Feed RSS: Molecularlab.it NewsiCalendar file
Categorie

Ricercatori europei e cinesti uniti da una internet ad alta velocitÓ

Informatica


La Commissione europea ha annunciato la creazione di una rete ad alta velocitÓ destinata a collegare ricercatori e studenti europei e cinesi. Il progetto costerÓ 4,15 milioni di euro e sarÓ finanziato

La Commissione europea ha annunciato la creazione di una rete ad alta velocitÓ destinata a collegare ricercatori e studenti europei e cinesi. Il progetto costerÓ 4,15 milioni di euro e sarÓ finanziato dal Sesto programma quadro (6PQ) dell'UE, dalla Cina e dalle reti nazionali per la ricerca e l'istruzione in Europa (NRENs - European National Research and Education Networks).

La rete, denominata ORIENT (Oriental Research Infrastructure to European NeTworks), mira a incrementare il flusso di informazioni tra Europa e Cina collegando la rete europea G╔ANT - la rete internazionale di ricerca e istruzione pi¨ sviluppata al mondo - con le reti di ricerca cinesi CERNET e CSTNET. Le reti saranno connesse in superficie attraverso la Siberia, e metteranno in comunicazione oltre 200 universitÓ e centri di ricerca cinesi a velocitÓ che raggiungeranno i 2,5 gb al secondo.

"ORIENT consente una vera e propria cooperazione internazionale nel campo della ricerca, rendendo la l'ubicazione geografica praticamente irrilevante", ha dichiarato Viviane Reding, commissario UE della SocietÓ dell'informazione e dei media.
"L'accesso ad applicazioni quali la telemedicina, le biblioteche digitali e l'eLearning aiuterÓ il grande pubblico, ma anche la comunitÓ scientifica, a instaurare legami accademici e culturali tra Europa e Cina, nonchÚ un libero scambio di opinioni e competenze tra ricercatori cinesi ed europei".

Sul fronte europeo, la rete ORIENT sarÓ coordinata da DANTE, un'organizzazione no-profit istituita nel 1993 per realizzare e gestire le reti di ricerca e istruzione per conto delle NRENs.

In Cina sarÓ la rete CERNET ad occuparsi del coordinamento. CERNET fornisce servizi Internet a universitÓ, istituti, scuole e altre organizzazioni no-profit in Cina, raggiungendo oltre 200 siti in 31 province. Ha giÓ attivato contatti con Nord America, Asia e la regione del Pacifico e collega circa 1.300 universitÓ e istituti, per un totale di circa 15 milioni di utenti. CERNET sosterrÓ il 50 per cento dei costi della nuova rete, mentre il resto sarÓ suddiviso tra il 6PQ e le reti nazionali di ricerca e istruzione.

Diversi progetti di ricerca congiunti Cina-Europa giÓ avviati potranno avvalersi di ORIENT. EUChinaGrid, un progetto concernente il calcolo di griglia, collega le risorse informatiche in Cina ed Europa, agevolando il trasferimento e l'elaborazione di dati tra le due regioni, mentre il progetto di radioastronomia EXPReS permetterÓ la connessione tra radiotelescopi europei e partner cinesi.

Approfondimenti: ORIENT

Fonte: Cordis (04/05/2006)
Pubblicato in Analisi e Commenti
Tag: internet, network
Vota: Condividi: Inoltra via mail

Per poter commentare e' necessario essere iscritti al sito.

Registrati per avere:
un tuo profilo con curriculum vitae, foto, avatar
messaggi privati e una miglior gestione delle notifiche di risposta,
la possibilità di pubblicare tuoi lavori o segnalare notizie ed eventi
ed entrare a far parte della community del sito.

Che aspetti, Registrati subito
o effettua il Login per venir riconosciuto.

 
Leggi i commenti
Notizie
  • Ultime.
  • Rilievo.
  • Più lette.

Evento: Congresso Nazionale della SocietÓ Italiana di Farmacologia
Evento: Synthetic and Systems Biology Summer School
Evento: Allosteric Pharmacology
Evento: Conference on Recombinant Protein Production
Evento: Informazione e teletrasporto quantistico
Evento: Into the Wild
Evento: Astronave Terra
Evento: Advances in Business-Related Scientific Research
Evento: Conferenza sulle prospettive nell'istruzione scientifica
Evento: New Perspectives in Science Education


Correlati

 
Disclaimer & Privacy Policy