Feed RSS: Molecularlab.it NewsiCalendar file
Categorie

Esiste una relazione tra utilizzo del cellulare e rischio tumori

Ragazzo al telefono portatile


L'utilizzo intensivo del cellulare per un periodo di almeno 10 anni sembra raddoppiare il rischio di sviluppare tumori come glioma e neuroma

Secondo un nuovo studio condotto dai ricercatori dell'Università Medica svedese di Orebro, guidati dal prof. Lennart Hardell, esiste una relazione evidente tra uso dei cellulare e rischio di sviluppare tumori. Nonostante gli esperti sottolineino la necessità di ulteriori approfondimenti, sembra che l'uso intensivo del telefono cellulare per un periodo superiore ai 10 anni, addirittura raddoppi il rischio di sviluppare tumori come il glioma e il neuroma.
Si tratta di una meta-indagine, cioè una valutazione di 18 diverse ricerche sul tema. 11 di queste riguardano risultati ottenuti con osservazioni a lungo termine, di oltre 10 anni. Valutando questi dati, i ricercatori svedesi hanno osservato che le persone che hanno usato il cellulare per almeno 10 anni corrono un rischio 2,4 volte maggiore di sviluppare neuromi acustici e 2 volte superiore di ammalarsi di glioma.
Il neuroma è un tumore benigno che attacca il nervo uditivo, mentre il glioma è un tumore maligno. La notizia al momento non sembra confermata dall'Hindustan Times, secondo cui non si sarebbe trattato di una meta-indagine ma di una ricerca vera e propria condotta su 1.429 soggetti colpiti da tumori al cervello benigni e maligni e su un campione di 1.470 persone in salute che vivono in Svezia. Il giornale indiano spiega che gli esperti ritengono che i cellulari rappresentino un rischio soprattutto per chi abita nelle zone rurali, dove la potenza del segnale è più alta per compensare la distanza dalle stazioni base di telefonia mobile. In ogni caso sembra comunque che i rischi alla salue non possono essere evidenziati prima dei 10 anni di utilizzo intenso.
L'agenzia sudafricana News24 invece sostiene inoltre che lo studio di Hardell dimostri anche che il rischio sarebbe maggiore sul lato della testa che si usa abitualmente per parlare al telefonino. Questa agenzia conferma che si tratti di una meta indagine e spiega che questi risultati siano dovuti proprio alla possibilità concessa da questo studio di vedere le cose dall'alto e analizzare le evidenze emerse in numerose diverse tipologie di ricerca. Secondo Hardell infatti gli studi precedenti non hanno seguito quanto succedeva su un tempo sufficientemente lungo. Ora però è passato sufficiente tempo dall'introduzione dei cellulari sul mercato per poter analizzare i rischi correlati all'uso del telefonino per 10 anni o più, un tempo minimo ragionevole per valutare il rischio.

Redazione MolecularLab.it (08/10/2007)
Pubblicato in Cancro & tumori
Tag: glioma, neuroma, telefono, mobile, telefonino
Vota: Condividi: Inoltra via mail

Per poter commentare e' necessario essere iscritti al sito.

Registrati per avere:
un tuo profilo con curriculum vitae, foto, avatar
messaggi privati e una miglior gestione delle notifiche di risposta,
la possibilità di pubblicare tuoi lavori o segnalare notizie ed eventi
ed entrare a far parte della community del sito.

Che aspetti, Registrati subito
o effettua il Login per venir riconosciuto.

 
Leggi i commenti
Notizie
  • Ultime.
  • Rilievo.
  • Più lette.

Evento: Congresso Nazionale della SocietÓ Italiana di Farmacologia
Evento: Synthetic and Systems Biology Summer School
Evento: Allosteric Pharmacology
Evento: Conference on Recombinant Protein Production
Evento: Informazione e teletrasporto quantistico
Evento: Into the Wild
Evento: Astronave Terra
Evento: Advances in Business-Related Scientific Research
Evento: Conferenza sulle prospettive nell'istruzione scientifica
Evento: New Perspectives in Science Education


Correlati

 
Disclaimer & Privacy Policy