Feed RSS: Molecularlab.it NewsiCalendar file
Categorie

Watson e Veronesi contro i limiti alla ricerca

Umberto Veronesi


I limiti imposti alla ricerca sugli OGM, dettati da paure non supportate da prove scientifiche, vanno rimossi. E' questo il pensiero che i due scienziati porteranno in convegno a Venezia

Dal biologo James Watson, premiato nel 1962 con il Nobel per la Medicina grazie alla scoperta della struttura del Dna, arriva l'esortazione a non fermare la scienza per paura ed ignoranza. Lo scienziato, a Milano per la presentazione della quinta Conferenza mondiale sul Futuro della scienza 'The Dna Revolution' (Venezia, 20-22 settembre), promossa dalle Fondazioni Umberto Veronesi, Giorgio Cini e Silvio Tronchetti Provera, spiega "Personalmente sono contrario ai limiti alla ricerca posti sulla base del principio di precauzione. Porre paletti alla ricerca ha un senso solo in presenza di chiare prove che gli studi in questione possono creare un danno a qualcuno"
Watson ad esempio ritiene i divieti decisi dall'Unione Europea sugli OGM "una sciocchezza" ed ironicamente dice "La cosa che mi consola è vedere che a volte anche gli Stati Uniti fanno qualche sciocchezza. E poi in Europa si mangia molto meglio che negli Usa" per poi continuare "Prima di fermare il progresso della scienza bisogna essere sicuri dei possibili danni.
Dobbiamo essere pragmatici".
Secondo Watson il problema risiede nel fatto che "spesso chi disciplina certi ambiti scientifici non fa altro che rallentare l'evoluzione della scienza".
A sostenere le idee di Watson vi è anche Umberto Veronesi, direttore scientifico dell'Istituto europeo di oncologia (Ieo) di Milano, che dichiara "L'importante è diffondere nella popolazione la fiducia nella scienza. Ricordo che abbiamo anche i reali d'Inghilterra schierati contro gli Ogm", fa notare lo scienziato dopo la visita del principe Carlo in Italia. Veronesi ritiene incomprensibile la battaglia contro le piante transgeniche, e in generale contro tecnologie che permetterebbero di "avere nuove cure, nuovi farmaci e vaccini, o nuove piante e metodi di produzione alimentare".
Ancora continua dicendo che la rivoluzione del DNA "ha generato entusiasmi da un lato e dilemmi dall'altro. Sul primo fronte, quello delle aspettative, direi che molti traguardi sono stati raggiunti: produrre insulina a basso costo; poter diagnosticare molte malattie genetiche precocemente, o addirittura prima che un bimbo nasca o un embrione venga impiantato; mettere a disposizione nuovi strumenti contro la fame nel mondo; sperare di arrivare in futuro a sconfiggere il cancro. Restano molti problemi ancora aperti e fonte di grande dibattito: lo spettro dell'eugenetica; il rischio che sulla base di test genetici alcune persone vengano discriminate nella società o nel mondo del lavoro; gli ostacoli agli Ogm; le opposizioni, più ideologiche che concrete, alla ricerca sulle cellule staminali embrionali e ad alcune procedure di fecondazione assistita".
Quindi l'appuntamento di Venezia avrà anche lo scopo di arrivare a soluzioni condivise a livello internazionale, con l'unica certezza che la missione della Fondazione Umberto Veronesi sarà quella di combattere l'ignoranza che, come dice Veronesi, "non da' diritto a nulla: nè a credere nè a non credere".

Redazione MolecularLab.it (14/05/2009)
Pubblicato in Analisi e Commenti
Tag: Watson, Veronesi, OGM, ricerca
Vota: Condividi: Inoltra via mail

Per poter commentare e' necessario essere iscritti al sito.

Registrati per avere:
un tuo profilo con curriculum vitae, foto, avatar
messaggi privati e una miglior gestione delle notifiche di risposta,
la possibilità di pubblicare tuoi lavori o segnalare notizie ed eventi
ed entrare a far parte della community del sito.

Che aspetti, Registrati subito
o effettua il Login per venir riconosciuto.

 
Leggi i commenti
Notizie
  • Ultime.
  • Rilievo.
  • Più lette.

Evento: Congresso Nazionale della SocietÓ Italiana di Farmacologia
Evento: Synthetic and Systems Biology Summer School
Evento: Allosteric Pharmacology
Evento: Conference on Recombinant Protein Production
Evento: Informazione e teletrasporto quantistico
Evento: Into the Wild
Evento: Astronave Terra
Evento: Advances in Business-Related Scientific Research
Evento: Conferenza sulle prospettive nell'istruzione scientifica
Evento: New Perspectives in Science Education


Correlati

 
Disclaimer & Privacy Policy