Feed RSS: Molecularlab.it NewsiCalendar file
Categorie

Clonati 14 maialini in Italia

Maiali clonati


Nati i primi 14 maialini 'fotocopia' italiani. Sono loro i nuovi ingressi allo zoo dei cloni del professor Cesare Galli, giÓ 'papÓ' del toro Galileo e della puledra Prometea. L'esp

Nati i primi 14 maialini 'fotocopia' italiani. Sono loro i nuovi ingressi allo zoo dei cloni del professor Cesare Galli, giÓ 'papÓ' del toro Galileo e della puledra Prometea. L'esperto, a capo del Laboratorio di Tecnologie della riproduzione (LTR-CIZ) di Cremona, annuncia oggi l'arrivo della 'cucciolata'. ''Che - spiega lo specialista - sarÓ utile a ricerche su un possibile impiego delle cellule staminali embrionali da cloni nella cura delle malattie''.
Si tratta, ha aggiunto Galli, di ''un esperimento preliminare volto a dimostrare che la tecnica della clonazione somatica puo' essere applicata con successo anche nella specie suina da un laboratorio italiano giÓ leader mondiale nel settore. Oltre alle potenziali ricadute in campo zootecnico questo risultato, si inserisce in una piu' importante strategia di sviluppo della ricerca nel settore biomedico che LTR sta perseguendo da tempo in collaborazione con l'Istituto sperimentale Lazzaro Spallanzani''.
A differenza di Galileo e Prometea, i maialini non hanno un nome.
''Sono troppi, abbiamo rinunciato - confessa Galli - usiamo dei numeri per chiamarli''. I piccoli stanno bene e la loro nascita Ŕ ''una conferma della idoneitÓ del Laboratorio a guidare la ricerca europea e avere un ruolo leader in questo settore''. Galli pensa al progetto cofinanziato dalla European Science Foundation e dal Cnr, del quale lo scienziato Ŕ coordinatore, sui 'Nuovi approcci per la ricerca sulle cellule embrionali staminali animali'.
Il progetto, che coinvolge sei laboratori in quattro nazioni europee, si propone infatti di studiare le staminali embrionali ottenute da embrioni clonati, cioŔ prodotti con la tecnica del trasferimento di un nucleo somatico in un ovocita enucleato, oppure tramite l'utilizzo di estratti cellulari capaci di riprogrammare direttamente le cellule somatiche differenziate trasformandole in staminali embrionali.
''Lo scopo - spiega Galli- Ŕ quello di sviluppare dei modelli animali di grossa taglia, come appunto il maiale o la pecora, che consentano di verificare le caratteristiche cellulari e molecolari delle cellule embrionali staminali clonate in diverse specie animali. Inoltre, poichÚ il maiale in particolare, per anatomia e fisiologia Ŕ una specie molto vicina alla nostra, questo progetto contribuisce indirettamente alla ricerca sullo xenotrapianto''.
Un approccio che passa attraverso la clonazione di suini da cellule somatiche ingegnerizzate per ottenere organi compatibili con l'uomo. Insomma, in futuro gli 'eredi' di questi primi maialini clonati potrebbero essere modificati 'ad hoc' per diventare fonti di organi da destinare al trapianto. ''Questo tipo di ricerca multidisciplinare su diversi modelli animali - sottolinea l'esperto - Ŕ prioritaria affinchÚ si sviluppino terapie basate sull'utilizzo delle staminali clonate in campo umano, e il supporto della Esf ne dimostra l'importanza a livello internazionale''.

Fonte: AdnKronos (29/10/2005)
Pubblicato in Biotecnologie
Tag: clonazione, maiali
Vota: Condividi: Inoltra via mail

Per poter commentare e' necessario essere iscritti al sito.

Registrati per avere:
un tuo profilo con curriculum vitae, foto, avatar
messaggi privati e una miglior gestione delle notifiche di risposta,
la possibilità di pubblicare tuoi lavori o segnalare notizie ed eventi
ed entrare a far parte della community del sito.

Che aspetti, Registrati subito
o effettua il Login per venir riconosciuto.

 
Leggi i commenti
Notizie
  • Ultime.
  • Rilievo.
  • Più lette.

Evento: Congresso Nazionale della SocietÓ Italiana di Farmacologia
Evento: Synthetic and Systems Biology Summer School
Evento: Allosteric Pharmacology
Evento: Conference on Recombinant Protein Production
Evento: Informazione e teletrasporto quantistico
Evento: Into the Wild
Evento: Astronave Terra
Evento: Advances in Business-Related Scientific Research
Evento: Conferenza sulle prospettive nell'istruzione scientifica
Evento: New Perspectives in Science Education


Correlati

 
Disclaimer & Privacy Policy