Feed RSS: Molecularlab.it NewsiCalendar file
Categorie

Staminali senza uso di tessuti animali

staminali


Scienziati australiani hanno compiuto un importante passo verso lo sviluppo di cellule staminali embrionali umane che potrebbero essere in grado di trattare malattie finora incurabili, producendo una

Scienziati australiani hanno compiuto un importante passo verso lo sviluppo di cellule staminali embrionali umane che potrebbero essere in grado di trattare malattie finora incurabili, producendo una popolazione di cellule in continua crescita in una coltura priva di prodotti animali . Ed eliminando cosi il rischio di contaminazione da animale a uomo in potenziali terapie. I ricercatori dell ospedale Prince of Wales di Sydney, hanno chiamato la nuova linea di cellule staminali il gruppo di cellule che si possono replicare per lunghi periodi di tempo fuori del corpo Endeavour 1 , il nome della nave con cui fu scoperta l Australia.
Il direttore dell Unita trapianti e diabete dell ospedale, Kuldip Sidhu, che guida il progetto ed ha ottenuto il brevetto internazionale per la tecnica, ha spiegato alla radio Abc che la sua equipe e solo la seconda la mondo a coltivare una nuova linea di staminali embrionali umane senza affidarsi a prodotti animali.
Scienziati del Wisconsin in Usa hanno battuto gli australiani di pochi giorni, annunciandolo in una recente edizione di Nature Biotechnology.
La linea Endeavour 1 tuttavia cresce su uno strato di cellule di alimentazione (feeder cells) derivate dalla pelle umana, mentre l equipe del Wisconsin le ha coltivate in assenza di cellule di alimentazione. La nostra coltura e molto stabile in termini di cromosomi, mentre i colleghi americani hanno dei problemi con la stabilita delle loro linee, questa e la differenza principale , ha detto Sidhu. L uso di colture puramente umane dovrebbe anche rendere piu facile ottenere l autorizzazione per sperimentazioni cliniche di terapie, ha aggiunto.
La riuscita di una coltivazione di cellule viventi fuori del corpo ha dipeso finora dall uso di tessuti animali, per mantenere le cellule vive e fiorenti nella coltura.
L eliminazione di tali tessuti e vista dagli scienziati come il superamento di un importante ostacolo, nello sviluppo di terapie sicure ed efficaci per malattie dell uomo. Le staminali embrionali hanno il potenziale di mutarsi in qualsiasi tipo di tessuto umano e quindi di far ricrescere i tessuti danneggiati, offrendo la speranza di terapie per le malattie piu diverse, dal diabete al morbo di Parkinson, dall Alzheimer alle malattie cardiache e all ictus, e possibilmente anche per lesioni alla colonna vertebrale ed ustioni.

Fonte: Ansa (23/01/2006)
Pubblicato in Biotecnologie
Tag: staminali embrionali
Vota: Condividi: Inoltra via mail

Per poter commentare e' necessario essere iscritti al sito.

Registrati per avere:
un tuo profilo con curriculum vitae, foto, avatar
messaggi privati e una miglior gestione delle notifiche di risposta,
la possibilità di pubblicare tuoi lavori o segnalare notizie ed eventi
ed entrare a far parte della community del sito.

Che aspetti, Registrati subito
o effettua il Login per venir riconosciuto.

 
Leggi i commenti
Notizie
  • Ultime.
  • Rilievo.
  • Più lette.

Evento: Congresso Nazionale della SocietÓ Italiana di Farmacologia
Evento: Synthetic and Systems Biology Summer School
Evento: Allosteric Pharmacology
Evento: Conference on Recombinant Protein Production
Evento: Informazione e teletrasporto quantistico
Evento: Into the Wild
Evento: Astronave Terra
Evento: Advances in Business-Related Scientific Research
Evento: Conferenza sulle prospettive nell'istruzione scientifica
Evento: New Perspectives in Science Education


Correlati

 
Disclaimer & Privacy Policy