Feed RSS: Molecularlab.it NewsiCalendar file
Categorie

Il Cytomegalovirus gioca un ruolo importante nella genesi dell'aterosclerosi

Ateroma  una placca di aterosclerosi


Gli anticorpi del virus inducono nelle cellule endoteliali l'attivazione di geni coinvolti nel processo aterosclerotico

E' stato condotta una nuova ricerca sul rapporto fra infezione da Cytomegalovirus e l'aterosclerosi da alcuni scienziati dell'Università di Verona (guidati dai professor Roberto Corrocher e Claudio Lunardi) e dell'Istituto Gaslini di Genova (guidati dal professor Antonio Puccetti).
L'aterosclerosi è una grave patologia ed è la prima causa di mortalità e disabilità al mondo. Esistono dei fattori genetici che predispongono a tale malattia (tanto che alterazioni arterosclerotiche possono comparire già nell'infanzia) ma vi sono molti fattori di rischio come il fumo, l'obesità, il diabete, l'ipertensione e la dislipidemia.
Con questo nuovo lavoro, sono stati confermati i risultati di uno studio precedente condotto dagli stessi scienziati secondo cui l'infezione da Cytomegalovirus può causare le lesioni vascolari iniziali del processo aterosclerotico.
Il meccanismo coinvolto in questo processo è autoimmune, cioè alcuni anticorpi agiscono contro il Cytomegalovirus e nel fare questo aggrediscono le cellule endoteliali (che ricoprono le arterie) e le distruggono attraverso il legame con molecole presenti sulla superficie di tali cellule. E' stata fatta un'analisi genetica su 22 mila geni umani e tramite questo è stato possibile dimostrare che gli anticorpi anti-Cytomegalovirus prelevati da pazienti con aterosclerosi coronarica, siano in grado di indurre nelle cellule endoteliali l'attivazione di molti geni coinvolti in vari aspetti coinvolti nel processo aterosclerotico (infiammazione, alterazioni del metabolismo lipidico, tipica lesione del vaso sanguigno). Inoltre è stata individuata una proteina (HSP60) capace di stimolare alcune cellule del sistema immunitario che intervengono nelle prime fasi della formazione della placca aterosclerotica. La conferma del coinvolgimento del Cytomegalovirus nella genesi del processo aterosclerotico, potrà aprire nuove strade per capire meglio la malattia e per mettere a punto terapie e prevenzione. I risultati dello studio sono pubblicati su PLoSONE.

Redazione MolecularLab.it (31/05/2007)
Pubblicato in Biochimica e Biologia Cellulare
Tag: Cytomegalovirus, aterosclerosi, HSP60
Vota: Condividi: Inoltra via mail

Per poter commentare e' necessario essere iscritti al sito.

Registrati per avere:
un tuo profilo con curriculum vitae, foto, avatar
messaggi privati e una miglior gestione delle notifiche di risposta,
la possibilità di pubblicare tuoi lavori o segnalare notizie ed eventi
ed entrare a far parte della community del sito.

Che aspetti, Registrati subito
o effettua il Login per venir riconosciuto.

 
Leggi i commenti
Notizie
  • Ultime.
  • Rilievo.
  • Più lette.

Evento: Congresso Nazionale della SocietÓ Italiana di Farmacologia
Evento: Synthetic and Systems Biology Summer School
Evento: Allosteric Pharmacology
Evento: Conference on Recombinant Protein Production
Evento: Informazione e teletrasporto quantistico
Evento: Into the Wild
Evento: Astronave Terra
Evento: Advances in Business-Related Scientific Research
Evento: Conferenza sulle prospettive nell'istruzione scientifica
Evento: New Perspectives in Science Education


Correlati

 
Disclaimer & Privacy Policy