Feed RSS: Molecularlab.it NewsiCalendar file
Categorie

Veronesi, risultati storici nella ricerca ai tumori

Cellula cancerosa


Lo scienziato commenta il lavoro di 40 anni

In 40 anni di ricerca sul cancro sono stati raggiunti ''tre risultati storici'', il primo dei quali sta proprio nell'alto tasso di guarigione che si registra oggi per varie forme di tumore. Lo ha affermato l'oncologo Umberto Veronesi in occasione della presentazione nella sede Rai di Roma della 'Giornata per la ricerca sul cancro' che si svolgera' domenica 27 novembre. La giornata, presentata oggi alla presenza del presidente della Rai, Claudio Petruccioli prevede varie iniziative, che si snoderanno nell'arco di un'intera settimana, a sostegno della ricerca sul cancro. Impegnate in prima linea le principali trasmissioni delle reti Rai. Tre, dunque, i principali dati raggiunti dalla ricerca negli ultimi decenni: ''Il primo - ha detto Veronesi - e' che il tasso di guaribilita' media dai tumori e' aumentato dal 30 al 60% circa, e questo grande progresso e' dovuto alla possibilita' di anticipare la diagnosi e trovare tumori a stadi sempre piu' precoci grazie alle conoscenze molecolari e alle nuovissime tecnologie di imaging.
Il secondo grande risultato - ha proseguito l'oncologo - ''e' che e' scomparsa quasi totalmente la mortalita' per almeno quattro tumori: leucemia infantile, linfoma di Hodgkin, tumore del collo dell'utero e tumore del testicolo. Il terzo risultato, ''e' che e' migliorata la qualita' di vita dei pazienti grazie - ha precisato l'esperto - a due grandi conquiste: il controllo del dolore e la chirurgia conservativa''. Risultati fondamentali, secondo Veronesi, anche se l'impegno deve continuare: ''Non abbiamo sconfitto il cancro come speravamo - ha commentato - ma abbiamo costruito una piattaforma per il futuro; dobbiamo agire contemporaneamente su scienza, coscienza e ambiente''. Veronesi ha anche tracciato ''la grande strada aperta verso le cure di un futuro assai vicino'' che puntera' soprattutto su una diagnostica sempre piu' precoce, sulla farmaco-prevenzione e sull'uso sempre piu' frequente dei vaccini nella prevenzione dei tumori. Le cure, ha sottolineato inoltre, saranno sempre piu' mirate e personalizzate poiche' la malattia non ha mai una caratterizzazione generica, ma il suo sviluppo, e di conseguenza le cure, varia da individuo a individuo. L'obiettivo del prossimo futuro, ha concluso Veronesi, sara' dunque sempre di piu' la medicina molecolare che cura i malati e non piu' la malattia intervenendo all'interno della cellula.

Fonte: Ansa (12/11/2005)
Pubblicato in Cancro & tumori
Tag: Veronesi, ricerca, cancro
Vota: Condividi: Inoltra via mail

Per poter commentare e' necessario essere iscritti al sito.

Registrati per avere:
un tuo profilo con curriculum vitae, foto, avatar
messaggi privati e una miglior gestione delle notifiche di risposta,
la possibilità di pubblicare tuoi lavori o segnalare notizie ed eventi
ed entrare a far parte della community del sito.

Che aspetti, Registrati subito
o effettua il Login per venir riconosciuto.

 
Leggi i commenti
Notizie
  • Ultime.
  • Rilievo.
  • Più lette.

Evento: Congresso Nazionale della SocietÓ Italiana di Farmacologia
Evento: Synthetic and Systems Biology Summer School
Evento: Allosteric Pharmacology
Evento: Conference on Recombinant Protein Production
Evento: Informazione e teletrasporto quantistico
Evento: Into the Wild
Evento: Astronave Terra
Evento: Advances in Business-Related Scientific Research
Evento: Conferenza sulle prospettive nell'istruzione scientifica
Evento: New Perspectives in Science Education


Correlati

 
Disclaimer & Privacy Policy