Feed RSS: Molecularlab.it NewsiCalendar file
Categorie

Da Accordo Italia-Usa Impulso a Proteomica


Proteomica e rna protagonisti nuova lotta a cancro

>Un test sul siero per diagnosi precoci dei tumori di intestino, polmone, seno, ovaie e fegato. Sono queste le cinque forme di cancro su cui si concentrano gli sforzi degli Irccs italiani che puntano sulla proteomica, la nuova branca della ricerca che consente di usare prodotti proteici per individuare le alterazioni molecolari, 'spia' spesso nascosta di una neoplasia. Un nuovo impulso fornito lo scorso anno dall'accordo tra il ministro della Salute, Girolamo Sirchia, e il segretario di Stato alla Salute Usa, Tommy Thompson, venuto in Italia per firmare un'intesa proprio in questo settore della ricerca. ''Nel campo oncologico, come in ogni altro settore della ricerca - dice Francesco Cognetti, direttore scientifico dell'Istituto Regina Elena di Roma, nel corso di un incontro oggi nella Capitale - il futuro non e' piu' nella collaborazione tra istituti, ma tra continenti. Certo - sottolinea - l'alleanza Italia-Usa e' una sorta di riconoscimento anche all'attivita' di tanti oncologi che stanno investendo sulle possibili applicazioni della proteomica e di terapie con farmaci 'intelligenti'. Che, cioe', agiscono sui meccanismi molecolari e consentono di non considerare tutti i pazienti uguali di fronte alla malattia''. Per ora sono circa 20 le molecole capaci di colpire laddove le cellule tumorali decidono di replicarsi.
Non sempre i risulati sono univoci e positivi. ''Anche se alcuni farmaci in circolazione da tempo hanno gia' dimostrato ampiamente la loro efficacia. Per questo - continua Cognetti - e' necessaria da parte degli oncologi una profonda riflessione. E una stretta collaborazione tra istituti di ricerca e ospedali. I primi risultati su nuove ricerche avviate con gli Usa potrebbero arrivare gia' nei prossimi 2-3 anni''.

Proteomica e 'rna' protagonisti nuova lotta a cancro
Terapie sempre piu' mirate, su misura per il singolo paziente, efficaci e con meno effetti collaterali, ed ora anche il via a nuovi progetti di ricerca internazionali nell'ambito della 'proteomica' e del 'micro-Rna antisenso' incanalati nell'accordo di collaborazione Italia-Usa, promettono di imprimere una svolta nella lotta ai tumori, sia in fatto di diagnosi precoce che di cure.
E' la prospettiva tratteggiata oggi, nel corso dell'incontro 'Terapie mirate in oncologia: com'e cambiata la guerra al cancro', da Francesco Cognetti, direttore scientifico dell'Istituto Regina Elena di Roma, il quale ha anticipato che a breve verranno tracciati i passi di nuovi progetti di ricerca in questi settori emergenti, prendendo di mira in particolare tumori a carico dell'intestino, della mammella, della prostata ed epatocarcinomi.
La proteomica, ha spiegato Cognetti, permettera' di fare diagnosi precoce anche prima della comparsa del tumore tramite la possibilita' di rilevare nel siero di persone a rischio la presenza di proteine legate alla malattia. Mentre le ricerche sugli Rna-antisenso mirano all'ideazione di nuove strategie d'attacco basate sulla possibilita' di rendere silenti dei geni pericolosi con piccoli frammenti di Rna, molecola 'cugina' del Dna.
L'accordo siglato il 17 aprile 2003 fra Tommy Thompson e Girolamo Sirchia, i ministri della Sanita' di Stati Uniti e Italia, ha ricordato Cognetti, prevede oltre che progetti specifici, che dovrebbero dare i primi risultati concreti nello spazio di due-tre anni, anche lo scambio di personale, coinvolgendo tutti gli istituti di ricerca italiani che sono attivi in ambito oncologico.
''Il futuro della ricerca in oncologia e' nella collaborazione non piu' all'interno degli istituti e nemmeno fra istituti ma tra continenti, quindi e' logico che ci si metta assieme su questi temi di cosi' ampia portata'', ha ribadito Cognetti sottolineando che cio' portera' dei riflessi enormi anche in termini di riduzione dei costi dell'assistenza sanitaria grazie alla possibilita' di prevedere e bloccare molto precocemente le neoplasie, cosa che si auspica con l'avvento della proteomica.

Fonte: AdnKronos (16/04/2004)
Pubblicato in Biochimica e Biologia Cellulare
Tag: proteomi%, rna , , cognetti
Vota: Condividi: Inoltra via mail

Per poter commentare e' necessario essere iscritti al sito.

Registrati per avere:
un tuo profilo con curriculum vitae, foto, avatar
messaggi privati e una miglior gestione delle notifiche di risposta,
la possibilità di pubblicare tuoi lavori o segnalare notizie ed eventi
ed entrare a far parte della community del sito.

Che aspetti, Registrati subito
o effettua il Login per venir riconosciuto.

 
Leggi i commenti
Notizie
  • Ultime.
  • Rilievo.
  • Più lette.

Evento: Congresso Nazionale della SocietÓ Italiana di Farmacologia
Evento: Synthetic and Systems Biology Summer School
Evento: Allosteric Pharmacology
Evento: Conference on Recombinant Protein Production
Evento: Informazione e teletrasporto quantistico
Evento: Into the Wild
Evento: Astronave Terra
Evento: Advances in Business-Related Scientific Research
Evento: Conferenza sulle prospettive nell'istruzione scientifica
Evento: New Perspectives in Science Education


Correlati

 
Disclaimer & Privacy Policy