Feed RSS: Molecularlab.it NewsiCalendar file
Categorie

Farmaci anticancro per degenerazione retina


Farmaci nati per distruggere i tumori tagliando il reticolo sanguigno, che essi stessi si creano e che porta loro il nutrimento, potrebbero essere una soluzione anche per la degenerazione maculare sen

Farmaci nati per distruggere i tumori tagliando il reticolo sanguigno, che essi stessi si creano e che porta loro il nutrimento, potrebbero essere una soluzione anche per la degenerazione maculare senile (DMS), malattia della retina che risulta essere la prima causa di cecita' permanente nel mondo occidentale e che solo in Italia colpisce oggi piu' di un milione di persone.
E' la terapia nota come 'antiangiogenesi', in via di sperimentazione su vari tipi di tumore e ora anche in oftalmologia. Di questo e di altri argomenti si parlera' da domani a sabato al 4/o Congresso internazionale Euretina, con 600 partecipanti da tutto il mondo, organizzato dal professor Rosario Brancato, direttore dell' Unita' Operativa di Oculistica del San Raffaele di Milano, il cui gruppo ha oggi in corso una decina di sperimentazioni cliniche su questa possibile soluzione della DMS.
''La degenerazione maculare e' causata - spiega Brancato - da una anarchica proliferazione dei vasi della retina. In questi casi non c'e' una vascolarizzazione naturale, questi vasi sono anomali, si formano e si rompono e causano gravissimi danni alla retina. Non sappiamo ancora perche', anche se si pensa che scatti, a un certo punto, uno stimolo proliferativo, simile a quello che innesca i tumori.
Ma qui non c'e' tumore''.
C'e', pero', una neoformazione di vasi (cioe' una angiogenesi) che potrebbero essere chiusi da farmaci studiati proprio per questa funzione (antiangiogenesi). ''Dei 10 protocolli che abbiamo in sperimentazione - precisa Brancato - ce n'e' uno che associa una di queste sostanze alla terapia fotodinamica''. Questa terapia utilizza una particolare luce laser che si attiva solo in presenza di un determinato colore. ''Si inietta in vena - spiega il professore - una sostanza, il verde indocianina, che si va a fissare solo dove incontra questi vasi anomali, che si impregnano della sostanza. Dopo un quarto d'ora la retina viene irradiata con la luce laser che agisce sulla stessa lunghezza d'onda del verde indocianina e quindi solo sulla parte colorata. La luce laser crea delle trombosi all'interno dei vasi, che quindi si chiudono e si atrofizzano. Il problema e' che in molti casi essi, dopo un certo periodo di tempo, si riaprono. Si hanno quindi delle recidive. Ecco perche' stiamo cercando di associare al trattamento una sostanza antiangiogenesi, proprio per impedire che si riformino''.
La comunita' scientifica attribuisce molta importanza a queste ricerche, perche' essendo correlata all'eta' (colpisce oltre i 50 anni con incidenze che aumentano all'aumentare dell'eta', il 5% degli ultra 75/enni e oltre il 13% degli ultra 85/enni), la DMS e' destinata ad aumentare drammaticamente nel prossimo futuro, all'innalzarsi del limite medio di vita. ''Si stima che fra 40 anni - afferma Brancato - la malattia avra' una prevalenza del 30-40% al di sopra dei 70 anni di eta'''.
Il sintomo principale della malattia e' la distorsione delle immagini. In rapporto al grado di sviluppo si possono riconoscere forma iniziali e forme in evoluzione. ''Oggi si hanno - afferma il professore - strumenti diagnostici molto precisi, a cui e' dedicata una parte del congresso di domani''.
Quello piu' all'avanguardia e' la Tomografia Ottica a Coerenza (OCT): ''Una sorta - spiega Brancato - di biopsia in vivo. Fornisce immagini della sezione della retina attraverso cui si puo' vedere negli strati superficiali, medi e profondi, se ci sono neoformazioni, stiramenti, rotture, sollevamenti. Mette a fuoco, insomma, ogni tipo di lesione''. E rappresenta, in un certo senso, una vittoria italiana, anzi, dello stesso Brancato. L'invenzione e' statunitense, ma i criteri di utilizzo sono stati immaginati e codificati dall' oftalmologo italiano, che ha venduto oltre 10.000 copie del suo manuale in tutto il mondo.


Fonte: Ansa (13/05/2004)
Pubblicato in Cancro & tumori
Tag: retina, degenerazion
Vota: Condividi: Inoltra via mail

Per poter commentare e' necessario essere iscritti al sito.

Registrati per avere:
un tuo profilo con curriculum vitae, foto, avatar
messaggi privati e una miglior gestione delle notifiche di risposta,
la possibilità di pubblicare tuoi lavori o segnalare notizie ed eventi
ed entrare a far parte della community del sito.

Che aspetti, Registrati subito
o effettua il Login per venir riconosciuto.

 
Leggi i commenti
Notizie
  • Ultime.
  • Rilievo.
  • Più lette.

Evento: Congresso Nazionale della SocietÓ Italiana di Farmacologia
Evento: Synthetic and Systems Biology Summer School
Evento: Allosteric Pharmacology
Evento: Conference on Recombinant Protein Production
Evento: Informazione e teletrasporto quantistico
Evento: Into the Wild
Evento: Astronave Terra
Evento: Advances in Business-Related Scientific Research
Evento: Conferenza sulle prospettive nell'istruzione scientifica
Evento: New Perspectives in Science Education


Correlati

 
Disclaimer & Privacy Policy