Feed RSS: Molecularlab.it NewsiCalendar file
Categorie

Nuova arma contro l'emocromatosi ereditaria

Sangue


I ricercatori italiani hanno realizzato il giusto dosaggio dell'ormone epcidina, che controlla il metabolismo del ferro

Un gruppo di ricercatori dell'Università di Verona coordinato dai professori Roberto Corrocher, Domenico Girelli e Claudia Bozzini, hanno condotto una ricerca che ha portato alla scoperta di una nuova arma per combattere l'emocromatosi ereditaria, la malattia genetica che causa l'accumulo di ferro nell'organismo.
L'emocromatosi ereditaria, che nel Veneto colpisce il 3-5% della popolazione, causa delle gravi complicazioni come anomalie cardiache, cirrosi epatica e alterazioni in varie ghiandole dell'organismo come tiroide e pancreas. Nel metabolismo del ferro, gioca un ruolo fondamentale l'ormone epcidina, ma fino a questo momento la sua difficile misurazione non ha permesso di ottenere dati significativi contro le malattie del sangue.
Ora i ricercatori veronesi sono riusciti a realizzare, per la prima volta, il giusto dosaggio dell'ormone. Attraverso la misurazione dell'ormone prima e dopo l'assunzione di ferro, per la prima volta, i ricercatori hanno documentato che i pazienti affetti da emocromatosi presentano una produzione insufficiente di epcidina. I soggetti sani, quando l'assunzione di ferro con la dieta aumenta, producono una quantità maggiore di epcidina, mentre i pazienti affetti da emocromatosi non riescono a mettere in atto questo meccanismo protettivo.
La scoperta italiana, riportata dalla prestigiosa rivista internazionale di ematologia 'Blood', permetterà una diagnosi più rapida e precisa delle malattie da sovraccarico di ferro. Questo porterà anche ad un miglioramento delle terapie attuali.
Lo studio rientra in un progetto Telethon ed è stato condotto in collaborazione con altri gruppi di ricerca dell'Ospedale San Gerardo di Monza, dell'Istituto San Raffaele di Milano, e dell'University di Los Angeles negli Stati Uniti.


Redazione MolecularLab.it (10/09/2007)
Pubblicato in Biochimica e Biologia Cellulare
Tag: epcidina, emocromatosi, ferro, sangue
Vota: Condividi: Inoltra via mail

Per poter commentare e' necessario essere iscritti al sito.

Registrati per avere:
un tuo profilo con curriculum vitae, foto, avatar
messaggi privati e una miglior gestione delle notifiche di risposta,
la possibilità di pubblicare tuoi lavori o segnalare notizie ed eventi
ed entrare a far parte della community del sito.

Che aspetti, Registrati subito
o effettua il Login per venir riconosciuto.

 
Leggi i commenti
Notizie
  • Ultime.
  • Rilievo.
  • Più lette.

Evento: Congresso Nazionale della SocietÓ Italiana di Farmacologia
Evento: Synthetic and Systems Biology Summer School
Evento: Allosteric Pharmacology
Evento: Conference on Recombinant Protein Production
Evento: Informazione e teletrasporto quantistico
Evento: Into the Wild
Evento: Astronave Terra
Evento: Advances in Business-Related Scientific Research
Evento: Conferenza sulle prospettive nell'istruzione scientifica
Evento: New Perspectives in Science Education


Correlati

 
Disclaimer & Privacy Policy