Feed RSS: Molecularlab.it NewsiCalendar file
Categorie

Scoperto farmaco per stimolare crescita midollo osseo

Globuli rossi


Trovato un possibile farmaco per accelerare la formazione nel midollo osseo di nuove cellule precursori delle cellule del sangue: la molecola 'dmPGE2', un derivato della prostaglandina E2 che

Trovato un possibile farmaco per accelerare la formazione nel midollo osseo di nuove cellule precursori delle cellule del sangue: la molecola 'dmPGE2', un derivato della prostaglandina E2 che potrebbe avere un impatto rilevante sui pazienti leucemici sottoposti a chemioterapia e dopo trapianto di midollo osseo.
La scoperta dell'efficacia di dmPGE2 nell'accelerare la crescita di cellule staminali del sangue e' avvenuta all'Ospedale Pediatrico di Boston ed e' stata resa nota sulla rivista Nature.
Nel 2008, spiega Leonard Zon, potranno gia' iniziare le sperimentazioni cliniche di dmPGE2 su pazienti leucemici trattati con la chemioterapia e poi con trapianto di cellule staminali da cordone ombelicale, in quanto dmPGE2 e' una molecola gia' testata contro la gastrite.
Dopo la chemioterapia per trattare leucemie il midollo osseo deve avere il tempo di ripopolare le cellule staminali del sangue.
Nell'attesa il paziente e' debilitato e facile bersaglio di infezioni perche' manca di una copertura immunitaria adeguata. Lo stesso avviene subito dopo il trapianto di midollo osseo, soprattutto se ad essere trapiantato e' il sangue del cordone ombelicale, risorsa preziosa ma quantitativamente scarsa soprattutto per gli adulti. Il tempo necessario al riformarsi delle staminali precursori di cellule del sangue, globuli rossi, bianchi, piastrine, e' un periodo delicatissimo e pericoloso per il paziente.
Gli esperti hanno analizzato una 'libreria' di molecole studiando l'effetto di ben 2500 sostanze sul pesce zebra, molto usato nella ricerca farmaceutica. Dopodiche' i ricercatori hanno isolato dmPGE2 perche' riconosciuta, tra tantissime molecole, la piu' capace di sveltire il processo di riformazione delle cellule staminali del sangue.
Gli esperti hanno poi testato dmPGE2 con successo su topolini che avevano ricevuto trapianto di midollo e sono certi di poter iniziare il prossimo anno le sperimentazioni cliniche di dmPGE2 che potrebbe divenire un farmaco risolutivo dopo la chemioterapia e il trapianto di midollo.


Fonte: Aduc (20/07/2007)
Pubblicato in Biochimica e Biologia Cellulare
Tag: dmPGE2, prostaglandina, midollo osseo, leucemia, sangue
Vota: Condividi: Inoltra via mail

Per poter commentare e' necessario essere iscritti al sito.

Registrati per avere:
un tuo profilo con curriculum vitae, foto, avatar
messaggi privati e una miglior gestione delle notifiche di risposta,
la possibilità di pubblicare tuoi lavori o segnalare notizie ed eventi
ed entrare a far parte della community del sito.

Che aspetti, Registrati subito
o effettua il Login per venir riconosciuto.

 
Leggi i commenti
Notizie
  • Ultime.
  • Rilievo.
  • Più lette.

Evento: Congresso Nazionale della SocietÓ Italiana di Farmacologia
Evento: Synthetic and Systems Biology Summer School
Evento: Allosteric Pharmacology
Evento: Conference on Recombinant Protein Production
Evento: Informazione e teletrasporto quantistico
Evento: Into the Wild
Evento: Astronave Terra
Evento: Advances in Business-Related Scientific Research
Evento: Conferenza sulle prospettive nell'istruzione scientifica
Evento: New Perspectives in Science Education


Correlati

 
Disclaimer & Privacy Policy