Feed RSS: Molecularlab.it NewsiCalendar file
Categorie

Il rilassamento delle arterie coronarie


I canali del calcio di tipo T sarebbero coinvolti nel processo

Un topo geneticamente modificato, progettato inizialmente per studiare i meccanismi di riparazione dei muscoli, ha invece permesso ai ricercatori dell'UniversitÓ dell'Iowa di comprendere come un certo tipo di canale del calcio pu˛ aiutare le arterie coronarie a rilassarsi. Lo studio, pubblicato sul numero del 21 novembre della rivista "Science", getta luce sul ruolo dei canali del calcio di tipo T nel rilassamento delle arterie coronarie e potrebbe fornire nuovi indizi sulle cause di alcune malattie arteriose.
I canali del calcio sono proteine che consentono il passaggio di ioni di calcio all'interno delle cellule. Il calcio svolge un ruolo importante in molte funzioni cellulari, per esempio nella contrazione dei muscoli.
Ricerche precedenti avevano suggerito che i canali di tipo T fossero coinvolti in eventi cellulari fondamentali per la rigenerazione dei muscoli, e pertanto il team guidato dal biofisico e neurologo Kevin Campbell dell'Howard Hughes Medical Institute aveva scelto queste proteine come oggetto di un nuovo studio.
Tuttavia, quando i ricercatori hanno modificato geneticamente un topo privandolo dei canali del calcio di tipo T, l'animale invece di presentare difetti ai muscoli scheletrici ha sviluppato una cardiomiopatia, un danno al muscolo cardiaco. "La perdita della proteina - spiega Campbell - ha provocato nel topo una malattia cardiaca. Ma i canali del calcio di tipo T non vengono espressi nelle normali cellule adulte del muscolo cardiaco, quindi il problema potrebbe trovarsi nel tessuto muscolare liscio".
Somministrando al topo un vasodilatatore, gli scienziati hanno scoperto che i vasi sanguigni non si rilassavano quanto avrebbero dovuto. Per la precisione, la mancanza della proteina sembra impedire il rilassamento mediato da ossido d'azoto: i canali del calcio potrebbero dunque rivelarsi un potenziale target terapeutico per alcuni tipi di malattie delle arterie coronarie.

Fonte: Le Scienze (24/11/2003)
Pubblicato in Biochimica e Biologia Cellulare
Vota: Condividi: Inoltra via mail

Per poter commentare e' necessario essere iscritti al sito.

Registrati per avere:
un tuo profilo con curriculum vitae, foto, avatar
messaggi privati e una miglior gestione delle notifiche di risposta,
la possibilità di pubblicare tuoi lavori o segnalare notizie ed eventi
ed entrare a far parte della community del sito.

Che aspetti, Registrati subito
o effettua il Login per venir riconosciuto.

 
Leggi i commenti
Notizie
  • Ultime.
  • Rilievo.
  • Più lette.

Evento: Congresso Nazionale della SocietÓ Italiana di Farmacologia
Evento: Synthetic and Systems Biology Summer School
Evento: Allosteric Pharmacology
Evento: Conference on Recombinant Protein Production
Evento: Informazione e teletrasporto quantistico
Evento: Into the Wild
Evento: Astronave Terra
Evento: Advances in Business-Related Scientific Research
Evento: Conferenza sulle prospettive nell'istruzione scientifica
Evento: New Perspectives in Science Education


Correlati
  • News.
  • Blog.
-
-

 
Disclaimer & Privacy Policy