Feed RSS: Molecularlab.it NewsiCalendar file
Categorie

Vaccino antimeningite; Crovari, si' a lotta patologia grave


E giusto e mi compiaccio che sia stata uniniziativa bipartisan, poiche si tratta di lottare contro una patologia importante. E il commento dellesperto del Centro di controllo delle malattie de

'E' giusto e mi compiaccio che sia stata un'iniziativa bipartisan, poiche' si tratta di lottare contro una patologia importante''. E' il commento dell'esperto del Centro di controllo delle malattie del ministero della salute Pietro Crovari alla mozione che prevede l'inserimento nei livelli essenziali di assistenza, e dunque tra le prestazioni a carico dello Stato, delle vaccinazioni contro tutti i tipi di meningite.
''E' vero che in Italia, per tutti i tipi di meningite complessivamente - ha affermato l'esperto - si registrano circa 300-400 casi l'anno, dunque un numero contenuto; tuttavia - ha precisato - si tratta di una patologia importante che puo' anche dare casi mortali e per questo va prevenuta ad ampio raggio''. Quest'anno ad esempio, ha ricordato Crovari, ''a Genova si sono registrati 5 casi letali di meningite, dei quali tre hanno riguardato bambini tra 1 e 2 anni''.
Senza contare il fatto che, anche una volta superata la malattia, ''si possono avere esiti negativi permanenti di carattere neurologico''. Si tratta dunque, ha proseguito, ''di una patologia importante e la vaccinazione risulta fondamentale''.
Il problema di base pero', secondo Crovari, e' soprattutto di natura economica, dati i costi delle vaccinazioni: ''Finora - ha rilevato - il vaccino contro lo pneumococco e' ad esempio garantito gratuitamente solo in poche regioni, mentre in altre e' a carico delle famiglie o in co-pagamento''. Ma l'opportunita' di vaccinare contro tutti i tipi di meningite, ha aggiunto, e' fuori discussione: ''In questo modo - ha concluso Crovari - si crea infatti anche una barriera all'ulteriore diffusione del virus ad esempio nelle fasce piu' deboli, come gli anziani, registrando cosi' ricadute positive sull'intera popolazione''.
Favorevole all'iniziativa di inserire nei Lea gli antimeningite si e' dichiarato Carlo De Bac, presidente della lega per la lotta alle malattie virali e batteriche. ''Il vantaggio delle vaccinazioni e' clamoroso - ha detto l'infettivologo - tuttavia occorre che ci sia un'adeguata informazione sanitaria per comprendere l'importanza di questa' possibilita'. Fino ad ora queste vaccinazioni non erano possibili prima dei due anni di eta'; con i nuovi preparati si potra' coprire anche i piu' piccoli''.

Fonte: Ansa (18/02/2005)
Pubblicato in Medicina e Salute
Tag: meningite, Vaccino
Vota: Condividi: Inoltra via mail

Per poter commentare e' necessario essere iscritti al sito.

Registrati per avere:
un tuo profilo con curriculum vitae, foto, avatar
messaggi privati e una miglior gestione delle notifiche di risposta,
la possibilità di pubblicare tuoi lavori o segnalare notizie ed eventi
ed entrare a far parte della community del sito.

Che aspetti, Registrati subito
o effettua il Login per venir riconosciuto.

 
Leggi i commenti
Notizie
  • Ultime.
  • Rilievo.
  • Più lette.

Evento: Congresso Nazionale della SocietÓ Italiana di Farmacologia
Evento: Synthetic and Systems Biology Summer School
Evento: Allosteric Pharmacology
Evento: Conference on Recombinant Protein Production
Evento: Informazione e teletrasporto quantistico
Evento: Into the Wild
Evento: Astronave Terra
Evento: Advances in Business-Related Scientific Research
Evento: Conferenza sulle prospettive nell'istruzione scientifica
Evento: New Perspectives in Science Education


Correlati

 
Disclaimer & Privacy Policy