Feed RSS: Molecularlab.it NewsiCalendar file
Categorie

Complesso proteico ostacola infezione coronavirus


Trovato un complesso proteico che riesce ad ostacolare, in vitro, linfezione del coronavirus che provoca la Sars. Lo rende noto uno studio olandese-francese pubblicato sulla rivista Proceedings of th

Trovato un complesso proteico che riesce ad ostacolare, in vitro, l'infezione del coronavirus che provoca la Sars. Lo rende noto uno studio olandese-francese pubblicato sulla rivista Proceedings of the National Academy of Sciences (PNAS). Il composto e' costituito da piccole proteine, o peptidi, estratti dal virus stesso ed e' stato messo a punto da due degli scienziati che hanno contribuito ad identificare il virus che causa la Sars, Peter J. M. Rottier dell'Universita' di Utrecht, e Albert Osterhaus dell'Universita' Erasmus di Rotterdam. I due autori precisano che il composto da loro creato non e' 'risolutivo' perche' non blocca completamente l'infezione.
''Tuttavia - concludono - i risultati positivi che abbiamo ottenuto suggeriscono che siamo sulla strada giusta per riuscire a trovare un farmaco efficace contro la Sars''. I ricercatori, in collaborazione con il Centre National de la Recherche Scientifique (Gif-sur-Yvette), hanno isolato due dei peptidi che contribuiscono a formare le 'spine' che circondano l'involucro dei coronavirus. I peptidi, HR1 e HR2, provengono da una parte delle spine, la 'heptad repeat region', costituita da piccoli gruppi formati da sette ripiegamenti della molecola, che funziona come un 'passpartout' e permette al virus di entrare nelle cellule. Diverse combinazioni di questi peptidi sono state sperimentate in un modello 'classico' di infezione virale, in cui il coronavirus viene introdotto in provette contenenti cellule 'Vero', provenienti dal rene delle scimmie verdi africane. Le osservazioni hanno indicato che, se nella provetta venivano immessi anche i peptidi HR1, le capacita' infettive del virus venivano bloccate. Ulteriori analisi suggeriscono che i peptidi HR1 si leghino alle 'spine' e gli impediscano di creare un'apertura nella membrana cellulare.


Fonte: AdnKronos (20/05/2004)
Pubblicato in Biochimica e Biologia Cellulare
Tag: infezion , %virus
Vota: Condividi: Inoltra via mail

Per poter commentare e' necessario essere iscritti al sito.

Registrati per avere:
un tuo profilo con curriculum vitae, foto, avatar
messaggi privati e una miglior gestione delle notifiche di risposta,
la possibilità di pubblicare tuoi lavori o segnalare notizie ed eventi
ed entrare a far parte della community del sito.

Che aspetti, Registrati subito
o effettua il Login per venir riconosciuto.

 
Leggi i commenti
Notizie
  • Ultime.
  • Rilievo.
  • Più lette.

Evento: Congresso Nazionale della SocietÓ Italiana di Farmacologia
Evento: Synthetic and Systems Biology Summer School
Evento: Allosteric Pharmacology
Evento: Conference on Recombinant Protein Production
Evento: Informazione e teletrasporto quantistico
Evento: Into the Wild
Evento: Astronave Terra
Evento: Advances in Business-Related Scientific Research
Evento: Conferenza sulle prospettive nell'istruzione scientifica
Evento: New Perspectives in Science Education


Correlati

 
Disclaimer & Privacy Policy