Feed RSS: Molecularlab.it NewsiCalendar file
Categorie

AIDS: Russia, ideati farmaci che bloccano HIV fuori cellula


Progettati nuovi farmaci anti-Hiv che impediscono il primo contatto del virus con le cellule umane, di fatto rendendogli impossibile linfezione.
Li hanno realizzati e testati con successo per ora

Progettati nuovi farmaci anti-Hiv che impediscono il primo contatto del virus con le cellule umane, di fatto rendendogli impossibile l'infezione.
Li hanno realizzati e testati con successo per ora solo in vitro scienziati del VEKTOR State Research Centre for Virology and Biotechnology russo presso Mosca.
Secondo quanto riferito in una nota dal coordinatore dei lavori G. Perminova, queste sostanze farmacologiche si sono rivelate efficaci gia' a basse concentrazioni contro vari ceppi del virus Hiv.
La strategia ideata dai ricercatori russi sfrutta un punto debole del virus, la sua necessita' per infettare di interagire, tramite alcune proteine virali, con recettori delle cellule umane.
Gli scienziati hanno prodotto artificialmente cinque piccoli frammenti proteici (peptici) simili ai recettori di superficie delle cellule umane.
Hanno poi unito i peptidi con una matrice polimerica. I peptidi competono al legame con la superficie virale con i recettori cellulari ed impediscono al virus di interagire con loro ed entrare nelle cellule per infettarle. Cosi' l'Hiv rimane dormiente fuori dalle cellule e alla fine muore.
I ricercatori hanno testato l'efficacia della loro idea con cellule coltivate in vitro inserendo nel terreno di coltura il farmaco sperimentale e il virus.
Per vedere la capacita' infettiva dell'Hiv hanno monitorato la morte cellulare e la concentrazione di una proteina virale nel mezzo di coltura.
In certe concentrazioni relative dei cinque peptidi gli scienziati sono riusciti a ridurre del 90% la capacita' infettiva dell'Hiv.
Adesso gli scienziati stanno continuando a lavorare per rendere se possibile ancora piu' efficace la terapia. Sono comunque convinti che contro l'Hiv quella di impedire l'infezione dall'inizio sia una delle strategie di cura al momento piu' promettenti.

Fonte: ANSA (04/02/2004)
Pubblicato in Medicina e Salute
Vota: Condividi: Inoltra via mail

Per poter commentare e' necessario essere iscritti al sito.

Registrati per avere:
un tuo profilo con curriculum vitae, foto, avatar
messaggi privati e una miglior gestione delle notifiche di risposta,
la possibilità di pubblicare tuoi lavori o segnalare notizie ed eventi
ed entrare a far parte della community del sito.

Che aspetti, Registrati subito
o effettua il Login per venir riconosciuto.

 
Leggi i commenti
Dossier Aiuta la RicercaWorld Community Grid per aiutare la ricerca scientifica
Aiuta la ricerca scientifica!
Cancro, AIDS, SARS, malaria:
Il modo diretto e facile per lo sviluppo di nuove cure.
Notizie
  • Ultime.
  • Rilievo.
  • Più lette.

Evento: Congresso Nazionale della SocietÓ Italiana di Farmacologia
Evento: Synthetic and Systems Biology Summer School
Evento: Allosteric Pharmacology
Evento: Conference on Recombinant Protein Production
Evento: Informazione e teletrasporto quantistico
Evento: Into the Wild
Evento: Astronave Terra
Evento: Advances in Business-Related Scientific Research
Evento: Conferenza sulle prospettive nell'istruzione scientifica
Evento: New Perspectives in Science Education


Correlati
  • News.
  • Blog.
-
-

 
Disclaimer & Privacy Policy