Feed RSS: Molecularlab.it NewsiCalendar file
Categorie

Contrastare l'emergenza alimentare con gli OGM e riducendo i consumi di carne

Meloni OGM


Ricorrere all'utilizzo di colture ogm, resistenti a siccità e parassiti, e ridurre il consumo di carne potrebbe esser la chiave per fronteggiare l'emergenza alimentare

Pochi giorni fa è stato presentato il programma della Quarta conferenza mondiale sul futuro della scienza, che si terrà a Venezia dal 24 al 27 settembre ed alla quale parteciperanno economisti, politici e scienziati di tutto il mondo, fra i quali Shirin Ebadi, iraniana premio Nobel per la pace nel 2003, e Rita Levi Montalcini. A presentare il programma sono stati Chiara Tonelli, segretario generale e docente di genetica all'Universita' degli studi di Milano, Dario Casati, membro del Comitato di programma, ed il presidente della Conferenza Umberto Veronesi il quale ritiene che un'apertura verso gli OGM potrebbe risolvere il problema della crisi alimentare, poichè "la genetica applicata alla produzione agricola può aiutare a risolvere l'emergenza".
Ci si riferisce all'emergenza delle risorse alimentari, ovvero a come assicurare il cibo per tutti in una situazione di boom demografico, aumento dei prezzi e spinta dei consumi nei paesi emergenti.
Veronesi ha sottolineato l'importanza di utilizzare da subito le conoscenze della scienza e assumere un comportamento alimentare piu' responsabile.
Ha inoltre ricordato che "Non e' vera l'equazione ogm - scarsa qualita', spesso e' l'opposto. La genetica puo' garantire la qualita' e salvare specie che stanno sparendo rendendole resistenti ai virus. La cosa piu' ragionevole e' accelerare con la genetica, che puo' risolvere in pochi minuti quello che gli agricoltori ottenevano con gli anni".
In proposito Chiara Tonelli ricorda che "la ricerca sta già sperimentando piante resistenti alla siccità e alle malattie, adatte a terreni aridi e salini, e anche nuove piante che permettano incrementi di produttività rispettando i criteri di sicurezza ed i valori nutritivi"
Secondo Veronesi parte di un comportamento alimentare responsabile potrebbe essere la riduzione del consumo di carne, poichè per produrre un solo chilo di carne bovina sono necessari 15mila litri d'acqua. All'allevamento dei circa 3 miliardi di animali nel mondo sono destinati anche il 50% dei cereali e il 75% della soia prodotti globalmente.
Insieme al problema delle risorse alimentari si discuterà anche quello delle risorse idriche usate per il 70% per usi agricoli nonostante i 1,4 miliardi di persone che non hanno acqua potabile a sufficienza.

Redazione MolecularLab.it (16/07/2008)
Pubblicato in Ecologia e Ambiente
Tag: Vernesi,, ogm,, crisi alimentare
Vota: Condividi: Inoltra via mail

Per poter commentare e' necessario essere iscritti al sito.

Registrati per avere:
un tuo profilo con curriculum vitae, foto, avatar
messaggi privati e una miglior gestione delle notifiche di risposta,
la possibilità di pubblicare tuoi lavori o segnalare notizie ed eventi
ed entrare a far parte della community del sito.

Che aspetti, Registrati subito
o effettua il Login per venir riconosciuto.

 
Leggi i commenti
Notizie
  • Ultime.
  • Rilievo.
  • Più lette.

Evento: Congresso Nazionale della SocietÓ Italiana di Farmacologia
Evento: Synthetic and Systems Biology Summer School
Evento: Allosteric Pharmacology
Evento: Conference on Recombinant Protein Production
Evento: Informazione e teletrasporto quantistico
Evento: Into the Wild
Evento: Astronave Terra
Evento: Advances in Business-Related Scientific Research
Evento: Conferenza sulle prospettive nell'istruzione scientifica
Evento: New Perspectives in Science Education


Correlati

 
Disclaimer & Privacy Policy