Feed RSS: Molecularlab.it NewsiCalendar file
Categorie

Ricerca IRCC, spiegato legame fra trombi e tumori


E stato scoperto dopo 140 anni il motivo del legame tra i disturbi della coagulazione del sangue e determinati tumori, all apparenza senza sintomi. Lo rivela una ricerca condotta dall Istituto per

E' stato scoperto dopo 140 anni il motivo del legame tra i disturbi della coagulazione del sangue e determinati tumori, all' apparenza senza sintomi. Lo rivela una ricerca condotta dall' Istituto per lo studio e la cura dei tumori di Candiolo, diretto da Paolo Comoglio. Lo studio dei ricercatori del Dipartimento di oncologia molecolare, coordinati da Carla Boccaccio, e' stato pubblicato dalla rivista scientifica Nature.
Il legame tra i trombi e il cancro ha un nome: si chiama Met ed e' un gene che, modificato, aumenta le probabilita' che insorgano problemi nella coagulazione e al tempo stesso si sviluppino neoplasie.
Per dimostrarlo i ricercatori di Candiolo hanno creato topi geneticamente modificati: le loro cellule epatiche adulte presentavano il gene Met alterato.
Sulle cavie ben presto si riscontrava la crescita di masse tumorali, accompagnata da trombi, causa di emorragie che spesso conducevano i topi alla morte. A determinare la responsabilita' del gene Met sono stati i risultati di un ulteriore studio sul comportamento di enzimi e proteine nelle cellule alterate. Gli scienziati torinesi hanno spiegato un legame noto ai medici come ''sindrome di Trousseau'', intuito gia' nel 1865 dall' omonimo scienziato francese, ma era fino ad oggi rimasto un enigma.
La scoperta potra' avere ricadute positive nelle cure oncologiche, soprattutto nella diagnosi precoce di tumori asimtomatici. Qualora si riscontrassero in un paziente anomalie nella coagulazione del sangue, un controllo del gene Met potrebbe accelerare l' accertamento di neoplasie che, altrimenti, verrebbero scoperte in una fase troppo avanzata.
L' identificazione dell' anello che lega il cancro con la coagulazione apre anche la strada allo sviluppo di nuove terapie mirate che siano in grado di prevenire o frenare crescita tumorale e metastasi. I ricercatori sottolineano pero' che i passi necessari per arrivare ad una vera e propria cura sull' uomo sono ancora lunghi.

Fonte: Ansa (21/03/2005)
Pubblicato in Genetica, Biologia Molecolare e Microbiologia
Tag: trombi, tumori
Vota: Condividi: Inoltra via mail

Per poter commentare e' necessario essere iscritti al sito.

Registrati per avere:
un tuo profilo con curriculum vitae, foto, avatar
messaggi privati e una miglior gestione delle notifiche di risposta,
la possibilità di pubblicare tuoi lavori o segnalare notizie ed eventi
ed entrare a far parte della community del sito.

Che aspetti, Registrati subito
o effettua il Login per venir riconosciuto.

 
Leggi i commenti
Notizie
  • Ultime.
  • Rilievo.
  • Più lette.

Evento: Congresso Nazionale della SocietÓ Italiana di Farmacologia
Evento: Synthetic and Systems Biology Summer School
Evento: Allosteric Pharmacology
Evento: Conference on Recombinant Protein Production
Evento: Informazione e teletrasporto quantistico
Evento: Into the Wild
Evento: Astronave Terra
Evento: Advances in Business-Related Scientific Research
Evento: Conferenza sulle prospettive nell'istruzione scientifica
Evento: New Perspectives in Science Education


Correlati

 
Disclaimer & Privacy Policy