Feed RSS: Molecularlab.it NewsiCalendar file
Categorie

Gruppo sviluppa un vaccino contro l'influenza aviaria


L'attenzione dei mezzi di comunicazione si sta attualmente incentrando sul ceppo H5N1 del virus, che Ŕ altamente patogeno ed Ŕ stato riscontrato in alcuni volatili in Europa. Il timore Ŕ che il vi

L'attenzione dei mezzi di comunicazione si sta attualmente incentrando sul ceppo H5N1 del virus, che Ŕ altamente patogeno ed Ŕ stato riscontrato in alcuni volatili in Europa. Il timore Ŕ che il virus possa mutare in una variante trasmissibile tra esseri umani. Tuttavia, come rileva una relazione del consorzio FLUPAN pubblicata sul "Journal of Infectious Diseases", anche altri ceppi dell'influenza aviaria costituiscono una minaccia. L'articolo evidenzia i rischi posti dal virus H7 che, afferma, pu˛ essere trasmesso dai polli agli esseri umani. ╚ per questo ceppo che il consorzio ha sviluppato un vaccino.
L'articolo pubblicato il 15 ottobre sul "Journal of Infectious Diseases" conclude che: "la prova sierologica delle infezioni che hanno interessato i lavoratori del settore avicolo riportata [in questo articolo] Ŕ l'ennesima dimostrazione del potenziale di infettare gli esseri umani di cui sono dotati gli AIV [virus dell'influenza aviaria] e suggerisce la necessitÓ di condurre studi permanenti di sierosorveglianza sia sugli animali che sulle persone per acquisire maggiori conoscenze sull'attraversamento della barriera di specie, che sembrerebbe essere un mezzo in grado di generare un virus con un potenziale pandemico".
In realtÓ, il virus H7N1 ha provocato epidemie letali tra il pollame italiano nel 1999, ed Ŕ stato responsabile dell'epidemia da virus aviario H7N7 diffusasi nel 2003 nei Paesi Bassi, dove ha provocato tra gli esseri umani oltre 80 casi di infezione e un decesso.
Il vaccino RD-3 Ŕ stato sviluppato mediante "genetica inversa" - un tipo di analisi genetica che inizia con un pezzo di DNA e procede per scoprirne il comportamento.
Un vaccino RD-3 appositamente allestito contro il virus ha superato i test di sicurezza internazionali ed Ŕ ora utilizzato dal partner del progetto Sanofi Pasteur per produrre il vaccino.
Il progetto ha inoltre sviluppato un test sierologico con una maggiore sensibilitÓ all'individuazione di anticorpi ai virus influenzali H5 e H7. Questo test pu˛ essere utilizzato nell'ambito della sierosorveglianza per fornire un sistema di allarme preventivo nel caso di un'eventuale pandemia. Si rivelerÓ utile anche nella valutazione dei vaccini.
In Italia la sorveglianza dei virus dell'influenza aviaria ha inoltre fornito la base per la preparazione di una biblioteca di reagenti, che costituirÓ una risorsa preziosa per lo sviluppo di vaccini pandemici in futuro.
Una riunione di esperti tenutasi di recente a Bruxelles ha concluso che occorre mobilitare in tempi rapidi straordinari sforzi di ricerca nel campo dell'influenza aviaria. Questa patologia deve essere combattuta all'origine - negli animali - hanno dichiarato gli esperti e, al contempo, si devono proteggere gli esseri umani con vaccini efficaci.
Per ulteriori informazioni sul progetto FLUPAN consultare:
http://www.nibsc.ac.uk/spotlight/flupan.html

Fonte: Cordis (02/11/2005)
Pubblicato in Medicina e Salute
Tag: aviaria
Vota: Condividi: Inoltra via mail

Per poter commentare e' necessario essere iscritti al sito.

Registrati per avere:
un tuo profilo con curriculum vitae, foto, avatar
messaggi privati e una miglior gestione delle notifiche di risposta,
la possibilità di pubblicare tuoi lavori o segnalare notizie ed eventi
ed entrare a far parte della community del sito.

Che aspetti, Registrati subito
o effettua il Login per venir riconosciuto.

 
Leggi i commenti
Notizie
  • Ultime.
  • Rilievo.
  • Più lette.

Evento: Congresso Nazionale della SocietÓ Italiana di Farmacologia
Evento: Synthetic and Systems Biology Summer School
Evento: Allosteric Pharmacology
Evento: Conference on Recombinant Protein Production
Evento: Informazione e teletrasporto quantistico
Evento: Into the Wild
Evento: Astronave Terra
Evento: Advances in Business-Related Scientific Research
Evento: Conferenza sulle prospettive nell'istruzione scientifica
Evento: New Perspectives in Science Education


Correlati

 
Disclaimer & Privacy Policy