Feed RSS: Molecularlab.it NewsiCalendar file
Categorie

Simulazione pandemia aviaria in paesi UE

Copertina National Geographic su rischio Aviaria


A fine novembre, tutti i paesi dell'Unione europea prenderanno parte ad una esercitazione per verificare la capacita' di risposta dei singoli paesi nel caso dovesse verificarsi una eventuale p

A fine novembre, tutti i paesi dell'Unione europea prenderanno parte ad una esercitazione per verificare la capacita' di risposta dei singoli paesi nel caso dovesse verificarsi una eventuale pandemia da influenza aviaria.
La simulazione di pandemia da influenza aviaria, organizzata dalla Commissione europea, e' stata annunciata oggi a Ginevra dal ministro spagnolo per la salute, Elena Salgado.
L'esercitazione, promossa dalla Commissione europea, ha spiegato il ministro della Sanita' spagnolo a margine della conferenza internazionale sull'influenza aviaria in corso a Ginevra, mira appunto a verificare e testare le capacita' di risposta dei servizi sanitari dei singoli paesi, ma anche lo scambio di informazioni e la gestione della comunicazione col pubblico.
La Commissione Ue aveva annunciato una prossima esercitazione di simulazione di pandemia aviaria lo scorso 19 ottobre, senza pero' precisarne la data e limitandosi ad indicare che il test a livello europeo avrebbe avuto luogo entro la fine dell'anno.
Il virus H5N1 dell'influenza aviaria, divenuto endemico nel sud-est asiatico, ha contaminato alcuni uccelli di allevamento nell'Europa dell'est e minaccia ora il Medio Oriente e l'Africa seguendo le rotte degli uccelli migratori.
Ad oggi, il virus H5N1 ha infettato occasionalmente un centinaio di persone in Asia, ma gli esperti affermano che il rischio che il virus muti trasformandosi in un ceppo in grado di dare il via al contagio pandemico, ovvero da uomo a uomo, aumenta con il crescere del numero degli uccelli infettati e dell'estensione della zona geografica interessata dal virus.
La Conferenza di Ginevra, la prima organizzata a livello mondiale, ha l'obiettivo di definire un piano d'azione d'urgenza i cui capisaldi sono: controllo dell'epidemia tra i volatili, rafforzamento dei sistemi veterinari, previsione di fondi di indennizzo per gli allevatori, maggiori sforzi di produzione e ricerca per vaccini e farmaci antivirali.

Fonte: Ansa (08/11/2005)
Pubblicato in Percezione e problemi biotech
Tag: pandemia, aviaria
Vota: Condividi: Inoltra via mail

Per poter commentare e' necessario essere iscritti al sito.

Registrati per avere:
un tuo profilo con curriculum vitae, foto, avatar
messaggi privati e una miglior gestione delle notifiche di risposta,
la possibilità di pubblicare tuoi lavori o segnalare notizie ed eventi
ed entrare a far parte della community del sito.

Che aspetti, Registrati subito
o effettua il Login per venir riconosciuto.

 
Leggi i commenti
Notizie
  • Ultime.
  • Rilievo.
  • Più lette.

Evento: Congresso Nazionale della SocietÓ Italiana di Farmacologia
Evento: Synthetic and Systems Biology Summer School
Evento: Allosteric Pharmacology
Evento: Conference on Recombinant Protein Production
Evento: Informazione e teletrasporto quantistico
Evento: Into the Wild
Evento: Astronave Terra
Evento: Advances in Business-Related Scientific Research
Evento: Conferenza sulle prospettive nell'istruzione scientifica
Evento: New Perspectives in Science Education


Correlati

 
Disclaimer & Privacy Policy