Feed RSS: Molecularlab.it NewsiCalendar file
Categorie

Convegno a Reggio Emilia su "Cerealab", laboratorio biotech non-OGM

Campi di frumento


Verranno presentati i risultati dei primi 2 anni di attività e un database su sequenze di DNA associate a caratteri agronomici

La Regione Emilia Romagna ha promosso "Cerealab", un laboratorio dedicato alle biotecnologie non-OGM, il quale ora ha messo a punto il primo database in Italia che raccoglierà i dati di sequenze del DNA, associati a caratteri agronomici. Cerealab ha sede presso l'Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia e unisce l'attività di partner di ricerca pubblici e industriali.
Grazie al database le ditte potranno applicare la metodologia di selezione in modo routinario, abbinando caratteri utili a sequenze note come marcatori genotipici, e scegliere le piante da cui partire con incroci e selezione. Il database è stato realizzato dal gruppo di ricerca coordinato dal professor Nicola Pecchioni in collaborazione, per quanto riguarda gli aspetti informatici, con il Dbgroup, unità di ricerca guidata dalla prof.ssa Sonia Bergamaschi del Dipartimento di Ingegneria dell'informazione dell'Ateneo di Modena e Reggio e sulla ricerca dei marcatori per la resistenza alle malattie del frumento tenero e per la qualità del riso.
Il 31 maggio a Reggio Emilia, alle 14.30 presso l'Aula Magna "Pietro Manodori" del complesso universitario ex-Caserma Zucchi (via Allegri, 9), si terrà un convegno dove verrà spiegato questo progetto e verranno anche esposti gli importanti risultati ottenuti da Cerealab nei primi due anni di attività.
Al convegno parteciperanno esponenti delle istituzioni, operatori di aziende, docenti e ricercatori dell'Ateneo e di istituti di ricerca e multinazionali che si occupano di produzione cerealicola e orticola.
I successi ottenuti da Cerealab confermano la scelta fatta dalla Regione Emilia Romagna che ha individuato nel Dipartimento di Scienze Agrarie e degli Alimenti dell'Ateneo emiliano la sede e il coordinamento dell'attività del laboratorio. Durante l'incontro saranno anche presentati anche i risultati del percorso di studi alternativo alla modificazione genetica degli organismi, chiamato MAS - "Marker-Assisted Selection" (selezione assistita da marcatori) e che, secondo alcuni esperti, potrebbe rappresentare una rivoluzione nel modo di ottenere le varietà del futuro. Quindi alle aziende saranno presentati tutti i marcatori delle varietà studiate che, per resistenza alle malattie, alla siccità e per la qualità della granella, si possono usare nell'industria sementiera per selezionare frumento, mais, riso e orzo.


Redazione MolecularLab.it (31/05/2007)
Pubblicato in Biotecnologie
Tag: Cerealab, MAS, database, agricoltura
Vota: Condividi: Inoltra via mail

Per poter commentare e' necessario essere iscritti al sito.

Registrati per avere:
un tuo profilo con curriculum vitae, foto, avatar
messaggi privati e una miglior gestione delle notifiche di risposta,
la possibilità di pubblicare tuoi lavori o segnalare notizie ed eventi
ed entrare a far parte della community del sito.

Che aspetti, Registrati subito
o effettua il Login per venir riconosciuto.

 
Leggi i commenti
Notizie
  • Ultime.
  • Rilievo.
  • Più lette.

Evento: Congresso Nazionale della SocietÓ Italiana di Farmacologia
Evento: Synthetic and Systems Biology Summer School
Evento: Allosteric Pharmacology
Evento: Conference on Recombinant Protein Production
Evento: Informazione e teletrasporto quantistico
Evento: Into the Wild
Evento: Astronave Terra
Evento: Advances in Business-Related Scientific Research
Evento: Conferenza sulle prospettive nell'istruzione scientifica
Evento: New Perspectives in Science Education


Correlati

 
Disclaimer & Privacy Policy