Feed RSS: Molecularlab.it NewsiCalendar file
Categorie

Molecola biotech dimezza ritorno cancro al seno


Il National Cancer Institute statunitense ha annunciato i risultati di due trial clinici su un farmaco biotech (Herceptin) che dimezza il rischio di recrudescenza di una forma particolarmente aggressi

Il National Cancer Institute statunitense ha annunciato i risultati di due trial clinici su un farmaco biotech (Herceptin) che dimezza il rischio di recrudescenza di una forma particolarmente aggressiva di tumore al seno.
Il farmaco potrebbe presto entrare nella pratica clinica negli Usa in aggiunta alla chemioterapia per questa forma tumorale che rappresenta il 20-30% dei casi di cancro alla mammella ed e' caratterizzata geneticamente dalla presenza della cosiddetta forma HER2 positiva, una variante genetica che produce una quantita' abnorme della proteina HER2, molecola che fa crescere il tumore.
I due trial clinici, che hanno coinvolto oltre 5.000 donne, sono stati interrotti due anni prima del previsto in quanto i risultati non hanno lasciato spazio a dubbi sull'efficacia del farmaco nel ridurre la recrudescenza (del 52%) e prolungare la sopravvivenza delle pazienti.
Dopo 4 anni di sperimentazione clinica solo il 15% delle donne coinvolte nel trial e che hanno assunto il farmaco hanno avuto una ricaduta, rispetto al 33% delle donne che hanno ricevuto solo la chemioterapia. Ulteriori risultati statistici degli studi, per ora riservati, saranno presentati il mese prossimo in occasione dell'incontro dell'American Society of Clinical Oncology a Orlando, in Florida.
''Si tratta di un risultato che modifica la pratica clinica - ha detto Edith A. Perez della Mayo Clinic di Jacksonville (Florida), principal investigator di uno dei due trial - la riduzione della ricorrenza della malattia e' il maggiore progresso nella ricerca clinica sul cancro al seno della mia vita''. Anche Clifford A. Hudis, a capo del servizio medico del Memorial Sloan-Kettering Cancer Center di New York, si dice entusiasta del risultato. ''Una cosa e' trattare una malattia che puo' tornare - dice Hudis - un'altra cosa e' prevenire che ritorni. Se non si ha recrudescenza di tumore al seno non si puo' morire di questa malattia''.
Tuttavia sara' necessario attendere il completamento dell'analisi dei risultati, per valutare il possibile impatto di effetti collaterali. Il farmaco puo' dare infatti problemi al cuore.

Fonte: Ansa (27/04/2005)
Pubblicato in Cancro & tumori
Tag: Herceptin, HER2, seno
Vota: Condividi: Inoltra via mail

Per poter commentare e' necessario essere iscritti al sito.

Registrati per avere:
un tuo profilo con curriculum vitae, foto, avatar
messaggi privati e una miglior gestione delle notifiche di risposta,
la possibilità di pubblicare tuoi lavori o segnalare notizie ed eventi
ed entrare a far parte della community del sito.

Che aspetti, Registrati subito
o effettua il Login per venir riconosciuto.

 
Leggi i commenti
Notizie
  • Ultime.
  • Rilievo.
  • Più lette.

Evento: Congresso Nazionale della SocietÓ Italiana di Farmacologia
Evento: Synthetic and Systems Biology Summer School
Evento: Allosteric Pharmacology
Evento: Conference on Recombinant Protein Production
Evento: Informazione e teletrasporto quantistico
Evento: Into the Wild
Evento: Astronave Terra
Evento: Advances in Business-Related Scientific Research
Evento: Conferenza sulle prospettive nell'istruzione scientifica
Evento: New Perspectives in Science Education


Correlati

 
Disclaimer & Privacy Policy