Feed RSS: Molecularlab.it NewsiCalendar file
Categorie

Con Moratti DDL docenza 10mila posti ricercatore in 3 anni in universitÓ


In relazione al disegno di legge sul reclutamento e sullo stato giuridico dei professori e dei ricercatori universitari approvato dalla Camera dei deputati e attualmente allesame del Senato, il minis

In relazione al disegno di legge sul reclutamento e sullo stato giuridico dei professori e dei ricercatori universitari approvato dalla Camera dei deputati e attualmente all'esame del Senato, il ministro dell'Istruzione, dell'Universita' e della Ricerca, Letizia Moratti, precisa che ''verranno valutate, come peraltro e' gia' stato fatto nel corso dell'iter precedente, le ulteriori eventuali osservazioni e proposte della comunita' accademica''. In una nota diffusa oggi, il Ministro ribadisce che ''non vi sono nel disegno di legge ne' sanatorie ne' ope legis. Si creano invece le condizioni per una massiccia immissione nelle universita' di giovani ricercatori che potranno rimanere all'interno degli atenei, su autonome decisioni delle stesse universita', fino all'acquisizione della maturita' necessaria per l'accesso alla docenza.
I ricercatori a contratto si affiancano agli attuali assegnisti. Per questa nuova figura le universita' potranno utilizzare una quota dei 430 milioni di euro aggiuntivi gia' stanziati per le universita' dalla legge finanziaria 2005, e le risorse dei programmi di ricerca finanziati dal Ministero attraverso gli specifici fondi PRIN, FIRB, FAR e i fondi comunitari. Cio' comporta una previsione, nell'arco di tre anni, di oltre 10.000 nuovi posti, piu' garantiti e meglio retribuiti''. ''A questi - prosegue il ministro - si aggiungeranno i posti che le universita' decideranno di assegnare ai ricercatori nell'ambito del turn-over complessivo, che nel prossimo triennio sara' di 3.000 unita'''. Il Ministro, infine, sottolinea la necessita' di ''giungere ad una rapida approvazione del testo, con il quale vengono introdotte precise regole per i concorsi nazionali, che eviteranno il verificarsi o il ripetersi di inconvenienti''; e conferma la volonta' del Governo di ''dare attuazione graduale al nuovo sistema di valutazione previsto dal disegno di legge, con l'obiettivo di razionalizzare e dare efficienza ed efficacia al sistema universitario''.

Fonte: AGE (01/07/2005)
Pubblicato in Analisi e Commenti
Tag: Moratti, universitÓ, docenza
Vota: Condividi: Inoltra via mail

Per poter commentare e' necessario essere iscritti al sito.

Registrati per avere:
un tuo profilo con curriculum vitae, foto, avatar
messaggi privati e una miglior gestione delle notifiche di risposta,
la possibilità di pubblicare tuoi lavori o segnalare notizie ed eventi
ed entrare a far parte della community del sito.

Che aspetti, Registrati subito
o effettua il Login per venir riconosciuto.

 
Leggi i commenti
Notizie
  • Ultime.
  • Rilievo.
  • Più lette.

Evento: Congresso Nazionale della SocietÓ Italiana di Farmacologia
Evento: Synthetic and Systems Biology Summer School
Evento: Allosteric Pharmacology
Evento: Conference on Recombinant Protein Production
Evento: Informazione e teletrasporto quantistico
Evento: Into the Wild
Evento: Astronave Terra
Evento: Advances in Business-Related Scientific Research
Evento: Conferenza sulle prospettive nell'istruzione scientifica
Evento: New Perspectives in Science Education


Correlati

 
Disclaimer & Privacy Policy