Feed RSS: Molecularlab.it NewsiCalendar file
Categorie

Diabete e neuroscienze nel mirino di intesa Italia-Israele


Una ricerca davanguardia, sui grandi temi della salute, ma con un unattenzione particolare ai bisogni delluomo e alla centralita della persona. Con due sfide in particolare, quella al diabete di t

Una ricerca d'avanguardia, sui grandi temi della salute, ma con un un'attenzione particolare ai bisogni dell'uomo e alla centralita' della persona. Con due sfide in particolare, quella al diabete di tipo 1 e alle malattie neurodegenerative, tanto per 'scaldare i motori'. Questi gli obiettivi dell'accordo siglato oggi a Roma tra l'universita' capitolina Campus biomedico, la Fondazione per le bioscienze e il Weizmann Institute di Israele. A scrivere un ''nuovo corso per la ricerca, che inverte il declino progressivo del panorama scientifico italiano'' sono stati Paolo Arullani, presidente dell'ateneo romano, Giancarlo Elia Valori, presidente della Fondazione, e Francois Gros, co-presidente dell'istituto di ricerca israeliano. ''Etica ed equita' alla ricerca europea'' e' la ricetta suggerita da Gros, che ha sottolineato l'importanza di tessere relazioni privilegiate con le punte d'eccellenza della ricerca che non dimenticano la centralita' dell'uomo.
Questo concetto e' stato ribadito con forza anche da Arullani, che ha spiegato come ''al Campus biomedico pazienti, studenti e medici siano il perno dell'intera attivita' di studio e ricerca''. Per Elia Valori, ''non bisogna sottrarsi alle sfide e ai dilemmi che la scienza pone all'uomo. Le nuove scoperte - ha sottolineato - hanno scardinato i valori e i punti di riferimento sia al mondo laico che a quello religioso. Ecco perche' i ricercatori si trovano oggi ad avere nelle loro mani una grande responsabilita'''. Diabete e malattie neurodegenerative le prime sfide dell'accordo 'a tre' firmato oggi. ''La scelta di affrontare il diabete - ha spiegato Paolo Pozzilli, professore di diabetologia ed endocrinologia al Campus - non e' casuale. Si tratta di una patologia che affligge moltissime persone. E nel caso del diabete di tipo 1 o giovanile, rappresenta la prima malattia per i giovani. La genetica non riesce a spiegare tutto - ha aggiunto - quindi dobbiamo capire come arrivare a diagnosticare i soggetti a rischio per riuscire, una volta trovato un vaccino preventivo, a curare le persone e bloccare il danno alle cellule beta che producono l'insulina''. La diagnosi precoce e' la parola d'ordine anche per Paolo Rossini, che si occupa di malattie neurodegenerative al Campus biomedico. ''Oggi non abbiamo possibilita' di cura e sulle famiglie ricade il grave peso di malati non autosufficienti. Specie in caso di Alzheimer. La nostra idea - ha detto - sara' quella di trovare il modo per diagnosticare i primissimi segni del 'meccanismo che si inceppa'. Per questo stiamo lavorando a un vaccino contro le placche beta-amiloidi, da sviluppare con i colleghi del Weizmann Institute''. In futuro la collaborazione si spostera' anche su altre aree di ricerca, in particolare la terapia dell'ulcera corneale dell'occhio e la realizzazione di una mano cibernetica.

Fonte: AdnKronos (20/12/2004)
Pubblicato in Analisi e Commenti
Tag: Diabete, neuroscienza, Italia, Israele
Vota: Condividi: Inoltra via mail

Per poter commentare e' necessario essere iscritti al sito.

Registrati per avere:
un tuo profilo con curriculum vitae, foto, avatar
messaggi privati e una miglior gestione delle notifiche di risposta,
la possibilità di pubblicare tuoi lavori o segnalare notizie ed eventi
ed entrare a far parte della community del sito.

Che aspetti, Registrati subito
o effettua il Login per venir riconosciuto.

 
Leggi i commenti
Notizie
  • Ultime.
  • Rilievo.
  • Più lette.

Evento: Congresso Nazionale della SocietÓ Italiana di Farmacologia
Evento: Synthetic and Systems Biology Summer School
Evento: Allosteric Pharmacology
Evento: Conference on Recombinant Protein Production
Evento: Informazione e teletrasporto quantistico
Evento: Into the Wild
Evento: Astronave Terra
Evento: Advances in Business-Related Scientific Research
Evento: Conferenza sulle prospettive nell'istruzione scientifica
Evento: New Perspectives in Science Education


Correlati

 
Disclaimer & Privacy Policy