Feed RSS: Molecularlab.it NewsiCalendar file
Categorie

C'e' batterio 'di controllo' contro infezioni


Contro larresto nello sviluppo di antibiotici e contro laumento delle resistenze batteriche a quelli gia esistenti, un aiuto potrebbe arrivare da un microrganismo cattivissimo verso i suoi simili m

Contro l'arresto nello sviluppo di antibiotici e contro l'aumento delle resistenze batteriche a quelli gia' esistenti, un aiuto potrebbe arrivare da un microrganismo cattivissimo verso i suoi simili ma innocuo per l'uomo, il batterio Bdellovibrio.
Scienziati tedeschi e britannici rispettivamente del Max-Planck Institute for Developmental Biology e dell'universita' di Nottingham ne hanno appena decifrato tutto il Dna e ora contano di trovarvi all'interno dei suggerimenti per creare nuovi antibiotici.
In un secondo tempo, secondo quanto riferito da Snjezana Rendulic sulla prestigiosa rivista Science, punteranno ad usare Bdellovibrio come un antibiotico vivente, una sorta di 'cane da guardia' che protegga l'organismo umano da intrusioni sgradite.
Bdellovibrio, piccolo ma feroce, e' una vera macchina da combattimento, uccide tantissimi batteri con un meccanismo d'azione infallibile.
Nuota velocissimo ed ha un 'fiuto' degno dei migliori segugi. Sente la presenza di sostanze chimiche rilasciate da 'bocconcini' prelibati e passa subito all'attacco. Questi bocconcini spesso sono batteri nocivi per l'uomo che nel tempo hanno imparato a vincere le medicine ma non lui.
Bdellovibrio usa per intrappolare la preda delle microscopiche fruste, provoca poi un foro sulla superficie del batterio e vi si intrufola. All'interno della preda banchetta per un po' con le risorse che questa, suo malgrado, gli mette a disposizione, poi la finisce inesorabilmente e ne cerca una nuova.
I segreti dei suoi poteri sono scritti nel suo Dna ed ora gli scienziati sono intenzionati a scoprirli uno per uno.
Non e' escluso che alla fine scelgano di usare Bdellovibrio come una medicina vivente, anche perche' rimane del tutto indifferente al nostro sistema di difesa.

Fonte: ANSA (02/02/2004)
Pubblicato in Genetica, Biologia Molecolare e Microbiologia
Vota: Condividi: Inoltra via mail

Per poter commentare e' necessario essere iscritti al sito.

Registrati per avere:
un tuo profilo con curriculum vitae, foto, avatar
messaggi privati e una miglior gestione delle notifiche di risposta,
la possibilità di pubblicare tuoi lavori o segnalare notizie ed eventi
ed entrare a far parte della community del sito.

Che aspetti, Registrati subito
o effettua il Login per venir riconosciuto.

 
Leggi i commenti
Notizie
  • Ultime.
  • Rilievo.
  • Più lette.

Evento: Congresso Nazionale della SocietÓ Italiana di Farmacologia
Evento: Synthetic and Systems Biology Summer School
Evento: Allosteric Pharmacology
Evento: Conference on Recombinant Protein Production
Evento: Informazione e teletrasporto quantistico
Evento: Into the Wild
Evento: Astronave Terra
Evento: Advances in Business-Related Scientific Research
Evento: Conferenza sulle prospettive nell'istruzione scientifica
Evento: New Perspectives in Science Education


Correlati
  • News.
  • Blog.
-
-

 
Disclaimer & Privacy Policy