Feed RSS: Molecularlab.it NewsiCalendar file
Categorie

Test con cellule fetali per staminali, Italia in prima fila


Italia in prima fila nella ricerca sulle cellule staminali prelevate da feti abortiti: e a buon punto lorganizzazione della prima sperimentazione sulluomo basata sulluso di cellule fetali altament

Italia in prima fila nella ricerca sulle cellule staminali prelevate da feti abortiti: e' a buon punto l'organizzazione della prima sperimentazione sull'uomo basata sull'uso di cellule fetali altamente selezionate e purificate, prevista per il 2006. Si tratta di uno dei primi test di questo tipo al mondo e l'Italia e' fra i primi tre Paesi a intraprendere la sperimentazione, insieme a Stati Uniti e Gran Bretagna. L'annuncio e' arrivato oggi a Roma, a margine del convegno sulla fecondazione assistita organizzato presso l'Accademia dei Lincei dall'Istituto per la documentazione e gli studi legislativi (Isle). La ricerca basata sull'utilizzo di cellule staminali derivate da tessuti adulti ''e' un settore nel quale l'Italia e' all'avanguardia'' ed e' ''un settore promettente da sviluppare nel rispetto dell'etica'', ha detto il co-direttore dell'Istituto per la ricerca sulle cellule staminali del San Raffaele di Milano, Angelo Vescovi. ''E' un approccio - ha aggiunto - che cambia il modo di fare medicina: non si interviene semplicemente sui sintomi, ma si ricostruiscono i tessuti, risalendo cosi' alla causa della malattia''. - LA SPERIMENTAZIONE: a coordinare lo studio e' il Consorzio per la ricerca sulle cellule staminali (Constem), nato un anno e mezzo fa dalla collaborazione di una ventina di istituti di ricerca pubblici e privati.
Lo studio, che coinvolgera' piu' centri, consiste nella coltivazione di cellule staminali nervose prelevate dieci anni fa da feti abortiti spontaneamente. Le cellule, purificate sulla base del protocollo europeo Good Manifacturing Practice (GMP) saranno quindi trasferite nei pazienti, in tutto 15-20, adulti e bambini, colpiti da due malattie neurodegenerative di esito letale. Il costo complessivo della sperimentazione e' previsto in 2,5 milioni di euro. - UNA GRANDISSIMA RISERVA DI CELLULE: le cellule fetali che saranno utilizzate nello studio sono state prelevate dieci anni fa dallo stesso Vescovi, su feti abortiti spontaneamente. ''Allora avevamo raccolto dieci fiale e da allora ne abbiamo utilizzate la meta' e con le cinque che restano potremo ottenere ancora centinaia di migliaia di cellule nervose'', ha osservato Vescovi. - TERAPIA BEN TOLLERATA: l'intervento previsto nella sperimentazione e' un trapianto a tutti gli effetti. Anziche' un organo saranno trapiantate cellule da un individuo all'altro, ma ci sono buone speranze che il sistema immunitario dei pazienti possa accettare piu' facilmente le nuove cellule. Queste, ha rilevato Vescovi, derivano infatti da un unico individuo (contrariamente a quanto e' accaduto in altri interventi finora condotti sul cervello utilizzando cellule fetali) e inoltre il cervello ha una tolleranza migliore rispetto ad altri organi. Di conseguenza e' probabile che i pazienti arruolati nella sperimentazione avranno bisogno di una terapia immunosoppressiva lieve e forse temporanea.

Fonte: Ansa (31/01/2005)
Pubblicato in Biotecnologie
Tag: staminali, Italia
Vota: Condividi: Inoltra via mail

Per poter commentare e' necessario essere iscritti al sito.

Registrati per avere:
un tuo profilo con curriculum vitae, foto, avatar
messaggi privati e una miglior gestione delle notifiche di risposta,
la possibilità di pubblicare tuoi lavori o segnalare notizie ed eventi
ed entrare a far parte della community del sito.

Che aspetti, Registrati subito
o effettua il Login per venir riconosciuto.

 
Leggi i commenti
Notizie
  • Ultime.
  • Rilievo.
  • Più lette.

Evento: Congresso Nazionale della SocietÓ Italiana di Farmacologia
Evento: Synthetic and Systems Biology Summer School
Evento: Allosteric Pharmacology
Evento: Conference on Recombinant Protein Production
Evento: Informazione e teletrasporto quantistico
Evento: Into the Wild
Evento: Astronave Terra
Evento: Advances in Business-Related Scientific Research
Evento: Conferenza sulle prospettive nell'istruzione scientifica
Evento: New Perspectives in Science Education


Correlati

 
Disclaimer & Privacy Policy