Feed RSS: Molecularlab.it NewsiCalendar file
Categorie

Sospesa la sperimentazione clinica del vaccino Merck contro l'Hiv

Virus HIV in fase di inclusione


I test in vitro e su animali del vaccino Merck avevano dato speranza per la lotta all'AIDS ma ora si spera in altre ricerche promettenti

Dopo aver ottenuto ottimi risultati in vitro e nei test sugli animali, il vaccino Merck contro il virus Hiv sembrava poter segnare una svolta nella lotta all'AIDS. Ora però i test clinici (svolti in diversi ospedali di diversi Paesi) sono stati sospesi. Malgrado un enorme sforzo finanziario in tutto il mondo, la condivisione di conoscenze e programmi tra gli scienziati di tutto il mondo, il traguardo di un vaccino, che possa debellare il virus che ha ucciso ben 25 milioni di persone in tutto il mondo, resta lontano. Intanto nel mondo ci sono oltre 40 milioni di sieropositivi, due terzi dei quali in Africa. Lawrence Corey della Global Hiv Vaccine Enterprise, consorzio finanziato dalla Fondazione Gates, ha dichiarato che la fine del progetto Merck 'è vissuta da tutti come un lutto'.

Mentre i vaccini classici stimolano la risposta degli anticorpi all'infezione (non efficace contro i numerosi ceppi del virus Hiv), i nuovi vaccini mirano invece a stimolare una risposta più specifica dei linfociti T, le cellule del sistema immunitario che colpiscono le cellule dell'organismo già infettate, impedendo così al virus di riprodursi.
La speranza è quella di riuscite a stimolare la risposta dei linfociti T grazie ad un vaccino composto da un frammento di DNA del virus Hiv (ricreato in laboratorio e reso innocuo) e da un vettore ricombinante (anch'esso innocuo). Al momento ci sono dei risultati incoraggianti che arrivano dal National Institute of Health americano, che coordina diverse iniziative, e dalla GeoVAx di Atlanta che testerà sull'uomo un vaccino che si è dimostrato efficace nei test sulle scimmie.
I ricercatori stanno anche conducendo altri tipi di ricerche che lavorano sulle proteine o peptidi della membrana esterna del virus (invece che sul DNA virale) sempre in abbinamento ad un vettore, ma è necessario che arrivino i finanziamenti per continuare le ricerche.

Redazione MolecularLab.it (02/10/2007)
Pubblicato in Biochimica e Biologia Cellulare
Tag: Merck, vaccino, Hiv, AIDS
Vota: Condividi: Inoltra via mail

Per poter commentare e' necessario essere iscritti al sito.

Registrati per avere:
un tuo profilo con curriculum vitae, foto, avatar
messaggi privati e una miglior gestione delle notifiche di risposta,
la possibilità di pubblicare tuoi lavori o segnalare notizie ed eventi
ed entrare a far parte della community del sito.

Che aspetti, Registrati subito
o effettua il Login per venir riconosciuto.

 
Leggi i commenti
Dossier Aiuta la RicercaWorld Community Grid per aiutare la ricerca scientifica
Aiuta la ricerca scientifica!
Cancro, AIDS, SARS, malaria:
Il modo diretto e facile per lo sviluppo di nuove cure.
Notizie
  • Ultime.
  • Rilievo.
  • Più lette.

Evento: Congresso Nazionale della SocietÓ Italiana di Farmacologia
Evento: Synthetic and Systems Biology Summer School
Evento: Allosteric Pharmacology
Evento: Conference on Recombinant Protein Production
Evento: Informazione e teletrasporto quantistico
Evento: Into the Wild
Evento: Astronave Terra
Evento: Advances in Business-Related Scientific Research
Evento: Conferenza sulle prospettive nell'istruzione scientifica
Evento: New Perspectives in Science Education


Correlati

 
Disclaimer & Privacy Policy