Feed RSS: Molecularlab.it NewsiCalendar file
Categorie

Allo studio insulina in pillola per diabetici


Niente piu iniezioni di insulina per i diabetici, presto potrebbe arrivare una pillolina da prendere per bocca, un farmaco basato su un principio attivo sintetico, ma con lo stesso potere dellinsuli

Niente piu' iniezioni di insulina per i diabetici, presto potrebbe arrivare una pillolina da prendere per bocca, un farmaco basato su un principio attivo sintetico, ma con lo stesso potere dell'insulina vera.
E' stato Lakshmi Kotra dell'Universita' di Toronto ad avvicinarsi a questo traguardo, infatti, come riferito sulla rivista Bioorganic & Medicinal Chemistry Letters, lo scienziato e' stato il primo a sintetizzare una molecola 'sosia' dell'ormone usando come 'stampo' il suo recettore in 3D.
Il diabete e' una malattia metabolica per la quale l'organismo non riesce piu' a regolare il livello di zucchero nel sangue. Nei malati e' compromesso il meccanismo di assorbimento cellulare degli zuccheri ottenuti dalla digestione dei cibi.
Questo meccanismo e' finemente regolato dall'ormone insulina, cosi' i malati che non possono piu' produrla devono assumerla con iniezioni perche' quest'ormone, se fosse assunto per bocca, verrebbe 'digerito' nello stomaco prima di raggiungere il suo target.
Cio' oggi significa che il paziente e' legato continuamente alle iniezioni, cosa problematica quando il malato e' un bambino o una persona anziana. Una pillola a base di una molecola-sosia dell'ormone in questi ed altri casi sarebbe la soluzione.
Quest'idea e' venuta a Kotra pensando al meccanismo d'azione stesso dell'insulina che, per impartire alle cellule l'ordine di assorbire il glucosio, si deve legare al suo recettore, la molecola naturale posta sulla superficie cellulare esterna che accoglie l'ormone nella sua cavita'. L'insulina e il suo recettore sono come la chiave e la serratura, si adattano alla perfezione l'una all'altro. Cosi', usando una versione ricostruita al computer del recettore con forma tridimensionale identica a quella assunta sulla cellula, Kotra ha creato un 'calco' che potenzialmente potrebbe divenire la base per il nuovo farmaco.
Ma primo che cio' avvenga bisogna vedere se la molecola-sosia funzioni come l'insulina vera e per questo sono necessari altri studi.

Fonte: Ansa (29/03/2004)
Pubblicato in Medicina e Salute
Tag: diabete, insulina
Vota: Condividi: Inoltra via mail

Per poter commentare e' necessario essere iscritti al sito.

Registrati per avere:
un tuo profilo con curriculum vitae, foto, avatar
messaggi privati e una miglior gestione delle notifiche di risposta,
la possibilità di pubblicare tuoi lavori o segnalare notizie ed eventi
ed entrare a far parte della community del sito.

Che aspetti, Registrati subito
o effettua il Login per venir riconosciuto.

 
Leggi i commenti
Notizie
  • Ultime.
  • Rilievo.
  • Più lette.

Evento: Congresso Nazionale della SocietÓ Italiana di Farmacologia
Evento: Synthetic and Systems Biology Summer School
Evento: Allosteric Pharmacology
Evento: Conference on Recombinant Protein Production
Evento: Informazione e teletrasporto quantistico
Evento: Into the Wild
Evento: Astronave Terra
Evento: Advances in Business-Related Scientific Research
Evento: Conferenza sulle prospettive nell'istruzione scientifica
Evento: New Perspectives in Science Education


Correlati

 
Disclaimer & Privacy Policy