Feed RSS: Molecularlab.it NewsiCalendar file
Categorie

L'enzima che produce il grasso


SCD1 potrebbe essere un buon target per un farmaco contro lobesità

Buone notizie4 per coloro che le hanno tentate proprio tutte ma non riescono a perdere peso. Alcuni ricercatori, grazie a una serie di esperimenti sui topi, hanno scoperto che riducendo l'attività di un enzima coinvolto nella produzione di grasso è possibile impedire agli animali di guadagnare peso anche quando vengono sottoposti a una dieta ricca di grasso.
L'enzima, chiamato SCD1 (stearoil-CoA desaturasi 1), svolge un ruolo importante nella produzione di grasso contribuendo a convertire gli acidi grassi saturi in acidi grassi monoinsaturi, i mattoncini che costituiscono i trigliceridi. La presenza di livelli elevati di trigliceridi - le sostanze grasse nel sangue che immagazzinano l'energia - può aumentare il rischio di malattie cardiache.
Per interrompere la produzione di grasso, gli scienziati avevano provato a eliminare interamente SCD1 nei topi, disattivando il gene che codifica per l'enzima: la tecnica funzionava, ma provocava anche una perdita di pelo.
I biologi Bei Zhang e colleghi dei Merck Research Laboratories, nel New Jersey, hanno invece provato semplicemente a rallentare l'attività di SCD1. I topi sono stati sottoposti a una dieta costituita al 60 per cento da grassi, ed è stata iniettata loro per due volte alla settimana una molecola che si lega all'RNA messaggero di SCD1, impedendogli di fare il suo lavoro. Dopo dieci settimane, pur mangiando la stessa quantità di cibo di altri animali non trattati, i topi perdevano peso e diventavano più snelli.
Zhang ha scoperto che l'attività di SCD1 risultava ridotta del 60-90 per cento. Anche gli acidi grassi nel sangue, nel fegato e in altri tessuti erano significativamente diminuiti. Inoltre, i topi erano fisicamente più attivi e presentavano un metabolismo generale accresciuto. Poiché gli animali non hanno mostrato perdita di pelo o altri effetti collaterali, lo studio suggerisce che SCD1 potrebbe essere un buon target per un farmaco contro l'obesità. I risultati sono stati pubblicati sulla rivista "Journal of Clinical Investigation".

Fonte: Le Scienze (18/03/2005)
Pubblicato in Biochimica e Biologia Cellulare
Tag: SCD1, obesità, grasso, adipe
Vota: Condividi: Inoltra via mail

Per poter commentare e' necessario essere iscritti al sito.

Registrati per avere:
un tuo profilo con curriculum vitae, foto, avatar
messaggi privati e una miglior gestione delle notifiche di risposta,
la possibilità di pubblicare tuoi lavori o segnalare notizie ed eventi
ed entrare a far parte della community del sito.

Che aspetti, Registrati subito
o effettua il Login per venir riconosciuto.

 
Leggi i commenti
Notizie
  • Ultime.
  • Rilievo.
  • Più lette.

Evento: Congresso Nazionale della Società Italiana di Farmacologia
Evento: Synthetic and Systems Biology Summer School
Evento: Neuroni Specchio
Evento: Science & You
Evento: Allosteric Pharmacology
Evento: Conference on Recombinant Protein Production
Evento: Informazione e teletrasporto quantistico
Evento: Into the Wild
Evento: Astronave Terra
Evento: Advances in Business-Related Scientific Research


Correlati

 
Disclaimer & Privacy Policy