Bioinformatica e Web 2.0

Inside Bioinfo

29 luglio 2007 - 18:33

I 7 peccati capitali commessi dai bioinformatici.

Stavo leggendo questo post su nodalpoint, in cui si commentava un talk presentato all’ultimo Bioinformatic Open Source Conference (come mi piace questo nome) a Vienna, una settimana fa.

Si parla degli errori piu’ grandi commessi dalla comunita’ bioinformatica moderna, e onestamente, mi trovo d’accordo su molti punti.
Ecco le slides:

http://www.slideshare.net/dullhunk/the-seven-deadly-sins-of-bioinformatics/

Vediamo un po’, di primo acchito io aggiungerei:

  • mancanza di organizzazione.
  • mancanza di comunicazione (incapacita’ di organizzarsi in un gruppo, di dialogare con gli altri colleghi, di presentare delle buone documentazioni, di studiare il lavoro degli altri, di comunicare via Internet – pensate a quanto pochi sono i bioinfi che partecipano a ML o a forum o a blogs scientifici).
  • ignoranza su molte questioni importanti legate alla programmazione: molti bioinformatici per esempio ignorano cosa sia lo Unit Testing, ovvero non testano i loro script prima di utilizzarli.
  • incapacita’ di riutilizzare il codice e le idee di altri colleghi: per esempio, pochi usano BioPython o BioPerl, preferendo scrivere tutto da soli; questo e’ quanto di peggio si possa fare se si vuole programmare bene.
  • incapacita’ di sedersi correttamente davanti al computer: in tutti i laboratori di bioinfo che ho visto, non ho mai trovato nessuno che si sedesse con la postura corretta davanti al monitor, spesso gli schermi erano troppo in basso, addirittura chi lavorava 8 ore al giorno davanti ad un portatile.

E qui mi fermo, va’.
Cmq, io credo che molti di questi difetti siano dovuti ad una mancanza di istruzione: le specialistiche in bioinfo e tutti i corsi associati non coprono per forza di cose tutti gli aspetti che dovrebbero seguire, e molti laboratori sono disorganizzati, con i responsabili che non si tengono aggiornati e spesso provengono da campi che sono solo collaterali alla bioinformatica.

Related Posts

  1. Gioco di ruolo per bioinformatici
  2. Librerie di oggetti bioinformatici Python (metalinguaggi da laboratorio da condividere)
  • Tucano - 1 agosto 2007 # 1

    Ma che snobbismo!

  • dalloliogm - 1 agosto 2007 # 2

    ahah! :)
    Cerca di capire, queste cose si dicono per cercare di migliorare il modo in cui stanno le cose.

    Meglio dire a chiaramente quello che si crede che non vada bene, piuttosto che tenerselo e arrabbiarsi in silenzio.

  • [...] di breviario, e alcuni di essi mi paiono in pieno accordo con quanto il buon Dalloliogm scriveva in luglio circa i peccati capitali del [...]

  • Rygel - 6 settembre 2007 # 4

    Oddio è vero!
    1) Sono disorganizzato
    2) Sono anticomunicativo e asociale
    3) Sono ignorante
    4) Non ho mai usato Bioperl
    5) Mi siedo malissimo

    Depression.

  • dalloliogm - 6 settembre 2007 # 5

    eheh non ti preoccupare,
    casomai non si fosse capito, questo post l’ho scritto in maniera autocritica :D

    Il punto peggiore secondo me è quello di sedersi male e di lavorare 10 ore al giorno davanti al computer…

  • Johnf81 - 28 settembre 2014 # 6

    Hi there. Merely desired to question an instant dilemma. gaaaeggfaeaf

 

RSS feed per i commenti di questo post | TrackBack URI