Feed RSS: Molecularlab.it NewsiCalendar file
Categorie

Il virus dell'influenza aviaria sta cambiando, ma esperti sono prudenti


Il virus dellinfluenza dei polli H5N1 in circolazione in Asia sembra diverso: da un lato potrebbe avere subito cambiamenti a livello molecolare, dallaltro potrebbe essere diventato resistente ad uno

Il virus dell'influenza dei polli H5N1 in circolazione in Asia sembra diverso: da un lato potrebbe avere subito cambiamenti a livello molecolare, dall'altro potrebbe essere diventato resistente ad uno dei farmaci antivirali oggi utilizzati per combatterlo. Secondo un rapporto dell'Organizzazione Mondiale della Sanita' (OMS) si spiegherebbe cosi' l'aumento nella circolazione del virus osservato a partire dal dicembre scorso.
Gli esperti, tuttavia hanno accolto i nuovi dati con una grande prudenza e, in alcuni casi, con qualche riserva. Quello che e' certo, ha detto l'esperto di igiene Pietro Crovari, e' che ''bisogna mantenere alta l'attenzione'' e questo e' tanto piu' necessario considerando che quella iniziata alla fine del 2003 in Asia ''e' la forma piu' estesa di influenza aviaria finora mai osservata al mondo''.
- IMPENNATA DI CASI NEGLI ULTIMI MESI: si tratta, secondo Crovari, del fenomeno che a partire dal dicembre scorso ha attirato l'attenzione degli epidemiologi. ''Dalla fine del 2003 - ha detto - si era osservata una riduzione nel numero di trasmissioni del virus da pollo a uomo e questa tendenza era diventata ancora piu' marcata fra giugno e ottobre 2004.
Ma da meta' dicembre c'e' stata un'inversione di tendenza, con la comparsa dei primi casi nell'uomo in Cambogia e l'aumento di casi in una regione nel Nord del Vietnam e in Thailandia''.
- TRASFORMAZIONI MOLECOLARI: dal rapporto dell'OMS emerge che il virus potrebbe avere subito trasformazioni tali a livello molecolare che potrebbero averlo reso adatto a trasmettere l'infezione. I cambiamenti potrebbero riguardare l'area che il virus utilizza per aderire alle pareti della cellula quando si prepara ad invaderla. Ma queste sono, al momento, osservazioni preliminari che, a detta degli stessi esperti, richiederanno ulteriori verifiche. ''La genetica dei virus influenzali e' molto recente - ha osservato Crovari - e non esiste ancora la possibilita' di avere una lettura sicura dei dati. Si tratta di strumenti completamente nuovi a disposizione della ricerca''. Senza contare l'imprevedibilita' caratteristica del virus dell'influenza. ''L'influenza e' sempre la stessa - ha rilevato - ma ogni volta si presenta in una forma leggermente diversa. E tutte le volte dobbiamo constatare che non abbiamo fatto il possibile per prevedere tutto''.
- RESISTENZA AI FARMACI: il rapporto dell'OMS segnala che il virus e' diventato anche piu' resistente all'oseltamivir, uno dei due farmaci antivirali noto per la sua efficacia contro il virus H5N1 e considerato oggi il farmaco di prima scelta in tutti i programmi nazionali di prevenzione e contenimento della malattia. Un dato, questo, accolto con una grandissima cautela nel mondo scientifico. Anche secondo Crovari e' ''da considerare con molte riserve, in quanto il dato riguarda un soggetto in corso di trattamento o appena trattato''. Prima di parlare di forme di resistenza ai farmaci, ha concluso, sono necessari ulteriori dati e su larga scala.

Fonte: AdnKronos (25/05/2005)
Pubblicato in Genetica, Biologia Molecolare e Microbiologia
Tag: H5N1, influenza aviaria
Vota: Condividi: Inoltra via mail

Per poter commentare e' necessario essere iscritti al sito.

Registrati per avere:
un tuo profilo con curriculum vitae, foto, avatar
messaggi privati e una miglior gestione delle notifiche di risposta,
la possibilità di pubblicare tuoi lavori o segnalare notizie ed eventi
ed entrare a far parte della community del sito.

Che aspetti, Registrati subito
o effettua il Login per venir riconosciuto.

 
Leggi i commenti
Notizie
  • Ultime.
  • Rilievo.
  • Più lette.

Evento: Congresso Nazionale della SocietÓ Italiana di Farmacologia
Evento: Synthetic and Systems Biology Summer School
Evento: Allosteric Pharmacology
Evento: Conference on Recombinant Protein Production
Evento: Informazione e teletrasporto quantistico
Evento: Into the Wild
Evento: Astronave Terra
Evento: Advances in Business-Related Scientific Research
Evento: Conferenza sulle prospettive nell'istruzione scientifica
Evento: New Perspectives in Science Education


Correlati

 
Disclaimer & Privacy Policy