Feed RSS: Molecularlab.it NewsiCalendar file
Categorie

Ricerca: per giovani italiani scienziati affidabili e generosi


La figura dello scienziato affascina i giovani italiani. I ricercatori sono persone affidabili e altruiste per il 66% dei ragazzi. Ma anche un po stravaganti, sostiene il 54,6%. E quanto emerge da u

La figura dello scienziato affascina i giovani italiani. I ricercatori sono persone affidabili e altruiste per il 66% dei ragazzi. Ma anche un po' stravaganti, sostiene il 54,6%. E' quanto emerge da un'indagine dell'Istituto di ricerche sulla popolazione e le politiche sociali del Cnr (Irpps), che ha coinvolto 800 giovani tra i 18 e i 29 anni, in occasione della XIV Settimana della cultura scientifica e tecnologia. Fino a domenica gli studenti incontreranno, a scuola o nei laboratori, i ricercatori del Cnr. Per gli intervistati, quella dello scienziato e' la seconda professione piu' importante per la societa' dopo l'imprenditore.
E' pollice verso, invece, per la politica della ricerca. Il 53,1% dei ragazzi pensa che l'Italia non e' competitiva, il 50,6% che non e' all'avanguardia nel campo delle conquiste scientifiche e tecnologiche. Due su tre ne attribuiscono le cause agli scarsi investimenti dello Stato e dei privati, anche se per l'84,1% i fondi alla ricerca devono essere pubblici. ''La fiducia verso la scienza, dunque, non e' acritica - commenta Enrico Pugliese, direttore dell'Irpps Cnr - ma e' accompagnata da dubbi e da un atteggiamento diverso da quello dei giovani di 40-50 anni fa''. Le nuove tecnologie e le scoperte scientifiche interessano gli under 30 italiani, rispettivamente con il 32,1% e il 24,5% delle preferenze. Anche se le passioni dei giovani si confermano musica (52,9%) e sport. I ragazzi pero' vorrebbero saperne di piu' di medicina (66,6%), storia (51,4%) ed economia (45). Televisione e riviste scientifiche sono i mezzi d'informazione preferiti, mentre la scuola finisce sul banco degli imputati. Per il 58%, infatti, l'insegnamento delle discipline scientifiche non e' sufficientemente sviluppato e, soprattutto, per l'86% non e' collegato al mondo del lavoro. (Red-Dam/Adnkronos Salute)dell'autoimmunita' e dell'infiammazione''.

Fonte: AdnKronos (25/03/2004)
Pubblicato in Percezione e problemi biotech
Tag: ricerca, scienziat, sondaggio
Vota: Condividi: Inoltra via mail

Per poter commentare e' necessario essere iscritti al sito.

Registrati per avere:
un tuo profilo con curriculum vitae, foto, avatar
messaggi privati e una miglior gestione delle notifiche di risposta,
la possibilità di pubblicare tuoi lavori o segnalare notizie ed eventi
ed entrare a far parte della community del sito.

Che aspetti, Registrati subito
o effettua il Login per venir riconosciuto.

 
Leggi i commenti
Notizie
  • Ultime.
  • Rilievo.
  • Più lette.

Evento: Congresso Nazionale della SocietÓ Italiana di Farmacologia
Evento: Synthetic and Systems Biology Summer School
Evento: Allosteric Pharmacology
Evento: Conference on Recombinant Protein Production
Evento: Informazione e teletrasporto quantistico
Evento: Into the Wild
Evento: Astronave Terra
Evento: Advances in Business-Related Scientific Research
Evento: Conferenza sulle prospettive nell'istruzione scientifica
Evento: New Perspectives in Science Education


Correlati

 
Disclaimer & Privacy Policy