
 Varie
 Università, Orientamento, Lavoro
 lavoro[biotek industriale triennale]
 Nuova Discussione  Nuovo Sondaggio Nuovo Sondaggio
 Rispondi Aggiungi ai Preferiti Aggiungi ai Preferiti
Cerca nelle discussioni
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Risorse di Università e Lavoro: Siti di Università - enti di ricerca e Lavoro Ultime notizie
Pagina Successiva

Aggiungi Tag Aggiungi i tag

Quanto è utile/interessante questa discussione:

Autore Discussione
Pagina: di 2

puccio
Utente Junior

Prov.: Piacenza
Città: cortemaggiore


240 Messaggi

Inserito il - 26 ottobre 2005 : 13:49:48  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di puccio Invia a puccio un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
salve a tutti, sono laureando in biotecnologie industriali a piacenza(mi manca solo statistica)triennale.qualcuno saprebbe indicarmi a chi rivolgermi, o qualche sito da consultare per trovare uno straccio di lavoro in qsto settore?grazie.

biotech
Utente Junior

Prov.: Padova
Città: Padova


170 Messaggi

Inserito il - 31 ottobre 2005 : 22:40:39  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di biotech  Clicca per vedere l'indirizzo MSN di biotech Invia a biotech un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Hai già fatto il tirocinio? Perchè farlo in aziend aotrebbe aiutarti: magari quella aziend ati prende dopo che hai finito (io lo spero vivamente nel mio caso)... Potresti comunque provare a rimanere nel settore universitario; molti ragazzi del mio corso che conoscevo di vista sono rimasti lì. Magari fai un po' di stage all'uni (in azienda è meglio comunque) e poi decidi. Questo posso dirti, perchè è quello che penso di fare io.
Buona fortuna!

http://boincstats.com/signature/user_1342603.gif
Torna all'inizio della Pagina

puccio
Utente Junior

Prov.: Piacenza
Città: cortemaggiore


240 Messaggi

Inserito il - 01 novembre 2005 : 16:17:56  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di puccio Invia a puccio un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
grazie per l'interessamento..
purtoppo lo stage lo fatto..ma in ospedale(reparto di biologia molecolare)quindi per entrare o fai un concorso..(sempre che ci sia)
oppure deve andare in pensione qualcuno.
per quanto riguarda l'univ.sto cercando.. mi hanno detto che forse c'e qualcosa.. lo stipendio e di circa 500euro al mese in quanto mi assumerebbero con un contratto a progetto,non mi lamento.. pero' se trovassi qualcosa altro non mi formalizzerei..cmq sono ottimista.

grazie e ciao a tutti.
Torna all'inizio della Pagina

Biosere
Nuovo Arrivato


Prov.: Prato
Città: Prato


2 Messaggi

Inserito il - 15 novembre 2005 : 17:02:39  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Biosere Invia a Biosere un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ciao, sono nuova ma come voi neanche io dopo un tirocinio in azienda di 5 mesi (dovevano essere 2 ma i 10 crediti degli esami a scelta del terzo anno li ho recuperati facendo attività di tirocinio..) non solo non sono stata tenuta nell'azienda, ma nel frattempo nessuno si è mai neanche degnato di rispondere a un curriculum inviato! Morale della favola: mi sono laureata a Gennaio dei quest'anno e da maggio sono a lavorare in, udite udite, una palestra come receptionist! Mi dispiace buttare la benzina sul fuoco,ma a meno che non abitiate verso Roma o Milano il vostro (nostro) lavoro sarà molto difficile trovarlo!!!!!

Sere
Torna all'inizio della Pagina

Cangrande
Utente Junior

Cangrande Della Scala

Prov.: Verona


280 Messaggi

Inserito il - 15 novembre 2005 : 20:33:50  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Cangrande Invia a Cangrande un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Scusate qualcuno ha provato presso aziende agro-alimentari? Sembra che qui sia l'unico settore che (forse) assume biotecnologi laureati di primo grado.

Magnifico atque victoriosissimo Domino, Domino Kani Grandi de la Scala.
Torna all'inizio della Pagina

puccio
Utente Junior

Prov.: Piacenza
Città: cortemaggiore


240 Messaggi

Inserito il - 26 novembre 2005 : 14:39:01  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di puccio Invia a puccio un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
ciao a tutti,
sono sempre puccio..
il discorso e in questi termini:
partiamo dal presupposto che in svizzera c'e il 50% in piu'di industrie biotecnologiche rispetto in italia..

in italia vige il "principio di precauzione"quindi tutto cio che e ogm e' TABU.. qsto grazie anche al ministro Alemanno, cmq..

la figura del biotecnologo e in fase di riconoscimento..
in italia la ricerca come voi tutti sapete e azzerata..ma sinceramente a me basterrebbe lavorare anche come tecnico di laboratorio..

qsto e quanto.. almeno per quella che conosco io.
in compenso fuori dall'italia c'e piu mercato per i biotecnologi..
Torna all'inizio della Pagina

elena0308
Utente Junior

Prov.: Pistoia
Città: pescia


207 Messaggi

Inserito il - 04 dicembre 2005 : 16:53:53  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di elena0308  Clicca per vedere l'indirizzo MSN di elena0308 Invia a elena0308 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
ragazzi non per gufarvela ma io ho difficoltà a trovare lavoro da chimico..nn oso pensare un biotecnologo..
in bocca al lupo comunque, ma ti consiglio una cosa: una valigia e un dizionario d'inglese

Rock hard ride free all your life
Torna all'inizio della Pagina

CIA
Utente Junior

Gir studying

Prov.: Padova
Città: Rivadolmo


233 Messaggi

Inserito il - 06 dicembre 2005 : 18:52:23  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di CIA  Clicca per vedere l'indirizzo MSN di CIA  Invia a CIA un messaggio Yahoo! Invia a CIA un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Elena, guarda hai ragione per il fatto che lil nostor lavoro è più considerato all'estero che qua, ma per la storia del lavoro influenza molto anche il fatto che sei una femminuccia... un chimico in teoria ha molte più possibilità di trovar lavoro senza spostarsi.
poi poso, come sempre, bagliarmi

CIA
Se è verde o si muove, è biologia. Se puzza, è chimica. Se non funziona, è fisica.
Torna all'inizio della Pagina

elena0308
Utente Junior

Prov.: Pistoia
Città: pescia


207 Messaggi

Inserito il - 06 dicembre 2005 : 18:59:06  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di elena0308  Clicca per vedere l'indirizzo MSN di elena0308 Invia a elena0308 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
eh in teoria si, che io sia una femminuccia conterà si ma vedo diversi problemi anche per i maschietti...poi ovvio ci vuole tempo e pazienza ma trovare un lavoro pagato decentemente stabile in Toscana (senza agganci ovvio) non è tanto facile

Rock hard ride free all your life
Torna all'inizio della Pagina

CIA
Utente Junior

Gir studying

Prov.: Padova
Città: Rivadolmo


233 Messaggi

Inserito il - 07 dicembre 2005 : 18:58:33  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di CIA  Clicca per vedere l'indirizzo MSN di CIA  Invia a CIA un messaggio Yahoo! Invia a CIA un Messaggio Privato  Rispondi Quotando

CIA
Se è verde o si muove, è biologia. Se puzza, è chimica. Se non funziona, è fisica.
Torna all'inizio della Pagina

Rinos
Nuovo Arrivato



2 Messaggi

Inserito il - 22 gennaio 2006 : 11:53:13  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Rinos Invia a Rinos un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ragazzi mi dispiace dirlo ma il mond del lavoro è fermooooooo.... non stanno assumendo, o meglio non assumono neolaureati per lavori decenti. Si può trovare qualcosa a Roma o Milano. Mi sento di consigliare ai neolaureati in biotecnologie di fare un buon master post laurea! Attualmente i campi più favorevoli sono quello del controllo di qualità e quello del Marketing. Per il Master sarebbe opportuno frequentare scuole rinomate tipo la SDA Bocconi. Un altro anno di sacrifici porterebbe ottime opportunità di impiego in aziende private. Mi scuso se sono drastico ma bisogna investire su se stessi prima di ritrovarsi a fare una lavoro scomodo che ce lo impedirebbe. Per chi ha passine nella ricerca invece si deve cercare di fare un dottorato al più presto dopo la laurea e preferibilemente internazionale. Non accontentatevi di promesse a lungo termine e stipendiucci per restare a fare i "tecnici in laboratorio".

Ciao a tutti

Biotecnologo Agrario Application Manager in azienda farmaceutica.

A Cap N'è Bbon
Torna all'inizio della Pagina

puccio
Utente Junior

Prov.: Piacenza
Città: cortemaggiore


240 Messaggi

Inserito il - 20 marzo 2006 : 14:49:49  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di puccio Invia a puccio un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
ciao a tutti,
io non credo che la laurea triennale sia equivalente ad "un diploma"
sopratutto se la laurea e di tipo scientifico..
io non so voi ma io ho dovuto studiare per conquistare la laurea triennale in biotecnologie ( e qualche volta non e stato sufficiente)naturalmente avere la specialistica e un vantaggio, ma da qui a dire che la laurea triennale e un diploma mentre la specialistica (con 2anni in piu di studio)e una LAUREA mi sembra eccessivo..
comunque tornando all'argomento principale e anche per dare un po di ottimismo per noi "DIPLOMATI TRIENNALE"recentemente ho parlato con un docente e mi ha confermato che il lavoro c'e per i biotecnologi. per maggior dettagli ne parlero' la prox. volta perche' devo andare a finire la tesi.
un saluto a tutti.
Torna all'inizio della Pagina

fpotpot
Utente

Città: middleofnowhere


1056 Messaggi

Inserito il - 20 marzo 2006 : 15:08:54  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di fpotpot Invia a fpotpot un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
dammi il cellulare del tuo prof che dice che c'è lavoro per i biotec... e ci facciamo due risate insieme sull'esuberanza di lavoro per biotecnologi neolaureati in italia..[-con tutto rispetto per prof che sarà di sicuro persona deliziosa e l'autore del messaggio che non sto prendendo in giro col mio sarcasmo-]
purtroppo non generalizzo ma i docenti spesso non hanno idea di quale sia la realtà là fuori dal loro ufficio.Anche prof simpatici preparati intelligenti e aperti di vedute(io ho avuto la fortuna di incontrarne uno per la mia tesi) non si rendono conto di cosa sia la giungla del lavoro fuori università.Se per qualsiasi motivo poi esci dalla univ,a difficoltà ne rientrerai e allora le prospettive sono meno allettanti di quel che il tuo o il mio prof immaginano con la loro fantasia da scienziati
io ho trovato talmente tante offerte qui in veneto ed anche in emilia romagna (che è la mia patria di adozione dato che mi son laureata biotec industriali a bologna vecchio ordinamento) che ad aprile parto a fare un dottorato in uk,in università sconosciuta ma dove mi han preso e mi dan 2 soldi.
Forse nella tua zona c'è di più,ma io i cv li ho spediti quasi dappertutto in lombardia e friuli.nada de nada.Consiglio di fare come elena 0308 o Rinos dicono:o all'estero o cambiate sostanzialmente lavoro...(cosa che io personalmente credo sarò disposta a fare se,anche una volta finito -se lo finirò-dottorato, non troverò lavoro).
ma auguro a voi miglior fortuna,se avete posti di lavoro nella vostra zona,accaparrateveli perchè credeteci:c'è poco lavoro per ora.
Torna all'inizio della Pagina

puccio
Utente Junior

Prov.: Piacenza
Città: cortemaggiore


240 Messaggi

Inserito il - 20 marzo 2006 : 15:43:00  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di puccio Invia a puccio un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
TI CAPISCO..
ANCH'IO HO MANDATO CURRICULUM A TUTTI E SO COSA VUOL DIRE AVERE UNA CERTA ETA' E NON AVERE NEANCHE UN SOLDO..
PROFESSORI NE HO SENTITI TANTI ANCH'IO sempre con scarsi risultati..
stavolta mi sembra la volta buona in quanto mi ha fatto un paio di proposte concrete e ci tengo a dire che io in questo momento non sto lavorando quindi potrebbe essere un altro buco nell'acqua come dici giustamente tu.. ma e sempre di piu di quello che avevo prima..

ciao e in bocca al lupo per il tuo dottorato!

Torna all'inizio della Pagina

fpotpot
Utente

Città: middleofnowhere


1056 Messaggi

Inserito il - 20 marzo 2006 : 19:45:40  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di fpotpot Invia a fpotpot un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
eh si:l'importante è averle le proposte concrete!in boccallupo!!!
Torna all'inizio della Pagina

giovarusso76
Nuovo Arrivato




23 Messaggi

Inserito il - 21 marzo 2006 : 01:06:30  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di giovarusso76 Invia a giovarusso76 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
ragazzi una domanda per voi..
da quello che ho letto nel forum si evidenzia il fatto che per noi biotecnologi con la laurea triennale e' un impresa trovare lavoro,soprattutto al sud.
Quindi a uno conviene fare la specialistica che son due anni tosti o andare a fare scienze infermieristiche che son tre anni (qualche esame credo che lo convalidano) cosi' almeno li' il lavoro lo trovi?
certo non e' la stessa cosa,ma se devo rimanere disoccupato a vita...
Torna all'inizio della Pagina

fpotpot
Utente

Città: middleofnowhere


1056 Messaggi

Inserito il - 21 marzo 2006 : 11:09:21  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di fpotpot Invia a fpotpot un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Oh,beh,credo dipenda dal tipo di lavoro che ti piacerebbe fare e se non hai intenzione di spostarti da dove sei ora.Il lavoro di infermiere è tutt'altro universo dal lavoro di ricerca in biologia,qualsiasi ambito sia.La discriminante maggiore direi che è il rapporto umano con il paziente che è parte importante del lavoro dell'infermiere (considera anche i turni di notte che uno fa se è infermiere).Se hai possibilità di trovare lavoro così dalle tue parti e ti piace l'idea di essere concretamente di aiuto per le persone credo che possa essere una buona opportunità.Se tornassi indietro (oh,cavolo non è per scoraggiare tutti i biotec con i miei messaggi eh?scusate ma son sincera e non posso raccontare frottole...)farei probabilmente veterinaria (il mio primo amore).Allora tutti mi avevano scoraggiato dal farlo perchè per una donna non è bello,perchè poi puzzi,perchè devi far partorire le mucche e ...si sa come...insomma mi son lasciata un pò abbindolare credendo di aver tante belle prospettive e poi che pacchia viaggiare,andare all'estero.Il fatto è che ora ho capito che per me un lavoro del genere mi sarebbe stato a pennello e anche il fatto d fare la libera professione.Il rapporto con le persone (i padroni degli animali) e gli animali sarebbe stato parte del lavoro e per questo molto più gratificante per me.Insomma,dipende dlla personalità,la ricerca a volte può essere molto gratificante razionalmente se ottieni risultati ma veramente scarse le soddisfazioni a livello umano,dipende da quel che cerchi.
in ogni caso,dopo questa lunga pezza,in boccallupo e ogni scelta se la fai meditata,sarà la migliore!
Torna all'inizio della Pagina

giovarusso76
Nuovo Arrivato




23 Messaggi

Inserito il - 22 marzo 2006 : 19:51:28  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di giovarusso76 Invia a giovarusso76 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
dopo la laurea triennale in biotecnologie non c'e' qualche master che ti permetta di avere proposte di lavoro piu concrete?
mi sto demoralizzandoooooooooooooooo...............
Torna all'inizio della Pagina

biotech
Utente Junior

Prov.: Padova
Città: Padova


170 Messaggi

Inserito il - 26 marzo 2006 : 21:03:31  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di biotech  Clicca per vedere l'indirizzo MSN di biotech Invia a biotech un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Io non ho trovato niente, salvo uno stage nel campo medico, molto interessante, ma non centra niente con la laurea triennale in biotech. industriali. A questo punto sto cercando un qualsiasi lavoro per potermi finanziare la specialistica (magari in biotech mediche).

http://boincstats.com/signature/user_1342603.gif
Torna all'inizio della Pagina

Ercolina
Nuovo Arrivato

Prov.: Piacenza
Città: Caorso


1 Messaggi

Inserito il - 03 aprile 2006 : 09:50:47  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Ercolina Invia a Ercolina un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ciao Puccio...il lavoro effettivamente è un disastro qui in Italia e giusto ieri sera su Rai Tre facevano una trasmissione sulla Ricerca e han fatto vedere come i migliori se ne vanno veramente, soprattutto in America per poter far qualcosa.
Io ho lavorato per tre mesi a Milano con un contratto di collaborazione, ma la maggior parte delle mie colleghe a) non erano biotech e b) a quarant'anni vivevano ancora con una borsa di studio...come possono mettere su famiglia ste poveracce?
Adesso tornerò a Milano per la tesi specialistica ma la vedo male...
quando hai l'elenco delle aziende postalo grazie!!
Ciao
Torna all'inizio della Pagina

Dino Zocco
Nuovo Arrivato



20 Messaggi

Inserito il - 07 aprile 2006 : 12:58:20  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Dino Zocco Invia a Dino Zocco un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ehm ragazzi, nno é solo la questione che in svizzera ci sono il 50 per cento di aziende in più. ma quelle che sono da noi in Italia cosa producono? Alle volte mi viene da ridere a pensarlo.
Per chi dice che l'agroalimentare assume: cazzata pazzesca e sapete perché?
PErché dopo la laurea in biotch agrarie ho fatto un master in qualità degli alimenti e a parte lo stage di sei mesi a R&D di una grande azienda alimentare poco e niente. NON si assule in Italia, vi siete accorti che le aziende sono con l'acqua alla gola? Adesso assumono interinale pure ingegneri ed economisti per lavorare in banca, pensate un po'.
Comunque prima che partissi per fare il dottorato in Belgio in Italia avevo anche trovato lavoro, direzione qualità di un'azienda alimentare, stipendio 900 euro al mese (credo che fosse meno dell'ultimo dei lavoratori). Ma signori miei con cosa lo pago l'affitto con le noccioline (domanda perché all'estero si guadagna almeno il doppio?)?
Vi dico una cosa e vi do' un consiglio visto che ci sono tanti studenti: RIFIUTATE di lavorare gratis o a 500 euro al mese. All'estero ci sono buoni stipendi e tanta dignità, basta essere bravi e si compete con tutti. Io per prendere niente sto a casa mia e dormo!
Ragazzi se ci tenete a voi stessi buttatevi, prendete le occasioni che vi vengono.
LO SDA Bocconi a livello europeo é 81! Quindi se dovete spendere dei gran soldi per fare un MBA fatelo guardando il rating delle università (cercate Parigi, Londra, Lione etc....) Milano é solo una leggenda per gli italiani....proponetevi con un MBA di rating superiore e vedrete!
Ciao
Torna all'inizio della Pagina

Idriell
Nuovo Arrivato


Prov.: Bologna
Città: Bologna


83 Messaggi

Inserito il - 09 aprile 2006 : 12:16:49  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Idriell Invia a Idriell un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
ciao! ho letto quello che hai scritto e mi trovo assolutamente d'accordo sul fatto che in questo paese non c'è lavoro per i ircercatori e fin qua siamo tutti d'accordo (purtroppo). però non mi trovi d'accordo quando dici che piuttosto che guadagnare 900 euro al mese stai a casa e dormi (forse perchè te lo puoi permettere). CHIUNQUE quando esce da QUALSIASI facoltà ha uno stipendio misero, è normale. anche una mia amica che si è appena laureata in economia lavora in una piccola azienda e prende quasi niente...io per 900 euro al mese accetterei, cosa pretendi che senza esperienza lavorativa ti assumano con una stipendio di 1500 euro al mese da subito???? è vero, le facoltà scientifiche sono nella m@erda, ma tutti i neolaureati sono tutti sulla stessa barca, secondo me. attenzione quando si dice "all'estero si guadagna di più" si è vero, ma la vita è anche più cara...è tutto in proporzione. l'unica cosa che cambia sono le OPPORTUNITà che sicuramente sono di più all'estero. semplicemente mi da fastidio sentire unapersona che snobba un primo stipendio di 900 euro al mese, non mi sembra logico.

www.idrielll.spaces.live.com
Torna all'inizio della Pagina

fpotpot
Utente

Città: middleofnowhere


1056 Messaggi

Inserito il - 11 aprile 2006 : 10:37:09  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di fpotpot Invia a fpotpot un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da Idriell

CHIUNQUE quando esce da QUALSIASI facoltà ha uno stipendio misero, è normale. anche una mia amica che si è appena laureata in economia lavora in una piccola azienda e prende quasi niente...io per 900 euro al mese accetterei, cosa pretendi che senza esperienza lavorativa ti assumano con una stipendio di 1500 euro al mese da subito???? è vero, le facoltà scientifiche sono nella m@erda, ma tutti i neolaureati sono tutti sulla stessa barca, secondo me. attenzione quando si dice "all'estero si guadagna di più" si è vero, ma la vita è anche più cara...è tutto in proporzione. l'unica cosa che cambia sono le OPPORTUNITà che sicuramente sono di più all'estero.


non si sputa mai sul proprio stipendio è vero.Dissento sull'idea che all'estero la vita costi di più.Tu vieni da bologna?io ci ho vissuto 6 anni da studente mantenuta,l'anno dopo son stata un anno a berlino e con 900 euro mettevo anche da parte qualcosa.
Il mio parere?Bologna costa molto e la vita al nord costa mooolto.
900 euro sono pochi per un lavoro full time in cui si richiede un livello accademico di studi.E per esperienza di qualche ingeniere che conosco,assicuro che possiamo mantenere i più forti dubbi sulla meritocrazia dello stipendio..la gavetta..beh,si fa tutta la vita.
Quindi ben venga la parola opportunità...vi pare poco avere più opportunità?è chiaro che per vivere uno spende sia in italia sia all'estero,ma conterei quali servizi uno ha,quanta possibilità di crescere uno trova,quali sacrifici deve fare.Per quanto mi riguarda andrò presto in una città ultracostosa all'estero e sarò pagata poco in proporzione.Ma mi han dato un'opportunità,e qui in italia questo non l'ho trovato dopo tante tante tante domande e tanta frustrazione.
Di sicuro lì vivrò con stile di vita meno benestante e goliardico dei miei anni a bologna....pazienza!
Torna all'inizio della Pagina

Dino Zocco
Nuovo Arrivato



20 Messaggi

Inserito il - 11 aprile 2006 : 15:59:37  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Dino Zocco Invia a Dino Zocco un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da Idriell

ciao! ho letto quello che hai scritto e mi trovo assolutamente d'accordo sul fatto che in questo paese non c'è lavoro per i ircercatori e fin qua siamo tutti d'accordo (purtroppo). però non mi trovi d'accordo quando dici che piuttosto che guadagnare 900 euro al mese stai a casa e dormi (forse perchè te lo puoi permettere). CHIUNQUE quando esce da QUALSIASI facoltà ha uno stipendio misero, è normale. anche una mia amica che si è appena laureata in economia lavora in una piccola azienda e prende quasi niente...io per 900 euro al mese accetterei, cosa pretendi che senza esperienza lavorativa ti assumano con una stipendio di 1500 euro al mese da subito???? è vero, le facoltà scientifiche sono nella m@erda, ma tutti i neolaureati sono tutti sulla stessa barca, secondo me. attenzione quando si dice "all'estero si guadagna di più" si è vero, ma la vita è anche più cara...è tutto in proporzione. l'unica cosa che cambia sono le OPPORTUNITà che sicuramente sono di più all'estero. semplicemente mi da fastidio sentire unapersona che snobba un primo stipendio di 900 euro al mese, non mi sembra logico.




Scusa ti posso rispondere solo adesso.
ora all'estero si guadagna il doppio e la vita non costa il doppio anzi! Prima cosa Milano é al 51 esimo posto per vivibilità mentre ad esempio Vienna dove ho fatto l'erasmus é 4. Zurigo dove vive la mia ragazza é prima (a proposito a Zurigo si guadagna non il doppio bensi' il triplo, gli studenti prendono 1000 franchi per fare lo stage che é obbligatorio come in Italia. gli stage sono pagati pure in Austria). Gli studenti fino ai 26 dalle 19 non pagano il treno!
Io poi non ce l'ho con gli stipendi dei soli scienziati ma anche con quelli di tutti gli altri. Un mio amico economista é appena ritornato dagli USA. Si guadagna a primo stipendio 45/50000 dollari l'anno. In Italia, a Milano, credo sua madre gli pagasse l'affitto. Ti sembra giusto?
Della mia classe al liceo su 21 13 sono all'estero. Mi sembra che un motivo ci sia, ti pare?
Non so tu dove abbia studiato ma concorde con fpotpot ti faccio notare che con 900 euro al mese a Milano non ci vivi.
Dove abito io, in Belgio, la vita costa meno. Il gasolio costa 0.940 al litro, quanto costa in Italia? La luce costa meno, gli affitti costano meno i tampax costano meno, il pane costa 1.70 al kilo (una birra costa 1.50). Potrei andare avanti.
Quello pero' che più mi preme é che non volevo sputare sopra i 900 euro al mese ma su chi me li offre visto che primo ho sempre cercato di fare qualcosa e mi sono accorto che si guadagna di più a fare i turni in fabbrica che a fare l'addetto qualità secondo non mi sembra giusto che i parcheggiatori di Roma guadagnino più di me. Ti sembra giusto?
Ora, ognuno é libero di fare quello che vuole! io ho semplicemente detto che per la gloria non lavoro, se tu vuoi farlo libero di farlo!
Torna all'inizio della Pagina

Dino Zocco
Nuovo Arrivato



20 Messaggi

Inserito il - 11 aprile 2006 : 16:44:39  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Dino Zocco Invia a Dino Zocco un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da Idriell

ciao! ho letto quello che hai scritto e mi trovo assolutamente d'accordo sul fatto che in questo paese non c'è lavoro per i ircercatori e fin qua siamo tutti d'accordo (purtroppo). però non mi trovi d'accordo quando dici che piuttosto che guadagnare 900 euro al mese stai a casa e dormi (forse perchè te lo puoi permettere). CHIUNQUE quando esce da QUALSIASI facoltà ha uno stipendio misero, è normale. anche una mia amica che si è appena laureata in economia lavora in una piccola azienda e prende quasi niente...io per 900 euro al mese accetterei, cosa pretendi che senza esperienza lavorativa ti assumano con una stipendio di 1500 euro al mese da subito???? è vero, le facoltà scientifiche sono nella m@erda, ma tutti i neolaureati sono tutti sulla stessa barca, secondo me. attenzione quando si dice "all'estero si guadagna di più" si è vero, ma la vita è anche più cara...è tutto in proporzione. l'unica cosa che cambia sono le OPPORTUNITà che sicuramente sono di più all'estero. semplicemente mi da fastidio sentire unapersona che snobba un primo stipendio di 900 euro al mese, non mi sembra logico.



Tralatro dimenticavo che ho detto che io per 500 euro al mese starei a casa mia....non per i 900, quindi....
Ora io non potevo permettermi di avere un lavoro pagato 900 euro al mese a Milano, altro che potere permettermi di stare a casa. Se fossi un figlio di papà cosi non sarei all'estero. In ogni caso....volevo semplicemente fare notare che in Italia il laureato é considerato come non so cosa mentre all'estero ti si dà dignità e stipendio, che male non fa (addirittura mi danno la tredicesima pensate un po', cose che dovrebbero essere la normalità in Italia per gli italiani sono diventate un sogno).
Poi per il resto chiunque puo' rimanere a casa o a lavorare gratis
Torna all'inizio della Pagina

Idriell
Nuovo Arrivato


Prov.: Bologna
Città: Bologna


83 Messaggi

Inserito il - 11 aprile 2006 : 19:58:21  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Idriell Invia a Idriell un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
ciao! innanzitutto hai ragione, quando hai detto che preferivi stare a letto a dormire parlavi dei 500 euro e non di 900 euro al mese, scusa, ho letto male. fpotpot, io abito a bologna e so che è una città costosissima, è quasi invivibile da quel punto di vista. cmq sono d'accordo con te, all'estero ci sono più opportunità ed è quello che ho scritto. e fai benissimo ad andartene, sarebbe davvero la cosa migliore da fare (anche se spero cambi qualcosa...chissà!). cmq io ho sentito pareri discordanti sull'estero, conosco gente che non si è trovata poi così bene (dipende da dove vai a vivere ovviamente). e conosco gente che, con una laurea di tipo scientifico, ha cominciato con 600 euro al mese (contratto a progetto...) e ora ne guadagna 1400. in italia. una è una biologa, l'altra è un tecnico di laboratorio (che ne guadagna 1300 credo). ma forse quelle cche conosco io sono solo eccezioni. cmq spero davvero che le cose cambino e forse è stata data al paese una nuova possibilità...speriamo! ciao!

www.idrielll.spaces.live.com
Torna all'inizio della Pagina
Pagina: di 2 Discussione  

Quanto è utile/interessante questa discussione:

Pagina Successiva
 Nuova Discussione  Nuovo Sondaggio Nuovo Sondaggio
 Rispondi Aggiungi ai Preferiti Aggiungi ai Preferiti
Cerca nelle discussioni
Vai a:
MolecularLab.it © 2003-18 MolecularLab.it Torna all'inizio della Pagina