Feed RSS: Molecularlab.it NewsiCalendar file
Categorie

La Sla e le staminali del midollo osseo


TopoRicercatori dellUniversita Miguel Hernandez de Helche, ad Alicante, sono riusciti a frenare nei topi la degenerazione dell

TopoRicercatori dell'Universita' Miguel Hernandez de Helche, ad Alicante, sono riusciti a frenare nei topi la degenerazione delle cellule provocata dalla sclerosi laterale amiotofica (Sla) trapiantando cellule staminali autologhe del midollo osseo.
Carmen Cabanes, dell'Úquipe che ha realizzato lo studio, ha spiegato che al momento l'esperimento sta dando 'buoni risultati' applicato nei topi, ma ha precisato che lo stesso metodo viene gia' applicato sugli uomini in Italia. 'Se alla fine si verifichera' la sua praticabilita', si potra' applicare a malati che soffrono altre malattie neurodegenerative'.
Si e' visto che, dopo due mesi, le cellule dei motoneuroni, che sono quelle che degenerandosi provocano la malattia, continuano ad essere nell'organismo del paziente, quando si registra 'un miglioramento significativo ma transitorio.
Pensiamo che i neuroni trapiantati liberano dei fattori che proteggono i motoneuroni'.
Il coordinatore del progetto Salvador Martinez, ha aggiunto che da due settimane sono stati effettuati dei trapianti intravenosi nei modelli animali malati di Sla, e questo se venisse confermato, aiuterebbe molto i trattamenti negli umani.
In Spagna i malati di Sla sono 4.000, 800 nuovi casi ogni anno, una patologia che 'non ha cura, anche se si aprono nuove aspettative per il trattamento come il trapianto di cellule staminali', hanno spiegato in occasione della Giornata Mondiale della Sla (21 giugno) esperti come il dottor Antonio Guerrero, del Servizio di Neurologia del'Ospedale Clinico di San Carlos di Madrid. 'I benefici che possono portare i trapianti di midollo con le cellule staminali, per favorire la mobilita'', sono stati testati su topi transgenici 'anche se si tratta di un processo biologico abbastanza complesso'. Rispetto alla decisione del Governo spagnolo di favorire la ricerca con le staminali embrionali, Guerrero ha precisato che 'la politica non deve mettere nessun freno allo sviluppo di possibili trattamenti', 'chiudere la porta alla ricerca non sarebbe ragionevole, giacche' andrebbe a discapito di una moltitudine di malati cronici'.

Fonte: Aduc (25/06/2004)
Pubblicato in Biochimica e Biologia Cellulare
Tag: sclerosi%laterale, sclerosi
Vota: Condividi: Inoltra via mail

Per poter commentare e' necessario essere iscritti al sito.

Registrati per avere:
un tuo profilo con curriculum vitae, foto, avatar
messaggi privati e una miglior gestione delle notifiche di risposta,
la possibilità di pubblicare tuoi lavori o segnalare notizie ed eventi
ed entrare a far parte della community del sito.

Che aspetti, Registrati subito
o effettua il Login per venir riconosciuto.

 
Leggi i commenti
Notizie
  • Ultime.
  • Rilievo.
  • Più lette.

Evento: Congresso Nazionale della SocietÓ Italiana di Farmacologia
Evento: Synthetic and Systems Biology Summer School
Evento: Allosteric Pharmacology
Evento: Conference on Recombinant Protein Production
Evento: Informazione e teletrasporto quantistico
Evento: Into the Wild
Evento: Astronave Terra
Evento: Advances in Business-Related Scientific Research
Evento: Conferenza sulle prospettive nell'istruzione scientifica
Evento: New Perspectives in Science Education


Correlati

 
Disclaimer & Privacy Policy