Feed RSS: Molecularlab.it NewsiCalendar file
Categorie

Una mosca dice stop ai voli spaziali umani

Universo


Osservato come un via metabolica del sistema immunitario sia depotenziata dalla microgravità dello spazio

I viaggi interplanetari potrebbero essere una cattiva idea considerando la brutta esperienza avuta in una mosca che è stata uccisa da una banale infezione fungina.
Scienziati della University of California hanno infatti osservato delle gravi falle nel sistema immunitario causato dalla microgravità. La squadra guidata da Deborah Kimbrell ha mandato in missione una Drosophila per 12 giorni: inviata come uova, una volta raggiunto i dieci giorni e tornata sulla Terra. Qui è stata trattata con due diversi patogeni: "un fungo, che le mosche contrastano con un percorso metabolico mediato dal recettore Toll, ed una infezione batterica a cui le Drosophile sono resistenti grazie ad un gene chiamato IMD", spiega la ricercatrice.
Rispetto alle compagne terrestri la mosca spaziale è resistita alla infezione batterica ma non a quella fungina.
In qualche modo la microgravità ha avuto effetto sulla via del recettore Toll ma non sul gene della immunodeficienza IMD.
Nell'articolo si legge: "i viaggi spaziali rappresentano opportunità senza limiti per l'esplorazione e le scoperte ma hanno bisogno di una migliore comprensione delle conseguenze biologiche di esposizione a lungo termine. In particolare la funzione immunitaria è importante. Le risposte immunitarie umane sono più deboli nello spazio, con un aumento della vulnerabilità ad infezioni opportunistiche ed altre situazioni simili. Inoltre, microrganismi possono essere più virulenti nello spazio, causando maggior difficoltà e sfide per la salute degli astronauti".
Se la microgravità ha avuto effetti negativi i ricercatori hanno sperimentato anche gli effetti di una ipergravità, sottoponendo le Drosophila a centrifughe simili a quelle usate da astronauti e piloti per testare la loro resistenza all'accelerazione. Ed è stato osservato che in questo caso ci sono stati effetti positivi, con un aumento della resistenza alla infezione del fungo.
Una centrifuga nelle future astronavi potrebbe essere una buona idea non solo per tenere tonici le masse muscolari e le ossa, ma anche per i suoi effetti benefici sul sistema immunitario dei prossimi esploratori delle stelle.

Approfondimenti: Toll

Leggi l'articolo scientifico
Katherine Taylor, Kurt Kleinhesselink, Deborah A. Kimbrell, et al. "Toll Mediated Infection Response Is Altered by Gravity and Spaceflight in Drosophila" PLOS One. DOI: 10.1371/journal.pone.0086485

Redazione MolecularLab.it (31/01/2014)
Pubblicato in Medicina e Salute
Tag: spazio, Toll, gravita, astronave, sistema immunitario, Drosophila
Vota: Condividi: Inoltra via mail

Per poter commentare e' necessario essere iscritti al sito.

Registrati per avere:
un tuo profilo con curriculum vitae, foto, avatar
messaggi privati e una miglior gestione delle notifiche di risposta,
la possibilità di pubblicare tuoi lavori o segnalare notizie ed eventi
ed entrare a far parte della community del sito.

Che aspetti, Registrati subito
o effettua il Login per venir riconosciuto.

 
Leggi i commenti
Notizie
  • Ultime.
  • Rilievo.
  • Più lette.

Evento: Congresso Nazionale della SocietÓ Italiana di Farmacologia
Evento: Synthetic and Systems Biology Summer School
Evento: Allosteric Pharmacology
Evento: Conference on Recombinant Protein Production
Evento: Informazione e teletrasporto quantistico
Evento: Into the Wild
Evento: Astronave Terra
Evento: Advances in Business-Related Scientific Research
Evento: Conferenza sulle prospettive nell'istruzione scientifica
Evento: New Perspectives in Science Education


Correlati

 
Disclaimer & Privacy Policy