Feed RSS: Molecularlab.it NewsiCalendar file
Categorie

Osservato il processo di formazione delle staminali HSC

Sangue


Scoperte come si formano le cellule staminali ematopoietiche (HSC) nell'osservazione di embrioni di Zebrafish

Alcuni scienziati australiani hanno realizzato un ulteriore avanzamento nelle ricerche sulle cellule staminali. Hanno scoperto come un tipo di queste cellule fabbrica le stesse cellule del sangue.
Come tutte le grandi scoperte, essa è dovuta tutto ad una casualità. I ricercatori dell'Università di Monash a Melbourne hanno scoperto come si formano le principali cellule staminali ematopoietiche (HSC) mentre studiavano gli embrioni di Zebrafish. Queste HSC sono all'origine di tutte le cellule del sangue.
La loro scoperta ha provocato l'entusiasmo della comunità scientifica. Il professor John Rasko, ematologo clinico e ricercatore all'Università di Sydney, dice:
"Non è meraviglioso sapere che questi ricercatori cercano di comprendere come si formano i muscoli, ed hanno finito per comprendere come sia fabbricato il sangue? E' un meraviglioso esempio di scoperta casuale"
Fino ad oggi gli scienziati non sapevano come coltivare delle cellule staminali ematopoietiche, ma ora sanno come le stesse si formano, è incredibile.
Queste cellule sono in grado di fabbricare i globuli bianchi, quelli rossi, le piastrine e quindi di cambiare il sangue delle persone affette da una malattia come la leucemia.
Continua il professore:
"Questa scoperta ci fa avvicinare al giorno in cui noi potremmo coltivare in vitro delle cellule staminali che, a loro volta, fabbricheranno le cellule del sangue. Per il momento non è ancora possibile. E' un piccolo pezzo di un puzzle, ma un pezzo molto importante, perchè ci fa comprendere come il sangue si forma nell'embrione e ci consentirà, un giorno, di riprodurre questo meccanismo in laboratorio".
E tutto questo quindi, grazie a Zebrafish, la star dei laboratori scientifici, correntemente utilizzato per la ricerca poichè serve come organismo di riferimento, allo stesso modo dei topi.
Peter Currie, vice-direttore dell'Istituto di medicina rigenerativa della Monash, dice:
"Abbiamo utilizzato questo pesce di acqua dolce,lo Zebrafish, che ha la particolarità di essere completamente trasparente. Si può vedere la formazione di ogni cellula, di ogni organo nel suo corpo, si può vedere il suo cuore che batte, il suo sangue che circola. E noi possiamo vedere le sue cellule scintillare sotto il microscopio. Noi abbiamo ripreso le cellule mentre si formavano, e riguardando questi filmati abbiamo potuto comprendere come si formano queste cellule staminali nell'embrione".
La ricerca della Monash University è stata pubblicata il 14 agosto nella rivista scientifica "Nature".

Redazione MolecularLab.it (05/09/2014 16:30:07)
Pubblicato in Biotecnologie
Tag: HSC, zebrafish, sangue
Vota: Condividi: Inoltra via mail

Per poter commentare e' necessario essere iscritti al sito.

Registrati per avere:
un tuo profilo con curriculum vitae, foto, avatar
messaggi privati e una miglior gestione delle notifiche di risposta,
la possibilità di pubblicare tuoi lavori o segnalare notizie ed eventi
ed entrare a far parte della community del sito.

Che aspetti, Registrati subito
o effettua il Login per venir riconosciuto.

 
Leggi i commenti
Notizie
  • Ultime.
  • Rilievo.
  • Più lette.

Evento: Congresso Nazionale della SocietÓ Italiana di Farmacologia
Evento: Synthetic and Systems Biology Summer School
Evento: Allosteric Pharmacology
Evento: Conference on Recombinant Protein Production
Evento: Informazione e teletrasporto quantistico
Evento: Into the Wild
Evento: Astronave Terra
Evento: Advances in Business-Related Scientific Research
Evento: Conferenza sulle prospettive nell'istruzione scientifica
Evento: New Perspectives in Science Education


Correlati

 
Disclaimer & Privacy Policy