Feed RSS: Molecularlab.it NewsiCalendar file
Categorie

Le ricercatrici propongono creazione di una banca europea di cellule staminali del cordone

In rosso le arterie ed in blu la vena ombelicale


Diventerebbe un punto di riferimento in Europa, dovrebbe essere pubblica, e i costi di dovrebbero essere divisi tra i Paesi

Durante il convegno Wonbit svolto a Roma, su donne e biotecnologie, Branca Nikolic direttrice del dipartimento di ginecologia e ostetricia dell'Università di Belgrado, ha avanzato il progetto di costituire una banca europea che raccolga e conservi le cellule staminali del cordone ombelicale. Secondo l'esperta l'esigenza di costituire una banca europea nasce dal fatto che in Europa "non esistono forti politiche per incentivare la donazione del cordone ombelicale. Raccomandazioni di routine in questo senso non vengono nè dall'American Academy of Pediatrics, nè da analoghe istituzioni europee. Per quanto riguarda la conservazione dei cordoni per uso autologo, attualmente ogni Paese può decidere come e dove conservare il sangue del cordone o ogni Paese decide se consentire o meno la conservazione per uso autologo, per cui la situazione è ancora più complicata e disomogenea".
Il nome proposto è Pan European Stem Cell Bank e se il programma ricevesse delle adesioni, potrebbe concorrere ai finanziamenti nell'ambito del VII programma quadro per la ricerca europea.
La banca europea permetterebbe di organizzare e coordinare la raccolta, la conservazione e l'utilizzo delle staminali del sangue cordonale e inoltre ha come obbiettivo la ricerca che potrebbe svolgersi in un unico centro e potrebbe diventare il riferimento per tutta Europa. Secondo il progetto esposto dalla Nikolic, la struttura dovrebbe avere carattere pubblico, le donazioni gratuite e i costi di gestione dovrebbero essere divisi dagli stati membri. "Le cellule della banca potrebbero consentire di curare - ha continuato la Nikolic - alcune malattie genetiche e del sangue, alcuni tumori e tutte quelle patologie per le quali esistono terapie basate su cellule staminali".
Prima di realizzare una banca europea, è quindi necessario stabilire chi può usufruire delle cellule (se solo i donatori o chiunque), le condizioni alle quali si potrà avere accesso alle cellule e inoltre "sarebbe di fondamentale importanza rendere trasparenti e pubblici tutti i passaggi, dalle donazioni ai trapianti, ma anche i risultati delle ricerche e dei trattamenti".


Redazione MolecularLab.it (26/06/2007)
Pubblicato in Biotecnologie
Tag: banca, cordone ombelicale, staminali, Europa, ricerca
Vota: Condividi: Inoltra via mail

Per poter commentare e' necessario essere iscritti al sito.

Registrati per avere:
un tuo profilo con curriculum vitae, foto, avatar
messaggi privati e una miglior gestione delle notifiche di risposta,
la possibilità di pubblicare tuoi lavori o segnalare notizie ed eventi
ed entrare a far parte della community del sito.

Che aspetti, Registrati subito
o effettua il Login per venir riconosciuto.

 
Leggi i commenti
Notizie
  • Ultime.
  • Rilievo.
  • Più lette.

Evento: Congresso Nazionale della SocietÓ Italiana di Farmacologia
Evento: Synthetic and Systems Biology Summer School
Evento: Allosteric Pharmacology
Evento: Conference on Recombinant Protein Production
Evento: Informazione e teletrasporto quantistico
Evento: Into the Wild
Evento: Astronave Terra
Evento: Advances in Business-Related Scientific Research
Evento: Conferenza sulle prospettive nell'istruzione scientifica
Evento: New Perspectives in Science Education


Correlati

 
Disclaimer & Privacy Policy