Feed RSS: Molecularlab.it NewsiCalendar file
Categorie

Nasce rete eccellenza europea per la procreazione


Mettere in comune le conoscenze piu avanzate in materia di embriologia per aumentare lefficacia degli interventi di fecondazione artificiale: nasce con questo obiettivo la rete di eccellenza europea

Mettere in comune le conoscenze piu' avanzate in materia di embriologia per aumentare l'efficacia degli interventi di fecondazione artificiale: nasce con questo obiettivo la rete di eccellenza europea per la procreazione assistita EMBIC (the European Network on Embryo Implantation Control). Della rete, che sara' presentata a Roma il prossimo venerdi', fanno parte 170 esperti di 9 Paesi. Dei 17 centri rappresentati al suo interno, 4 sono italiani.
Scienziati ed esperti hanno deciso cosi' di mettere in comune il loro patrimonio di conoscenze ed esperienze, oltre che le infrastrutture di ricerca. La loro scommessa e' riuscire ad aumentare le probabilita' di successo degli interventi di fecondazione assistita, che oggi non superano il 30% a fronte di un costo elevato che va dai 3.000 ai 5.000 euro a intervento, per una spesa complessiva che in Europa e' pari a un miliardo di euro l'anno.
SCARSA EFFICACIA INTERVENTI - Attualmente gli interventi di fecondazione assistita non riescono a contrastare il progressivo aumento della sterilita' femminile.
Solo nel marzo 2004 il programma europeo di monitoraggio della fecondazione in vitro rilevava che su oltre 279.000 cicli di trattamento, il margine di successo per la Fivet (Fecondazione in vitro e trasferimento dell'embrione) era compreso fra il 24,7% e il 28,4%, e per l'Icsi (Iniezione intracitoplasmatica dello spermatozoo nell'ovocita) oscillava fra il 26,6% e il 28,7%.
CON INFERTILITA' AUMENTANO CICLI - La prima spia dell'aumento dell'infertilita' e' l'aumento pari all'8% dei cicli di trattamento registrato dal 1999 ad oggi. Secondo gli esperti un aumento simile e' previsto per il biennio 2004-2005.
PIU' CONOSCENZE PER AUMENTARE EFFICACIA - I 17 partner della rete hanno deciso di condividere le loro competenze per aumentare la loro capacita' di ricerca. Il primo obiettivo scientifico e' comprendere perche' embrioni apparentemente normali non riescono a essere impiantati durevolmente e per raggiungerlo sara' necessario rispondere ad almeno sette domande cruciali, relative al riconoscimento dei segnali molecolari che favoriscono l'impianto dell'embrione, quelli che annunciano il rischio di aborto e i fattori di crescita che favoriscono la crescita della placenta.

Fonte: Ansa (17/03/2005)
Pubblicato in Medicina e Salute
Tag: procreazione, EMBIC
Vota: Condividi: Inoltra via mail

Per poter commentare e' necessario essere iscritti al sito.

Registrati per avere:
un tuo profilo con curriculum vitae, foto, avatar
messaggi privati e una miglior gestione delle notifiche di risposta,
la possibilità di pubblicare tuoi lavori o segnalare notizie ed eventi
ed entrare a far parte della community del sito.

Che aspetti, Registrati subito
o effettua il Login per venir riconosciuto.

 
Leggi i commenti
Notizie
  • Ultime.
  • Rilievo.
  • Più lette.

Evento: Congresso Nazionale della SocietÓ Italiana di Farmacologia
Evento: Synthetic and Systems Biology Summer School
Evento: Allosteric Pharmacology
Evento: Conference on Recombinant Protein Production
Evento: Informazione e teletrasporto quantistico
Evento: Into the Wild
Evento: Astronave Terra
Evento: Advances in Business-Related Scientific Research
Evento: Conferenza sulle prospettive nell'istruzione scientifica
Evento: New Perspectives in Science Education


Correlati

 
Disclaimer & Privacy Policy