Feed RSS: Molecularlab.it NewsiCalendar file
Categorie

4 principi per la "cooperazione nel settore della conoscenza" tra UE e Giappone

Asia


Il 22 aprile, in un discorso tenuto all'UniversitÓ di Kobe, il Presidente della Commissione europea JosÚ Manuel Barroso ha delineato quattro principi per l'istituzione di una "cooperazion

Il 22 aprile, in un discorso tenuto all'UniversitÓ di Kobe, il Presidente della Commissione europea JosÚ Manuel Barroso ha delineato quattro principi per l'istituzione di una "cooperazione nel settore della conoscenza" congiunta tra UE e Giappone: cooperazione politica accresciuta; cooperazione transfrontaliera aperta nella ricerca e sviluppo (R&S); legami bilaterali pi¨ forti; istituzione di reti.

Barroso ha osservato come il Giappone stia affrontando molte delle sfide che interessano anche l'Europa: "invecchiamento della popolazione, concorrenza esterna, riconciliazione della crescita economica con la protezione ambientale e sociale e assenza di risorse naturali".

"Le soluzioni che abbiamo scelto (riforma economica e status prioritario della tecnologia) hanno molti punti in comune. Ci˛ considerato, e dato che il Giappone Ŕ un paese talmente affine per mentalitÓ, non potremmo entrambi trarre beneficio da una pi¨ frequente collaborazione?", ha chiesto il Presidente della Commissione.

La volontÓ dell'UE di collaborare in maniera pi¨ stretta con il Giappone si mantiene intatta in qualsiasi settore [...].
Ma Ŕ concreta, in particolare, nel settore della scienza e della tecnologia", ha aggiunto Barroso.

La cooperazione politica tra UE e Giappone Ŕ stata, per qualche tempo, pi¨ debole di una cooperazione economica, ha affermato Barroso. "Valutando il numero di aspetti comuni e la similaritÓ dei nostri approcci, ci˛ appare privo di senso", ha dichiarato.

Nell'invitare ad accrescere la cooperazione transfrontaliera in materia di R&S, il Presidente della Commissione ha sottolineato che il protezionismo a livello nazionale non rappresenta una strategia percorribile per la ricerca e che il costo di ricerca e infrastruttura di avanguardia Ŕ troppo elevato per essere sostenuto dai singoli paesi. Ha definito settori nei quali la cooperazione Ŕ necessaria, come la ricerca marina, atmosferica e ambientale, e ha inoltre citato il progetto di reattore sperimentale termonucleare internazionale (ITER) tra i cui partner figurano sia l'UE sia il Giappone.

Concludere i negoziati sull'accordo UE-Giappone in materia di scienza e tecnologia costituirebbe un grande passo nel rafforzamento dei legami bilaterali, ha affermato Barroso, e le reti congiunte aiuterebbero entrambe le parti a convertire in pratiche e prodotti i risultati dell'accresciuta cooperazione.

"Per due partner quali UE e Giappone, la tecnologia Ŕ la chiave verso il futuro, e collaborare Ŕ vitale. Dobbiamo conferire alla nostra relazione una nuova dimensione: la cooperazione nel settore della conoscenza", ha detto Barroso al pubblico giapponese.

Fonte: Cordis (26/04/2006)
Pubblicato in Analisi e Commenti
Tag: europa, giappone, Barroso
Vota: Condividi: Inoltra via mail

Per poter commentare e' necessario essere iscritti al sito.

Registrati per avere:
un tuo profilo con curriculum vitae, foto, avatar
messaggi privati e una miglior gestione delle notifiche di risposta,
la possibilità di pubblicare tuoi lavori o segnalare notizie ed eventi
ed entrare a far parte della community del sito.

Che aspetti, Registrati subito
o effettua il Login per venir riconosciuto.

 
Leggi i commenti
Notizie
  • Ultime.
  • Rilievo.
  • Più lette.

Evento: Congresso Nazionale della SocietÓ Italiana di Farmacologia
Evento: Synthetic and Systems Biology Summer School
Evento: Allosteric Pharmacology
Evento: Conference on Recombinant Protein Production
Evento: Informazione e teletrasporto quantistico
Evento: Into the Wild
Evento: Astronave Terra
Evento: Advances in Business-Related Scientific Research
Evento: Conferenza sulle prospettive nell'istruzione scientifica
Evento: New Perspectives in Science Education


Correlati

 
Disclaimer & Privacy Policy