Feed RSS: Molecularlab.it NewsiCalendar file
Categorie

Aperto il Salone europeo della ricerca e dell'innovazione

bioinformatica


Il ministro francese dell'Istruzione superiore e della ricerca ha aperto la terza edizione del Salone europeo della ricerca e dell'innovazione esortando università e settore privato a raf

Il ministro francese dell'Istruzione superiore e della ricerca ha aperto la terza edizione del Salone europeo della ricerca e dell'innovazione esortando università e settore privato a rafforzare la loro collaborazione.

Valérie Pécresse ha annunciato il progetto del governo inteso a promuovere cooperazioni di questo tipo, agevolando gli studenti dei campus universitari a creare le proprie aziende innovative. «Ho intenzione di incoraggiare la creazione di "incubatori" d'impresa nelle nostre università al fine di costruire ponti tra ricerca di base e ricerca applicata», ha dichiarato il ministro.

L'annuncio arriva immediatamente dopo una dichiarazione del Presidente francese, il quale afferma che il governo realizzerà ambiziose «aree» accademiche, che godranno di un trattamento fiscale speciale che ne garantisca lo sviluppo. «In questo modo, uniremo lo spirito creativo e imprenditoriale dei giovani alla ricerca condotta nelle università», ha affermato il ministro Pécresse.

In un nuovo sondaggio pubblicato in concomitanza del salone di Parigi, il 97% dei francesi ha dichiarato di essere convinto che tra le prime priorità del governo figurerà il sostegno alla ricerca francese.

L'indagine condotta dall'Istituto LH2, è basata su 1 013 interviste rivolte a soggetti di almeno 18 anni di età, a cui è stata chiesta un'opinione in merito all'importanza della ricerca.
Gli intervistatori hanno riscontrato che il 90% degli interpellati si interessa ai progressi della scienza, mentre il 64% pensa di non essere sufficientemente informato riguardo agli sviluppi scientifici della ricerca e all'impatto di questi ultimi sulla loro vita di tutti i giorni.

Infatti, «la scienza nella nostra vita quotidiana» è uno dei temi selezionati per l'evento di quest'anno. Oltre agli obiettivi legati alle questioni energetiche e all'ambiente, il salone si pone anche la finalità di rendere la scienza e la ricerca più accessibili al grande pubblico.

«Abbiamo scelto le tre tematiche di energia, ambiente e vita quotidiana in quanto riteniamo siano di notevole interesse per il grande pubblico», ha dichiarato al Notiziario CORDIS Jean Andouze, direttore del comitato scientifico del salone.

È stato, quindi, chiesto ai partecipanti di quest'anno di presentare le principali scoperte scientifiche sulle quali hanno lavorato dalla scorsa edizione e di prendere parte a discussioni e dibattiti sui principali aspetti che attualmente preoccupano i settori della ricerca pubblica e privata.

«Il nostro intento è quello di riunire sotto lo stesso tetto ricerca pubblica e privata per dimostrare quello che possono realizzare quando operano insieme. Ed è proprio quando collaborano che tutto funziona al meglio», ha affermato Jean Andouze.

L'abbinamento delle questioni energetica e ambientale è stato sottolineato anche dal commissario europeo per la scienza e la ricerca durante la sua partecipazione a un dibattito aperto sulle sfide di ricerca e innovazione a livello globale. Janez Potocnik ha fatto riferimento alle ultime relazioni del Comitato intergovernativo delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici (IPCC), e ha esortato le parti interessate europee e internazionali a collaborare per affrontare le importanti sfide globali relative all'ambiente e all'energia.

«Dalle relazioni dell'IPCC sui cambiamenti climatici risulta evidente che la causa del problema sono gli esseri umani ed è quindi nostra responsabilità risolverlo», ha dichiarato Potocnik.

«La domanda è: siamo pronti a lavorare insieme per trovare soluzioni tecnologiche agli urgenti problemi del pianeta? In Europa, l'unica scelta che dobbiamo fare è questa: continuare a lavorare come gruppi di eccellenza o lavorare insieme come una squadra eccellente?», ha domandato retoricamente il commissario.

Il Salone europeo della ricerca e dell'innovazione si è terrà a Parigi dal 7 al 10 giugno e presenterà oltre 200 espositori in uno spazio di 11 000 metri quadri. La Spagna è l'ospite d'onore di questa edizione.


Redazione MolecularLab.it (13/06/2007)
Pubblicato in Analisi e Commenti
Tag: Francia, universita, ricerca
Vota: Condividi: Inoltra via mail

Per poter commentare e' necessario essere iscritti al sito.

Registrati per avere:
un tuo profilo con curriculum vitae, foto, avatar
messaggi privati e una miglior gestione delle notifiche di risposta,
la possibilità di pubblicare tuoi lavori o segnalare notizie ed eventi
ed entrare a far parte della community del sito.

Che aspetti, Registrati subito
o effettua il Login per venir riconosciuto.

 
Leggi i commenti
Notizie
  • Ultime.
  • Rilievo.
  • Più lette.

Evento: Congresso Nazionale della SocietÓ Italiana di Farmacologia
Evento: Synthetic and Systems Biology Summer School
Evento: Allosteric Pharmacology
Evento: Conference on Recombinant Protein Production
Evento: Informazione e teletrasporto quantistico
Evento: Into the Wild
Evento: Astronave Terra
Evento: Advances in Business-Related Scientific Research
Evento: Conferenza sulle prospettive nell'istruzione scientifica
Evento: New Perspectives in Science Education


Correlati

 
Disclaimer & Privacy Policy